Cofanetti Per L’Autunno 3. Ecco Il Consueto Box Natalizio Mastodontico Per I King Crimson – Sailors’ Tales (1970-1972)

king crimson - sailors tales box

King Crimson – Sailors’ Tales (1970-1972) – 21 CD – 2 DVD – 4 Blu-Ray Audio- DGM – 03-11-2017

Ormai è diventato quasi un classico, quando arriva l’autunno e ci si avvicina al Natale i King Crimson ci propongono qualche bel cofanetto di materiale di archivio, perlopiù inedito, ma anche con gli album originali inseriti nelle confezioni. Dopo il cofanetto del 2009 dedicato al solo In The Court Of The Crimson King (“appena” 5 CD e 1 DVD), l’album del 1969, nel 2014 era uscito Starless un megabox da 27 dischetti ( + 1 CD bonus), con materiale dal vivo registrato tra il 1973 e il 1974, più l’album Starless And Bible Black. Ma prima, nel 2014, ne era uscito uno da 15 dedicato a Larks’ Tongues In Aspic e nel 2013 The Road To Red, con 24 tra CD; DVD e Blu-Ray. E infine nel 2016 On (And Off) The Road, altro cofanetto contenente 19 dischi con materiale dal vivo inciso tra il 1981 e il 1984, più gli album Discipline, Beat eThree of a Perfect Pair. Quindi da esaminare rimaneva il periodo 1970-1972, uno dei migliori della band a mio modesto parere, quello di In The Wake Of Poseidon, Lizard Islands.

Tutti e tre gli album sono naturalmente contenuti nel cofanetto, nei primi 3 dischetti, in nuovi mix stereo di Steven Wilson Robert Fripp, con aggiunte una serie di bonus tracks che però non sono ancora state comunicate. Poi ci sono 6 CD di concerti registrati nel 1971 dalla formazione di Islands, alcuni in Germania altri nel Regno Unito. 9 CD con materiale registrato nel corso del tour del 1972, compresa una nuova edizione dell’album Earthbound, che uscirà anche a parte come doppio CD. E ancora, altri 3 compact con le audizioni della band per Islands e altri 2 concerti non ancora identificati sempre del 1972.

3 Blu-Ray Audio in 5.1 Surround Sound con i 3 album suddetti, e materiale vario dal vivo selezionato dai concerti dell’epoca e le audizioni contenute nei CD 19 e 20. Il Blu-Ray di Islands Earthbound, con vario materiale extra in Stereo Hi-res, più tutti i concerti esistenti registrati dal soundboard.

2 DVD sempre Audio, che contengono varie chicche già riportate anche nei Blu-ray, per esempio il remaster di Earthbound e una sequenza definita The Schizoid Men, con svariate versioni di 21st Century Schizoid Man, tratte dall’album Ladies Of The Road.

Il manufatto sarà nel solito box formato LP, con incluso libro, memorabilia varia, un ulteriore concerto da scaricare in download digitale e nuovi saggi e note scritti da Sid Smith, Jakko Jakszyk & David Singleton.  E il tutto, molto indicativamente, dovrebbe costare “solo” intorno ai 200 euro. Come scritto all’inizio del post esce il 3 novembre.

Bruno Conti

 

Il 18 Novembre Usciranno Anche Le Ristampe Deluxe di Out Of Time Dei R.E.M. E Stand Up Elevated Edition Dei Jethro Tull

r.e.m. out of time box

Nelle varie rubriche dedicate alle ristampe dei box più o meno natalizi erano state tralasciate le segnalazioni di due uscite abbastanza importanti entrambe previste per venerdì 18 novembre, rimediamo.

La Universal, che è la nuova detentrice dei diritti di distribuzione del catalogo dei R.E.M. ripubblicherà in vari formati, per il 25° anniversario dall’uscita, quello che è stato l’album di maggior successo della band di Athens, Georgia (probabilmente non il più bello, che per il sottoscritto rimane ad appannaggio del successivo Automatic For The People). Tra l’altro proprio in questi giorni Michael Stipe ha espresso il desiderio di ritornare alla musica attiva, dopo l’apparizione negli scorsi mesi ad alcuni concerti-tributo a David Bowie. E lo ha fatto proprio in alcune interviste per promuovere l’uscita di Out Of Time.

Il disco uscirà in molte versioni: 2 CD Deluxe, CD, 3 LP, LP singolo, e la versione più interessante in 3 CD + Blu-ray, di cui a seguire trovate il contenuto:

Tracklist
[CD1]
1. Radio Song
2. Losing My Religion
3. Low
4. Near Wild Heaven
5. Endgame
6. Shiny Happy People
7. Belong
8. Half A World Away
9. Texarkana
10. Country Feedback
11. Me In Honey

[CD2]
1. Losing My Religion 1 (Demo)
2. Near Wild Heaven 1 (Demo)
3. Shiny Happy People 1 (Demo)
4. Texarkana 1 (Demo)
5. Untitled Demo 2
6. Radio – Acoustic (Radio Song 1 Demo)
7. Near Wild Heaven 2 (Demo)
8. Shiny Happy People 2 (Demo)
9. Slow Sad Rocker (Endgame Demo)
10. Radio Band (Radio Song 3 Demo)
11. Losing My Religion 2 (Demo)
12. Belong (Demo)
13. Blackbirds (Half A World Away Demo)
14. Texarkana (Demo)
15. Country Feedback (Demo)
16. Me On Keyboard (Me In Honey Demo)
17. Low (Demo)
18. 40 Sec. (40 Second Song Demo)
19. Fretless 1 (Demo)

[CD3: Live At Mountain Stage]
1. Introduction
2. World Leader Pretend
3. Radio Song
4. Fall On Me
5. Its The End Of The World As We Know It (And I Feel Fine)
6. Half A World Away
7. Belong
8. Love Is All Around
9. Losing My Religion
10. Dallas (Featuring Billy Bragg, Robyn Hitchcock, Clive Gregson & Christine Collister)
11. Radio Song
12. Disturbance At The Heron House
13. Low
14. Swan Swan H
15. Pop Song 89

[Blu-ray]
1. Out Of Time Hi-Resolution Audio
2. Out Of Time 5.1 Surround Sound
3. Radio Song (Music Video)
4. Losing My Religion (Music Video)
5. Low (Music Video)
6. Near Wild Heaven (Music Video)
7. Shiny Happy People (Music Video)
8. Belong (Music Video)
9. Half A World Away (Music Video)
10. Country Feedback (Music Video)
11. Time Piece

jethro tull stand up elevated edition

Sempre lo stesso giorno, nell’ambito delle ristampe del catalogo dei Jethro Tull a cura di Steven Wilson (che affianca questa attività alla sua carriera nei Porcupine Tree e a quella di solista), questa volta tocca a Stand Up (il loro album che prediligo in assoluto, insieme a Benefit): la nuova versione è stata definita Elevated Edition in quanto ripristina il formato pop-up del disco originale (avevo il vinile originale) con i quattro musicisti che scattano sull’attenti quando aprite la copertina del disco (in questo caso del cofanetto, cliccate sull’immagine del Post e lo vedete bene). Come sempre nelle ristampe di Wilson (anche quelle per i King Crimson) viene data molta importanza al contenuto audiofilo del remaster, con versioni 5.1, remix e quant’altro, inserite in Blu-ray o DVD (in questo caso) dove però il contenuto video è minimo, ma il prezzo è massimo, ossia di solito sono ristampe costose.

Comunque ecco i contenuti dei 2 CD e del DVD:

CD1: (Stereo remixes – Steven Wilson)
01- A New Day Yesterday
02- Jeffrey Goes To Leicester Square
03- Bouree
04- Back To The Family
05- Look Into The Sun
06- Nothing Is Easy
07- Fat Man
08- We Used To Know
09- Reasons For Waiting
10- For A Thousand Mothers
Associated Recordings
11- Living In The Past
12- Driving Song
13- Bouree (Morgan version)
14- Living In The Past (Original 1969 Stereo single mix – Only released in Japan and on a US FM radio promo -Previously unreleased)
15- Driving Song (Original 1969 Stereo single mix – Only released in Japan and on a US FM radio promo -Previously unreleased)
16- A New Day Yesterday (BBC Sessions – Mono, previously released on the 2010 Collector’s Edition)
17- Fat Man (BBC Sessions – Mono, previously released on the 2010 Collector’s Edition)
18- Nothing Is Easy (BBC Sessions – Mono, previously released on the 2010 Collector’s Edition)
19- Bouree (BBC Sessions – Mono, previously released on the 2010 Collector’s Edition)

CD2:
Live at The Stockholm Konserthuset 9th January 1969
01- Introduction
02- My Sunday Feeling
03- Martin’s Tune
04- To Be Sad Is A Mad Way To Be
05- Back To The Family
06- Dharma For One
07- Nothing Is Easy
08- A Song For Jeffrey
09- To Be Sad Is A Mad Way To Be (First show version)
10- Living In The Past (Original 1969 mono single mix)
11- Driving Song (Original 1969 mono single mix)
12- Stand Up Radio spot # 1 (Previously released on the 2010 Collector’s Edition)
13- Stand Up Radio spot # 2 (Previously released on the 2010 Collector’s Edition)

DVD (Audio & Video)
1- Steven Wilson remixes in 96/24 PCM stereo and DD/DTS 5.1 surround
2- 96/24 flat transfer of Stand Up original stereo master tapes from 5th June 1969
3- 96/24 flat transfer of original 1969 mono & stereo mixes of Living In The Past & Driving Song

Video footage from Stockholm 1969
01 – To Be Sad Is A Mad Way To Be
02 – Back To The Family

Comunque la quota di brani rari ed inediti rimane interessante (rispetto alle bonus presenti nella ristampa in CD del 2001), tale da giustificare un eventuale nuovo acquisto, anche se non credo si tratti di una edizione per il 47° anniversario, ma con le case discografche di oggi chi può dirlo per certo? Il tutto esce per la Parlophone/Warner.

Direi che per oggi è tutto.

Bruno Conti

Novità Di Fine Novembre Parte II. David Sylvian, Jethro Tull, Climax Blues Band, Mink DeVille

david sylvian there's a light

Ultime quattro uscite per novembre.

Partiamo con un nuovo titolo di David Sylvian, si intitola There’s A Light That Enters Houses With No Other House In Sight (sembra il titolo di una canzone di Morrissey, il genere è “leggermente” diverso), esce come al solito per la sua etichetta Samadhisound, si tratta di un brano di un’ora, senza divisioni di tracce, di musica strumentale, definita ambient music o classica sperimentale, interrotta solo dagli interventi di una voce narrativa, quella di tale Franz Wright. Dalle recensioni viste è stato o molto apprezzato o stroncato di brutto. Per chi scrive appartiene alla categoria “not my cup of tea, thanks”, anche se sicuramente è interessante.

jethro tull tull war child 40th anniversary

Continuano le ristampe a cura di Steven Wilson, in occasione dal 40° Anniversario dall’uscita, dei dischi dei Jethro Tull, questa volta tocca a War Child, considerato dai fains dei Jethro (non da tutti) uno dei picchi della loro carriera, forse esagerando, ma negli anni successivi ne hanno fatti di decisamente peggiori!. E’ uscito sempre il 25 novembre, per la Parlophone/Warner, come un cofanetto quadruplo, 2 CD e 2 DVD, con il seguente contenuto:

Disc One
1. WarChild
2. Queen and Country
3. Ladies
4. Back-door Angels
5. SeaLion
6. Skating Away on the Thin Ice of the New Day
7. Bungle in the Jungle
8. Only Solitaire
9. The Third Hoorah
10. Two Fingers

Disc Two – The Second Act: Associated Recordings
1. Paradise Steakhouse
2. Saturation
3. Good Godmother*
4. SeaLion II
5. Quartet
6. WarChild II*
7. Tomorrow Was Today*
8. Glory Row
9. March, The Mad Scientist
10. Rainbow Blues
11. Pan Dance

WarChild Orchestral Recordings

12. The Orchestral WarChild Theme*
13. The Third Hoorah (Orchestral Version)*
14. Mime Sequence*
15. Field Dance (Conway Hall Version)*
16. Waltz Of The Angels (Conway Hall Version)
17. The Beach (Part I) (Morgan Master Recording)*
18. The Beach (Part II) (Morgan Master Recording)*
19. Waltz Of The Angels (Morgan Demo Recording)*
20. The Beach (Morgan Demo Recording)*
21. Field Dance (Morgan Demo Recording)*

* Previously Unreleased

DVD 1 (Audio & Video)

Contains:
* WarChild remixed to 5.1 DTS and AC3 Dolby Digital surround sound and 96/24 PCM stereo.
* A flat transfer from the original 1974 LP master at 96/24 PCM stereo.
* A flat transfer of the original 1974 Quad LP (with additionally Glory Row & March, The Mad Scientist) at 5.1 (4.0) DTS and AC3 Dolby Digital surround sound.
* Video clips of a Montreux photosession and press conference on 11th January 1974 and The Third Hoorah promo footage with remixed stereo audio.

DVD 2 (Audio)

Contains:
* An additional eleven group recordings from the WarChild sessions and later, including 3 previously unreleased tracks, and 4 orchestral recordings from the WarChild sessions mixed to 5.1 DTS and AC3 Dolby Digital surround sound and 96/24 PCM stereo.
* Six additional orchestral recordings (five previously unreleased) mixed by Robin Black in 1974, now in 96/24 PCM stereo.

Solito paradiso per gli audiofili, per gli altri magari meno, anche se rispetto alla versione rimasterizzata singola del 2002 che conteneva 7 bonus, qui il numero delle tracce inedite è decisamente più consistente.

climax blues band live rare & raw

E prosegue anche la serie delle ristampe del catalogo della Climax Blues Band da parte della tedesca Repertoire. Questa volta si tratta di un triplo CD, Live Rare And Raw, che come da titolo raccoglie materiale dal vivo della band inglese nel periodo del passaggio da Chicago Climax Blues Band, quando erano una delle migliori band del british blues all’ancora ottimo gruppo rock anni ’70, quando il loro stile era virato verso un energico blues-rock di stampo americano non dissimile da quello di band come Bad Company, Foghat ed altre dell’epoca, comunque dal vivo, come dimostra questo cofanetto, sempre gagliardi:

CD 1:
01. All the Time in the World (Live at the Marquee Club London 1973) ( 6:32)
02. I Am Constant (Live at the Marquee Club London 1973) ( 4:50)
03. Seventh Son (Live at the Marquee Club London 1973) ( 5:45)
04. Mesopopmania (Live at the Marquee Club London 1973) (10:21)
05. So Many Roads (Live at the Marquee Club London 1973) (16:05)
06. Shake Your Love /That’s All (Live at the Marquee Club London 1973) ( 7:03)
07. All The Time In The World (Live In New Jersey 1974) ( 7:22)
08. Seventh Son (Live In New Jersey 1974) ( 5:02)

CD 2
01. Flight (Live In New Jersey 1974) (15:50)
02. So Many Roads (Live In New Jersey 1974) (13:45)
03. Country Hat (Live In New Jersey 1974) ( 9:06)
04. Shake Your Love (Live In New Jersey 1974) ( 4:03)
05. Going To New York (Live In New Jersey 1974) (10:45)
06. Let’s Work Together (Live In New Jersey 1974 ( 7:45)
07. One More Time/Stormy Monday (Live In New Jersey 1974) ( 7:02)
08. Together And Free (Live In Guildford 1976) (3:02)
09. Amerita Sense Of Direction (Live In Guildford 1976) (6:22)

CD 3
01. Chasing Change (Live In Guildford 1976) (4:58)
02. Using The Power (Live In Guildford 1976) (4:22)
03. Couldn’t Get It Right (Live In Guildford 1976) (3:16)
04. Going To New York (Live In Guildford 1976) (7:48)
05. All The Time In The World (Live In Guildford 1976) (2:29)
06. Get Back (Live In Guildford 1976) (2:44)
07. Money In Your Pocket (Live From Miami 1979) (4:39)
08. Summer Rain (Live From Miami 1979) (5:44)
09. Amerita Sense Of Direction (Live From Miami 1979) (7:40)
10. Evil (Live From Miami 1979) (5:09)
11. Fallen In Love (For The Very Last Time) [Live From Miami 1979] (4:45)
12. Seventh Son Got My Mojo Workin’ (Live From Miami 1979) (9:22)
13. Whatcha Feel (Live From Miami 1979) (9:42)
14. All The Time In The World Get Back (Live From Miami 1979) (6:01)

mink de ville live at rockpalast front

Sempre la Repertoire ci propone, in 2 CD + 1 DVD, il documento più prezioso, le due serate complete di Willy DeVille, quando si proponeva ancora come leader dei Mink DeVille, all’epoca dei primi tre imperdibili album e anche questo triplo merita assolutamente. Questa è la serata del 1981 alla Grugahalle di Essen (vista in televisione ai tempi):

e questo è il retrocopertina del box, non c’è nulla aggiungere, fantastico…forse un “peccato per il prezzo”, visto che non li fanno pagare proprio pochissimo.

mink de ville live at rockpalast back

Alla prossima!

Bruno Conti

E’ Giusto Riscoprirlo! – Jethro Tull – Benefit

jethro tull benefit

jethro tull benefit back

Jethro Tull – Benefit – Chrysalis/WEA 2CD + DVD

Continua la serie di ristampe per il quarantennale dei dischi dei Jethro Tull (anche se in effetti non vengono rispettate esattamente le scadenze delle quattro decadi): dopo le edizioni deluxe di This Was, Stand Up, Aqualung e Thick As A Brick è ora la volta di Benefit. Come avrete già notato, non è che la cronologia sia stata rispettata a dovere, in quanto il Benefit originale uscì nel 1970, in mezzo a Stand Up ed Aqualung, ma questo è evidentemente il destino di questo album, da sempre considerato una sorta di figlio minore nell’ampia discografia del gruppo di Ian Anderson, soprattutto dovuto al fatto che fu pubblicato in mezzo a due tra gli LP considerati fondamentali dai fans e dalla critica (soprattutto Aqualung, da sempre il disco più famoso della band, anche se Anderson non è d’accordo sul fatto che sia anche il migliore), ed anche perché non conteneva hit singles o brani degni di essere inseriti in un possibile greatest hits.

http://www.youtube.com/watch?v=m9QtTZJWkms

Credo che ora sia giunto il momento di rivalutare questo album, liquidato frettolosamente come un disco di transizione: in realtà è un disco di una certa importanza, in quanto conferma il distacco dalle radici blues del debutto This Was (distacco già iniziato con Stand Up) e continua il percorso tra rock e folk (per alcuni anche progressive, ma io non ho mai considerato i Tull un gruppo progressive), con deviazioni anche nell’hard, che porterà alla maturazione totale di Aqualung (io per esempio preferisco Benefit a Thick As A Brick, a mio parere troppo pretenzioso e datato). Questa ristampa deluxe ci permette di ascoltare l’album con una veste sonora di tutto rispetto: come già per Aqualung e Thick As A Brick il progetto è stato affidato alle mani di Steven Wilson, leader dei Porcupine Tree, che si sta specializzando in questo tipo di operazioni (ha curato anche il missaggio del seguito di Thick As A Brick, ad opera del solo Anderson, ed anche della ristampa del mitico In The Land Of Grey And Pink dei Caravan, oltre alla discografia completa dei King Crimson): nel primo CD troviamo il disco originale con un remix nuovo di zecca, più alcune bonus tracks (che però sono le stesse della ristampa del 2001), nel secondo altri remix mono e stereo di brani del primo CD (più The Witch’s Promise, anch’essa in mono e stereo) e nel DVD (audio) l’album ed i bonus in un diverso missaggio stereo, in surround ed in DTS, praticamente una chicca utile solo per maniaci del suono (e per far salire il prezzo della ristampa). A dire il vero, si poteva fare di più anche nel secondo CD, in quanto non ha molto senso continuare a riproporre remix sempre delle stesse canzoni: alla fine le uniche cose inedite sono due spot radiofonici dell’epoca della durata di un minuto ciascuno!

(NDM: pare che per il 2014 siano già in cantiere, sempre con Wilson al comando, la ristampa di A Passion Play e dei famigerati Chateau D’Isaster Tapes, già pubblicati in parte nel 1993 all’interno del doppio CD di inediti Nightcap. Staremo a vedere…).

Cerchiamo allora di goderci Benefit nel primo dischetto, con una resa sonora davvero scintillante (Wilson ha tecnicamente fatto un ottimo lavoro): riascoltiamo quindi l’opening track With You There To Help Me, una tipica Tull song, rock al punto giusto e con un bel duello tra il flauto di Anderson e la chitarra di Martin Lancelot Barre (gli altri membri del gruppo all’epoca erano Glenn Cornick al basso e Clive Bunker alla batteria, con il tastierista John Evan come membro onorario), alla quale seguono le ottime Nothing to Say e Alive And Well And Living In, con un Anderson in forma smagliante, come d’altronde tutta la band. Il disco forse non ha il brano capolavoro, ma è molto compatto e non ha neppure episodi minori: personalmente i momenti che preferisco sono la ballata For Michael Collins, Jeffrey And Me, di stampo acustico e con una bella melodia tipicamente andersoniana, To Cry You A Song, forse il brano più famoso del disco, un brano hard che risente di influenze esterne (Led Zeppelin) , la robusta Play In Time, leggermente psichedelica, e la conclusiva Sossity, You’re A Woman, altra bella ballata che anticipa quelle che saranno poi le atmosfere di Aqualung.

Come bonus abbiamo Singing All Day, Sweet Dream, 17 e due diverse versioni della gradevole e più radiofonica Teacher, pubblicata all’epoca come singolo ma incluso nella verisone USA di Benefit, dato che gli americani volevano un singolo per spingere l’album: Anderson e compagni dovettero re-incidere Teacher apposta per il mercato statunitense (una volta c’era questa usanza) un po’ controvoglia perché il brano poco c’entrava con lo spirito di Benefit: qui sono presenti sia la versione USA che UK.

jethro tull benefit remastered 2002

In conclusione, una ristampa che riabilita un disco il più delle volte bistrattato, con un po’ di delusione per le bonus tracks: se avete già la ristampa del 2001 e non siete maniaci del suono, questa nuova versione è inutile. Se invece la vostra collezione dei Tull passa da Stand Up direttamente ad Aqualung, è tempo di riparare alla lacuna.

Marco Verdi

Ma Secondo Voi, Un Po’ Ci Pigliano Per Il C… Davvero? Box Di Jethro Tull Benefit E Rory Gallagher Kickback City In Uscita il 29 Ottobre.

jethro tull benefit.jpgrory gallagher kickback city.jpgrory gallagher kickback city box.jpg

 

 

 

 

 

 

 

In risposta al quesito che vi pongo nel titolo del Post, io mi limito a proporvi i nudi fatti, poi giudicate voi. Dopo questa parentesi dedicata ad alcuni cofanetti prossimi venturi, giuro che, per il momento (ma all’occorrenza…) dai prossimi giorni ritorniamo a recensioni e Post dedicati alle ultime uscite e ristampe, comunque, nell’attesa:

Jethro Tull – Benefit 2 CD + DVD – Parlophone/Warner 29-10-2013

Benefit è il terzo album della discografia ufficiale dei Jethro Tull, uno dei più belli in assoluto, per chi scrive il preferito insieme a Stand Up. Pubblicato in origine nell’aprile del 1970 era già stato rimasterizzato una prima volta nel 2001 con 4 bonus tracks. Ma questa dovrebbe essere la versione “definitiva”, quella curata da Steven Wilson dei Porcupine, come altri album della band e dei King Crimson. Vediamo cosa conterrà il triplo:

CD 1
1-With You There To Help Me (6.20)
2-Nothing To Say (5.13)
3-Alive And Well And Living In (2.48)
4-Son (2.53)
5-For Michael Collins, Jeffrey and Me (3.49)
6-To Cry You A Song (6.16)
7-A Time For Everything ? (2.45)
8-Inside (3.48)
9-Play In Time (3.49)
10-Sossity; You’re A Woman (4.37)

Bonus recordings
11-Singing All Day (3.07)
12-Sweet Dream (4.03)
13-17 (6.20)
14-Teacher (4.58) (UK single version) (stereo)
15- Teacher (4.03) (US album version) (stereo)

Tracks 1-10 Produced by Ian Anderson
Executive Producer Terry Ellis

CD 2: Associated recordings
1-Singing All Day (mono)*
2-Sweet Dream (mono)
3- 17 (mono)
4- Sweet Dream (stereo)*
5- 17 (stereo)*
6-The Witch’s Promise (mono)
7-Teacher (UK single version) (mono)
8-Teacher (US album version) (mono)
9-The Witch’s Promise (stereo)
10-Teacher (UK single version (stereo)
11-Teacher (US album version) (stereo)
12-Inside (mono)
13-Alive And Well And Living In
14-A Time For Everything (mono)
15-Reprise AM Radio Spot 1 (mono)
16-Reprise FM Radio Spot 2 (stereo)
*previously unreleased

DVD – DTS & Dolby Digital 5.1 & stereo versions of the following:
1-With You There To Help Me (6.20)
2-Nothing To Say (5.13)
3-Alive And Well And Living In (2.48)
4-Son (2.53)
5-For Michael Collins, Jeffrey and Me (3.49)
6-To Cry You A Song (6.16)
7-A Time For Everything ? (2.45)
8-Inside (3.48)
9-Play In Time (3.49)
10-Sossity; You’re A Woman (4.37)

Bonus recordings
11-Singing All Day
12-Sweet Dream
13-17
14-Teacher (UK single version) (stereo)
15- Teacher (US album version) (stereo)

New 5.1 surround sound and stereo mixes by Steven Wilson

Flat transfer of Original UK LP master at 96/24:
UK running order
1-With You There To Help Me (6.20)
2-Nothing To Say (5.13)
3-Alive And Well And Living In (2.48)
4-Son (2.53)
5-For Michael Collins, Jeffrey and Me (3.49)
6-To Cry You A Song (6.16)
7-A Time For Everything ? (2.45)
8-Inside (3.48)
9-Play In Time (3.49)
10-Sossity; You’re A Woman (4.37)

US running order
1-With You There To Help Me (6.20)
2-Nothing To Say (5.13)
3-Inside (3.49)
4-Son (2.53)
5-For Michael Collins, Jeffrey and Me (3.50)
6-To Cry You A Song (6.15)
7-A Time For Everything (2.44)
8-Teacher (4.04)
9-Play In Time (3.53)
10-Sossity; You’re A Woman (4.39)

Additional flat transfer recordings at 96/24:
11-Sweet Dream (stereo) 4:08
12-17 (stereo) 5:32
13-The Witch’s Promise (stereo) 4:01

Come molte ristampe che stanno uscendo ultimamente è, giusto un poco, materia per “maniaci” discografici. Delle bonus recordings del 1° CD, tre avevano già trovato posto nella prima edizione restaurata in CD, ma curiosamente Just Trying To Be, scompare in questa nuova. Teacher era nella versione americana del disco oppure era uscito ai tempi come singolo ma si trova anche in tremila compilation a partire da Living In The Past fino a molti cofanetti usciti nel corso degli anni, per il 20° e il 25° della band. Rimarrebbe “17” che in effetti in questa long version non dovrebbe essere mai uscito in CD (uso il condizionale perché non si sa mai, pur avendo controllato), ma solo nel box del 20° Anniversario nella versione più breve. Quindi almeno un inedito c’é. Poi abbiamo, nel secondo CD, le versioni mono, stereo, album version, single version, US & UK Version, ma più o meno sempre delle stesse canzoni, Teacher, appare in altre 4 edizioni che si che si aggiungono a quelle presenti nel primo dischetto. Va bene “aiutare” Ian Anderson, ma il portafoglio ad un certo punto si stufa!

Mentre nel DVD (audio), il paradiso dell’audiofilo (ma sempre “maniaco”) ci sono 38 brani, 5.1 “solo” digitale, surround, 96/24, la versione americana del disco. Non stiamo esagerando? Avevo promesso solo i nudi fatti, ma qualche commentino”mi scappa”. Non dovrebbe costare tantissimo, intorno ai 20 euro, forse qualche euro in più, però…io non ci sarò. Già di Moondance di Van Morrison, uno dei miei dischi preferiti all time mi “accontenterò” della versione doppia, nel caso Benefit lascio, non raddoppio.

Rory Gallagher – Kickback City – 3 CD + 2 libri +  4 cartoline – Sony Bmg 29-10-2013

Questo è sicuramente un lavoro d’amore della famiglia di Rory Gallagher, in particolare da parte del nipote Daniel. Qui la situazione è molteplice: se siete appassionati solo di musica, come il sottoscritto, non trovate nulla di nuovo, solo una selezione di brani tratti dal repertorio di Gallagher, che nei testi hanno a che fare con la grande passione che il musicista irlandese nutriva per le crime stories, sia sotto forma di romanzo o racconto, sia sotto forma di fumetto. Se invece siete appassionati anche voi di noir, in questo senso il cofanetto, come potete vedere nell’immagine ad inizio Post, è un piccolo gioiellino. C’è perfino un racconto inedito, The Lie Factory, scritto per l’occasione da Ian Rankin, che appare sia in forma libretto di 44 pagine, sia nella versione recitata dall’attore Aidan Quinn, nel terzo dischetto della confezione.

Se avete tra i 20 e i 25 euro che vi crescono (oops, ho commentato), questi  sono i contenuti del box:

Disc 1: Kickback City studio
01. Kickback City
02. Continental Op
03. Kid Gloves
04. Big Guns
05. Loanshark Blues
06. Secret Agent
07. B Girl
08. Slumming Angel
09. Barley & Grape Rag
10. Doing Time
11. In Your Town
12. Sinner Boy
13. The Devil Made Me Do It
14. Seven Days

Disc 2: Kickback City Live
01. Continental Op
02. Tattoo’d Lady
03. I Ain’t No Saint
04.Off The Handle
05.The Loop
06.Messin’ With The Kid
07.Loanshark Blues

Disc 3
The Lie Factory narrated by Aidan Quinn

Il Natale si avvicina e a novembre è il 4° anniversario dell’apertura del Blog, ai tempi, mi pare il primo “ufficiale” in assoluto spendi-spandi-effendi-non-sempre-mourinho-ha-ragione-i-pirla.html , avevo intitolato un Post “Spendi, spandi, effendi”! Mi sembra non sia cambiato nulla.

Alla prossima!

Bruno Conti

Il Cofanetto Dei “Record”! King Crimson – The Road To Red

king crimson the road ro red.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

King Crimson – The Road To Red – Panegyric Records – 21 CD + 1 DVD + 2 Blu-ray 14/10/2013

Credo che un intero cofanetto, con 24 dischetti, dedicato ad un solo album, o meglio a come si è arrivati a quell’album, sia un record difficilmente superabile, anche per gente come Grateful Dead, Zappa, Phish ed altri che hanno fatto della capacità di archiviare i propri concerti una piccola arte.

Ma i King Crimson con questo The Road To Red si sono superati. Il 14 ottobre per una modica cifra (e non scherzo, perché per un box da 24 dovrebbe costare tra i 150 e i 180 euro circa, indicativo) vi potrete portare a casa un Box, in tiratura unica limitata mondiale, che contiene una valanga di materiale inedito o assai raro, e qualcosa anche di già edito, registrato nel famoso tour americano del 1974, quello che sarebbe stato immortalato nel disco USA, più l’album Red, in un nuovo mix stereo, a cura come al solito di Steven Wilson e Robert Fripp.

La formazione è quella classica a quartetto, oltre a Fripp, Bill Bruford, John Wetton e David Cross. Vediamo cosa contiene il box a grandi linee.

10 concerti con materiale registrato su cassette prese direttamente dal mixer, con l’audio restaurato nel 2013.

5 concerti di materiale registrato in modo professionale su nastri multitraccia, parti dei quali, come detto sopra, erano già usciti in Usa e nel cofanetto The Great Deceiver, ma molti concerti vedono la luce nella loro totalità per la prima volta. Il tutto per un totale di 19 CD.

Il 20° è la registrazione tratta da un bootleg, anche questa con audio restaurato, relativa all’ultima data del tour registrata in quel di New York, prima disponibile solo per mail order.

Il 21° è la nuova versione di Red.

Il DVD, compatibile con tutti i tipi di lettore, contiene materiale audio, ovvero nuove versioni ad alta risoluzione 24 bit/48khz del concerto di Asbury Park (ma Bruce c’era?).

il 1° Blu-Ray contiene 4 concerti in dolby surround 5.1 trasferiti dalle matrici originali analogiche.

Il 2° Blu-Ray contiene versioni di qualità sonora superiore del suddetto concerto di Asbury ParK e un paio di ulteriori mix di Red sempre fatti dalla coppia Wilson-Fripp.

Tutto l’ambaradan è in una confezione formato LP, a sua volta divisa in 3 digipack formato grande, ognuna con otto dischetti.

Per malati (ops!), per grandi appassionati e per completare l’opera omnia dei King Crimson che prosegue: scherzi a parte, questa era una formazione formidabile, a pieno regime suonavano come delle schegge o delle lippe, se preferite!

E anche di questo abbiamo parlato, continuate a farvi i vostri budget per l’autunno.

Bruno Conti

Novità Di Febbraio Parte IIIa. Johnny Marr, Steven Wilson, James Hunter Six, Caitlin Rose, Greg Lake, Ed Harcourt, Justin Hayward, Incredible String Band, Van Halen

johnny marr the messenger.jpgsteven wilson the raven.jpgjames hunter six minute by minute.jpg

 

 

 

 

 

 

Solito appuntamento settimanale con le uscite discografiche del martedì successivo, questa volta il 26 febbraio, diviso in due parti, come consuetudine ultimamente. Dei due Jeff Healey “nuovi”, degli Atoms For Peace e di Emmylou Harris & Rodney Crowell si era già detto in Post precedenti, comunque confermo l’uscita.

Sulla copertina dell’ultimo numero della rivista Mojo, il debutto da solista di Johnny Marr The Messenger (il disco con gli Healers non lo vogliamo contare?), esce per la Warner Bros e le sue passate collaborazioni con Electronic e Modest Mouse indicano che la sua musica è sempre stata in bilico tra il rock “classico” chitarristico degli Smiths (preponderante) e derive disco ed elettroniche (che non mancano neppure in questa occasione) che gli avrebbero procurato gli strali del suo ex amico e pard Morrissey. Insomma, non mi fa impazzire, anche se tocchi di classe, soprattutto alla chitarra, non mancano…

Steven Wilson ormai si divide tra diverse carriere: produttore e remixer ricercatissimo per Jethro Tull e King Crimson, leader dei Porcupine Tree e infine solista in proprio. In questa veste pubblica il nuovo album The Raven That Refused To Sing (And Other Stories), etichetta Kscope, sono solo sei brani, ma con tre che superano abbondantemente la soglia dei dieci minuti: ingegnere del suono è il mitico Alan Parsons, che per l’occasione torna al vecchio mestiere e il disco esce anche in versione Blu-ray, con il mix 5.1 Dolby surround dell’album (e non poteva mancare), una bonus track, una galleria fotografica e un documentario girato in studio. Questo è il “progressive rock” del futuro (ma anche del passato)!

Proprio dal passato viene la musica dei James Hunter Six, ovvero la musica del bravo cantante inglese soul & blues “scoperto” da Van Morrison una ventina di anni fa e utilizzato come backing vocalist nello strepitoso live A Night In San Francisco e in Days Like This (e viceversa Van The Man appariva come ospite nel suo disco d’esordio del 1996 Believe What I Say). Ma Hunter, già a metà anni ’80 era in un gruppo che si chiamava Howlin’ Wilf & the Vee-Jays e tra i loro dischi c’era un EP che si chiamava 6 By Six, ora alla guida dei James Hunter Six pubblica (ma solo in America per il momento, in Europa uscirà a fine marzo) su Concord Universal questo Minute By Minute, che è una vera delizia per le orecchie degli appassionati di soul e blues. Grande voce, come vi dicevo recentemente parlando del disco del suo amico Jesse Dee, che trovate sfogliando a ritroso le pagine del Blog,

 

caitlin rose the stand-in.jpged harcourt back into the woods.jpggreg lake songs of a lifetime.jpg

 

 

 

 

 

 

Caitlin Rose è una giovane cantante country americana, nativa di Nashville, ma molto amata in Inghilterra, soprattutto dalle riviste specializzate Uncut e Mojo, che avevano trattato assai bene il suo precedente disco del 2010 Own Side Now (ma anche il sottoscritto sul Blog giovani-talenti-crescono-2-caitlin-rose-own-side-now.html ). Niente da stracciarsi le vesti, ma una voce molto piacevole e fresca, come conferma questo The Stand-In, che esce sempre il 26 febbraio su etichetta The Names Records, della serie, non solo country.

Ed Harcourt è il talento che sembra sempre lì lì per esplodere. Dal 2001, quando venne nominato per il Mercury Prize con il disco d’esordio Here Be Monsters, il nostro amico Ed periodicamente pubblica un nuovo album, e Back Into Woods, etichetta CCCLX Music, è l’ottavo della serie ed è stato registrato agli Abbey Road Studios in una sessione di sei ore (evidentemente di più non poteva permettersi). Contiene come al solito almeno un paio di brani notevoli, in questo caso Wandering Eye e Brothers and Sisters, e altri buoni ma non così validi. Pero merita sempre un ascolto approfondito anche per questo album che, in programma ormai da alcuni mesi, esce martedì prossimo.

Parlando di rock progressivo, uno dei grandi del genere è sempre stato Greg Lake (e ultimamente, a proposito di “grande”, esatto per fare della facile ironia, anche le dimensioni fisiche sono cresciute in modo esponenziale, insomma è diventato bello cicciotello), ora esce questo Songs Of A Lifetime (Esoteric/Antenna), che come dice il titolo è una sorta di riassunto del meglio della sua carriera e delle sue preferenze musicali, registrato dal vivo nel corso dell’ultimo tour che aveva lo stesso nome. Non sempre questi celebri brani (non tutti suoi) risaltano in tutto il loro splendore nella versione solitaria, voce e chitarra (e nastri pre-registrati, uhm!), che era la caratteristica di questi spettacoli, ma i fans apprezzeranno, penso…forse.

 

justin hayward spirits.jpgoncredible string band live at fillmore 1968.jpgvan halen studio albums.jpg

 

 

 

 

 

 

Altro terzetto dal “passato”

Prima di tutto Justin Hayward, il chitarrista ed uno dei vocalists dei leggendari Moody Blues, dopo una quindicina di anni di silenzio, ritorna con un nuovo album da solista Spirits Of The Western Sky, etichetta Eagle Rock/Edel. Anche se, volendo essere sinceri, dei non molti dischi solisti incisi dal nostro amico, non ne ricordo uno che fosse valido come quelli iniziali del suo gruppo (a parte, forse, Blue Jays con John Lodge, ma era del 1975 e i Moody Blues erano ancora in attività, in teoria pure ora). E anche questo, insomma, forse verrà comprato in ricordo dei bei tempi andati.

Quello dell’Incredible String Band, per fortuna, ma dal titolo si capisce, Live At The Fillmore 1968, è un CD che riporta un concerto inedito registrato nei tempi che furono, 5 giugno 1968, dalla prima formazione della grandissima band folk inglese, quando erano ancora un duo, quindi solo Mike Heron e Robin Williamson, in ordine alfabetico. Ottima qualità sonora per questa proposta della Hux, specializzata in salvataggi di materiale “oscuro ed ignoto”. In bootleg esisteva ma questo è un 24 bit remaster approvato dal gruppo.

Per finire, un altro box di quelli che fanno male al portafoglio (ma relativamente, visto il prezzo molto basso), la Rhino pubblica Van Halen Studio Albums 1978-1984, cofanetto che raccoglie i primi sei dischi del gruppo ‘Van Halen’, ‘Van Halen II’, ‘Women & Children First’, ‘Fair Warning’, ‘Diver Down’ e‘1984’. Prezzo modico, penso una trentina di euro, poco più, poco meno.

A domani, per la seconda parte.

Bruno Conti

Altri Titoli “Futuri” Interessanti! Atlantic Soul Legends, Elvis Presley, Joni Mitchell, Amy Winehouse, Jethro Tull, Black Country Communion

atlantic soul legends.jpg

 

 

 

 

 

Proseguiamo con le segnalazioni di altre uscite interessanti in pubblicazione tra ottobre e novembre. La prima è imminente e quindi entrerebbe di diritto nella rubrica regolare delle uscite ma visto che si tratta di un cofanetto facciamo uno strappo!

Atlantic Soul Legends è un notevole cofanetto di ben 20 CD pubblicato dalla Rhino Records il prossimo 2 ottobre ad un prezzo super speciale, che dovrebbe oscillare tra i 50 e i 60 euro, e che contiene alcuni dei classici immancabili della storia della Soul Music, e di Stax ed Atlantic in particolare! Il problema è che, essendo classici, sono già usciti quasi tutti in precedenti versioni. Quasi, perché gli ultimi tre o quattro fanno la differenza, compreso il “mitico” album di Sam Dees. Quindi, come al solito, in molti casi, si ricomprerà, ma se li avete mancati al primo giro non fateci sfuggire nuovamentel’occasione perché si tratta di materiale di prima scelta, ovvero:

Disc 1 – Ray Charles – What’d I Say (1958)
Disc 2 – Booker T. & The M.G.s – Green Onions (1962)
Disc 3 – Ben E. King – Don’t Play That Song (1962)
Disc 4 – Solomon Burke – If You Need Me (1963)
Disc 5 – Rufus Thomas – Walking The Dog (1963)
Disc 6 – The Drifters – Under The Boardwalk (1964)
Disc 7 – Otis Redding – Otis Blue (1965)
Disc 8 – Wilson Pickett – In The Midnight Hour (1965)
Disc 9 – Don Covay & The Goodtimers – Mercy! (1965)
Disc 10 – Percy Sledge – When A Man Loves A Woman (1966)
Disc 11 – Sam & Dave – Hold On, I’m Comin’ (1966)
Disc 12 – Bar-Kays – Soul Finger (1967)
Disc 13 – Eddie Floyd – Knock On Wood (1967)
Disc 14 – Arthur Conley – Sweet Soul Music (1967)
Disc 15 – William Bell – The Soul Of A Bell (1967)
Disc 16 – Aretha Franklin – Lady Soul (1968)
Disc 17 – Donny Hathaway – Everything Is Everything (1970)
Disc 18 – Clarence Wheeler – Doin’ What We Wanna (1970)
Disc 19 – Howard Tate – Howard Tate (1972)
Disc 20 – Sam Dees – The Show Must Go On (1975)

elvis presley prince from another planet.jpgelvis presley as recorded at madison.jpg

 

 

 

 

 

 

 Sempre della categoria, “questa faccia non mi è nuova”, per il 35° anniversario della morte di Elvis Presley (o per qualsiasi altro motivo, visto che la ricorrenza era ad agosto), escono queste due confezioni curate dalla Sony Bmg. Si tratta, in entrambi i casi, del famoso o dei famosi concerti al Madison Square Garden del 9, 10 e 11 giugno del 1972, quattro in tutto, uno si tenne anche il pomeriggio del 10 giugno. Dove sta il motivo di interesse di questo Prince From Another Planet As Recorded At Madison Square Garden? Sarebbe il DVD contenuto nella versione tripla: condizionale d’obbligo, perché il materiale video consiste di un filmato di 20 minuti, recentemente acquisito da un fan, registrato da un fan in 8mm e sul quale è stato sincronizzato l’audio originale. Il filmato di 12 minuti della conferenza stampa relativa al concerto del 9, girata ai tempi dalla NBC, più un mini documentario con nuove interviste, realizzate per l’occasione, con Lenny Kaye, James Burton, Glenn D.Hardin, Joe Guercio e Jerry Schilling. Oltre all’audio completo dei due concerti, peraltro già usciti in CD con il titolo As Recorded At Madison Square Garden il primo e An Afternoon in The Garden, il secondo, in CD nel 1997, però c’è la scritta “Il Principe Da Un Altro Pianeta. Se non volete il DVD c’è anche la versione in doppio CD, che vedete qui sopra.

Data di Uscita 13 Novembre.

Il filmato di Proud Mary, peraltro ottimo, è tratto da quel concerto, ma lo trovate su Elvis On Tour! 

joni mitchell studio albums.jpg

joni mitchell studio albums back.jpg

 

 

 

 

 

 

Il cofanetto di Joni Mitchell, quello da 4 CD+DVD, con materiale audio e video inedito, annunciato dalla Rhino, più volte rinviato e mai più pubblicato, per il momento ce lo scordiamo. Sempre la Rhino/Warner UK, pubblica il 30 ottobre, senza inediti, tutta la discografia del primo periodo, dischi dal vivo esclusi, come Joni Mitchell The Studio Albums 1968-1979, in quei cofanetti spartani, ma ben fatti, che hanno il pregio di avere un prezzo budget. Una domanda sorge spontanea (erano anni che non usavo il motto di Lubrano), ma saranno rimasterizzati? Ho dei dubbi, visto che la Mitchell è una delle poche il cui catalogo non ha mai subito un bel processo di rimasterizzazione, almeno in Europa, anche se molti CD riportano digitally mastered o addirittura HDCD, ma sono i soliti in circolazione da una vita (anni ’80). Vedremo, per ora il contenuto:

• Song To A Seagull (1968)
• Clouds (1969)
• Ladies of the Canyon (1970)
• Blue (1971)
• For The Roses (1972)
• Court and Spark (1974)
• The Hissing Of Summer Lawns (1975)
• Hejira (1976)
• Don Juan’s Reckless Daughter (1977)
• Mingus (1979)

jethro tull thick as a brick cd+dvd.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Questo sicuramente è stato rimasterizzato, come di consueto da Steven Wilson, ma confezione a parte non c’è nulla di nuovo a livello contenuti. Si tratta della versione CD+DVD(A) di Thick As A Brick dei Jethro Tull per il 40° anniversario. Il CD è il Steven Wilson Remix, mentre il DVD ha la versione in 5.1. Nella confezione anche un libro di 104 pagine con copertina rigida. Per essere sinceri un inedito c’è, il jingle radiofonico promozionale del 1972. Nuova data di edizione, dopo vari spostamenti, il 6 novembre per la EMI.

amy winehouse at the bbc.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Il 13 novembre (non credete alle liste che riportano il 15 ottobre), uscirà per la Universal/Island questo interessantissimo Box quadruplo dedicato a Amy Winehouse, intitolato At The BBC. Si tratta di 3 DVD e 1 CD e il contenuto è in gran parte inedito, questa la tracklist:

DISC ONE (DVD) A Tribute To Amy Winehouse by Jools Holland

  1. STRONGER THAN ME
  2. TAKE THE BOX
  3. TEACH ME TONIGHT feat. Jools Holland
  4. REHAB
  5. TENDERLY feat. Jools Holland
  6. TEARS DRY ON THEIR OWN
  7. MONKEY MAN feat. Jools Holland
  8. I HEARD IT THROUGH THE GRAPEVINE feat. Paul Weller and Jools Holland
  9. DON’T GO TO STRANGERS feat. Paul Weller and Jools Holland
  10. LOVE IS A LOSING GAME

DISC TWO (CD) The BBC Sessions

  1. KNOW YOU NOW (Leicester Summer Sundae 2004)
  2. FUCK ME PUMPS (T In The Park 2004)
  3. IN MY BED (T In The Park 2004)
  4. OCTOBER SONG (T In The Park 2004)
  5. REHAB (Pete Mitchell 2006)
  6. YOU KNOW I’M NO GOOD (Jo Whiley Live Lounge 2007)
  7. JUST FRIENDS (Big Band Special 2009)
  8. LOVE IS A LOSING GAME (Jools Holland 2009)
  9. TEARS DRY ON THEIR OWN (Jo Whiley Live Lounge 2007)
  10. BEST FRIENDS, RIGHT? (Leicester Summer Sundae 2004)
  11. I SHOULD CARE (The Stables 2004)
  12. LULLABY OF BIRDLAND (The Stables 2004)
  13. VALERIE (Jo Whiley Live Lounge 2007)
  14. TO KNOW HIM IS TO LOVE HIM (Pete Mitchell 2006)

DISC THREE (DVD) Amy Winehouse- BBC One Sessions Live at Porchester Hall

  1. KNOW YOU NOW
  2. TEARS DRY ON THEIR OWN
  3. YOU KNOW I’M NO GOOD
  4. JUST FRIENDS
  5. HE CAN ONLY HOLD HER
  6. I HEARD LOVE IS BLIND
  7. REHAB
  8. TAKE THE BOX
  9. SOME UNHOLY WAR
  10. BACK TO BLACK
  11. VALERIE
  12. ADDICTED
  13. ME & MR JONES
  14. MONKEY MAN

DISC FOUR (DVD) Arena: Amy Winehouse- The Day She Came To Dingle* Documentary featuring live performances of:

  1. TEARS DRY ON THEIR OWN
  2. YOU KNOW I’M NO GOOD
  3. LOVE IS A LOSING GAME
  4. BACK TO BLACK
  5. REHAB
  6. ME & MR JONES

Tra l’altro dovrebbe avere anche un prezzo molto interessante compreso tra i 30 e i 40 euro.

black country communion afterglow.jpg

 

 

 

 

 

 

Vi avevo detto recentemente che doveva uscire un nuovo Joe Bonamassa Unplugged? Ebbene, non è vero, ho mentito, invece uscità il 30 ottobre per la Mascot/Provogue/Edel un nuovo Black Country Communion, il terzo e ultimo della loro carriera, a sentire quello che ha dichiarato Bonamassa. Il titolo è Afterglow e ne dovrebbe uscire una Special Edition con DVD allegato di cui non conosco ancora il contenuto.

Anche per oggi è tutto.

Bruno Conti

Consigli Per L’Estate (E Oltre): Uscite Prossime Venture Parte IV (Interludio). Emerson, Lake & Palmer – Una Storia Senza Fine!

e l & p 1°.jpge l & p tarkus.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Oggi, per motivi di tempo (miei, non ne avevo molto) un intermezzo, o meglio un interludio, sulle uscite prossime venture, con un Post che riguarda due soli titoli, che però si ripresentano periodicamente, come la colomba e l’armadillo robot che risorgono sempre dalle proprie ceneri.

Emerson, Lake & Palmer – E L & P – Sony 3 CD (Razor And Tie Usa)- 28-08-2012

Emerson, Lake & Palmer – Tarkus – Sony 3 CD (Razor And Tie Usa) – 28-08-2012

Ve li siete comprati una, due, tre, quattro volte: normali, rimasterizzati, con bonus, digipack, vinyl replicas ma il passaggio del catalogo del gruppo alla Sony (solo per l’Europa, In America usciranno due settimane dopo per la Razor & Tie) prevede una nuova (ri)pubblicazione. Questa volta la rimasterizzazione dei dischi è stata curata da Steven Wilson dei Porcupine Tree che ormai sta diventando un “mago” in questo lavoro. E le confezioni diventano sempre più lussuose, per l’occasione si tratta di digipack tripli che, attenzione, dovrebbero costare al prezzo di uno, almeno per ora e solo sul mercato europeo.

Si tratta delle “solite” versioni alla Wilson, quindi 2 CD + 1 DVDA con la versione Dolby 5.1 e alcuni inediti e rarità rispetto alle varie edizioni e box usciti negli anni precedenti, comunque queste sono le liste dei brani, giudicate voi:

Disc: 1
1. The Barbarian
2. Take A Pebble
3. Knife-Edge
4. The Three Fates
5. Tank
6. Lucky Man
Disc: 2
1. The Barbarian (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
2. Take A Pebble (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
3. Knife Edge (with Extended Outro) (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
4. Promenade (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
5. The Three Fates: Atropos (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
6. Rave Up (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
7. Drum Solo (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
8. Lucky Man (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
9. Take A Pebble (Alternate Version) (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
10. Knife Edge (Alternate Version) (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
11. Lucky Man (First Greg Lake Solo version) (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
12. Lucky Man (Alternate Version) (Bonus Tracks The Alternate ELP New 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
Disc: 3
1. The Barbarian (DVD Audio New 2012 5.1 Mix Previously Unreleased)
2. Take A Pebble (DVD Audio New 2012 5.1 Mix Previously Unreleased)
3. Knife Edge(DVD Audio New 2012 5.1 Mix Previously Unreleased)
4. The Three Fates: Atropos(DVD Audio New 2012 5.1 Mix Previously Unreleased)
5. Rave Up (DVD Audio New 2012 5.1 Mix Previously Unreleased)
6. Lucky Man (DVD Audio New 2012 5.1 Mix Previously Unreleased)
7. The Barbarian (New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
8. Take A Pebble(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
9. Knife Edge (with Extended Outro)(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
10. Promenade(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
11. The Three Fates: Atropos (New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
12. Rave Up (New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
13. Drum Solo(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
14. Lucky Man(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
15. Take A Pebble (Alternate Version)(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
16. Knife Edge (Alternate Version)(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
17. Lucky Man (First Greg Lake Solo Version)(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)
18. Lucky Man (Alternate Version)(New High Res 2012 Stereo Mixes Previously Unreleased)

E questo è l’altro:

Disc: 1
1. Tarkus
2. Jeremy Bender
3. Bitches Crystal
4. The Only Way (Hymn)
5. Infinite Space (Conclusion)
6. A Time And A Place
7. Are You Ready Eddy?
Disc: 2
1. Tarkus(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
2. Eruption(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
3. Stones Of Years(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
4. Iconoclast(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
5. Mass(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
6. Manticore(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
7. The Battlefield(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
8. Aquatarkus(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
9. Jeremy Bender(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
10. Bitches Crystal(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
11. The Only Way (Hymn)(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
12. Infinite Space (Conclusion)(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
13. A Time And A Place(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
14. Are You Ready Eddy?(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
15. Oh, My Father(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
16. Unknown Ballad(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
17. Mass (Alternate Take)(The Alternate Tarkus 2012 Stereo Mixes)
Disc: 3
1. Tarkus(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
2. Eruption (DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
3. Stones Of Years(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
4. Iconoclast(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
5. Mass(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
6. Manticore(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
7. The Battlefield(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
8. Aquatarkus(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
9. Jeremy Bender(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
10. Bitches Crystal(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
11. The Only Way (Hymn)(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
12. Infinite Space (Conclusion)(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
13. A Time And A Place(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
14. Are You Ready Eddy?(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
15. Oh My Father(DVD Audio New 2012 5.1 Mixes)
16. Tarkus (2012 Stereo Mixes)
17. Eruption(2012 Stereo Mixes)
18. Stones Of Years(2012 Stereo Mixes)
19. Iconoclast(2012 Stereo Mixes)
20. Mass(2012 Stereo Mixes)
21. Manticore (2012 Stereo Mixes)
22. The Battlefield (2012 Stereo Mixes)
23. Aquatarkus (2012 Stereo Mixes)
24. Jeremy Bender (2012 Stereo Mixes)
25. Bitches Crystal(2012 Stereo Mixes)
26. The Only Way (Hymn)(2012 Stereo Mixes)
27. Infinite Space (Conclusion)(2012 Stereo Mixes)
28. A Time And A Place(2012 Stereo Mixes)
29. Are You Ready Eddy?(2012 Stereo Mixes)
30. Oh My Father(2012 Stereo Mixes)
31. Unknown Ballad(2012 Stereo Mixes)

32. Mass(2012 Stereo Mixes)

A domani.

Bruno Conti

Questa E’ Curiosa, E Anche In Netto Anticipo! Thick As A Brick 2

thick as a brick.jpggerald.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Come molti sapranno quest’anno si festeggiano i 40 anni dall’uscita di Thick As A Brick dei Jethro Tull e si era detto che Steven Wilson oltre a rimasterizzare Aqulaung aveva preparato anche una “nuova” versione del famoso concept album. Poi Ian Anderson stesso aveva dichiarato che dalla tarda primavera del 2012 ci sarebbe stata una tourneé, prima in Europa e poi in America, per eseguire dal vivo per la prima volta nella sua interezza il disco del 1972.

In questo giorni si scopre che Gerald Bostock è ritornato al St Cleve Chronicle che ora giustamente si chiama St Cleve.com e ha edito un nuovo numero del famoso giornale. Uscirà il 3 aprile ed avrà i seguenti contenuti:

Track list: 1. “From a Pebble Thrown”; 2. “Pebbles Instrumental”; 3. “Might-have-beens”; 4. “Upper Sixth Loan Shark”; 5. “Banker Bets, Banker Wins”; 6. “Swing It Far”; “7. Adrift And Dumfounded”; 8. “Old School Song”; 9. “Wootton Bassett Town”; 10. “Power and Spirit”; 11. “Give Till It Hurts”; 12. “Cosy Corner”; 13. “Shunt and Shuffle”; 14. “A Change of Horses”; 15. “Confessional”; 16. “Kismet in Suburbia”; 17. “What-ifs, Maybes and Might-have-beens.”

Versione CD singolo con libretto di 8 pagine e versione Special Edition CD+DVDA con libretto di 16 pagine. Il DVD conterrà la versione 5.1 surround, stereo mixes a 24 bit, filmati sul making of dell’album, interviste, Ian Anderson che legge i testi del nuovo album in varie location, oltre naturalmente alle pagine del St Cleve.com e a quelle dell’originale St Cleve Chronicle, con traduzione dei testi in varie lingue tra cui l’italiano.

Il progetto dovrebbe uscire come album solista di Anderson e anche il tour dove verranno eseguiti entrambi i TAAB dovrebbe essere un progetto solitario senza Jethro Tull ma con la presenza di non meglio specificati ospiti (quindi pare niente Martin Barre).

Potrebbe essere molto interessante o una tavanata galattica, vedremo. Non appena ci saranno ulteriori informazioni vi farò sapere, anche se lo stesso Anderson ha già annunciato che c’è una forte presenza della chitarra acustica in gran parte dei brani ma non mancano sezioni dove l’immancabile flauto farà sentire la sua presenza. Sembra (anzi è certo)che alle spalle del progetto ci sia Derek Shulman, il non dimenticato leader dei Gentle Giant, che nel frattempo è diventato un discografico ai più alti livelli.

Ne approfitto per ringraziare chi lascia i suoi incoraggiamenti, che sono sempre graditi, nei commenti del Blog, e anche se non tutti i giorni riesco a parlare di tutti i dischi che vorrei. faccio del mio meglio. Oggi volevo dare spazio al quadruplo Chimes Of Freedom ma non ho fatto in tempo, magari domani, qualcosa di nuovo c’è comunque tutti i giorni.

Bruno Conti