Una Risposta Ad Un Quesito. Joanna Newsom – Have One On Me

joanna newsom.jpgJoanna_Newsom_-_Have_One_On_Me.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Tanto lo sapete che ogni tanto baro sulla lunghezza in questa rubrica “un disco in 10 parole”, quindi, abbiate pazienza, ma avendo applicato l’assioma marzulliano si faccia una domanda e si dia una risposta: alla mia domanda del 15 marzo “E’ quello di Joanna Newsom Have One On Me il disco più bello del mondo?” Rispondo con un sonoro Non Lo so!

Elaboro: il disco, anzi i tre dischi, me li sono sentiti bene e mi lo sono gustati e pur non condividendo appieno l’entusiasmo totale della stampa britannica, e relative cinque stellette a go-go,  devo dire che ci si avvicina molto. Ovviamente, visto che tutto è relativo, vale solo per questi ultimi quindici giorni. E così ho barato due volte!

Mi sbilancio, nell’ambito dei dischi multipli è sicuramente tra i migliori dell’ultimo quinquennio; richiede tutta la vostra attenzione per più di due ore, ha dei momenti di stanca, ma globalmente riserva molti piaceri. Questa volta per saperne di più dovete acquistarlo e sentirlo. Un piccolo appetizer… in attesa di Joni Mitchell e Kate Bush, e sentendo la mancanza di Kate McGarrigle, consolatevi con Joanna Newsom.

Bruno Conti

Una Risposta Ad Un Quesito. Joanna Newsom – Have One On Meultima modifica: 2010-03-26T18:43:00+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *