Novità Di Settembre Parte IV E Ultima. Paula Cole, Nathaniel Rateliff, Camel, Manhattan Transfer, Matt Costa, Kenny Wayne Sheperd, Grateful Dead Eccetera

nathaniel_Rateliff-In_Memory_Of.jpgpaula cole ithaca.jpgmatt costa mobile chateau.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Nel terzo aggiornamento sulle novità di settembre avevo lasciato alcuni “arretrati” che mi stavo dimenticando di completare ma ora provvedo. Prima due o tre precisazioni veloci: per il box di Bowie Station To Station il 28 settembre uscirà (almeno in Italia) solo la versione “normale” tripla mentre per la Deluxe non si sa. Idem per la Deluxe di Bitches Brew di Miles Davis che a oggi non si sa quando uscirà sul nostro mercato (doveva essere nei negozi ad inizio settembre). Per finire la carneficina pure la versione con libro di Lonely Avenue il disco di Ben Folds con Nick Hornby non dovrebbe essere nei negozi il 28 mentre uscirà la versione standard.

Qualcuno mi ha chiesto come faccio a sapere le date esatte di uscita (almeno per l’Italia) e poi, soprattutto, aggiornarle, cosa che non fanno i “gornalisti ufficiali” portati allo sgub alla Biscardi. Questo con grande scorno di chi acquista (o vorrebbe acquistare) i nuovi dischi alle date annunciate e spesso non aiutati dagli addetti nei negozi che, a loro volta, brancolano nel buio. Semplice: sono le mie vecchie fonti del negozio ormai defunto che campeggia nell’insegna del Blog e il desiderio di fare comunque un servizio utile a chi legge questo sito. Possono esserci degli errori anche qui perché sbagliare è umano ma perseverare è diabolico.

Per fare un esempio, Nathaniel Rateliff (senza la e finale come erroneamente indicato nel post precedente) è un interessantissimo nuovo cantautore americano il cui album di esordio In memory of loss sta uscendo nel mondo un po’ a macchia di leopardo, a maggio negli States, tra luglio e agosto in Inghilterra e ora qui da noi (in effetti la data doveva essere il 28 settembre ma già non lo vedo nelle liste di conferma per cui potrebbe essere uno degli ulteriori rinvii). Comunque, visto che si tratta di un disco che mi è molto piaciuto. ve ne parlerò a breve con un post ad hoc. Merita decisamente, ottime critiche tutte meritate, una voce “strana” e quindi molto interessante e uno stile che congloba influenze classiche che vanno da Van Morrison a Cat Stevens (per il sottoscritto) ma con ampi legami con il nuovo filone folk anglo-americano che va dagli Iron and Wine e Califone (stesso produttore) passando per Low Anthem, Mumford and Sons, ma anche David Gray e Ray LaMontagne, uno molto bravo insomma.

Un’altra molto brava è indubbiamente Paula Cole che ha pubblicato in questi giorni il suo nuovo album Ithaca su Decca Records per il mercato americano (si spera una pubblicazione anche italiana visto che fa parte della Universal). E’ il suo quinto album (più un Greatest Hits nel 2006): bellissima voce, forse qualcuno la ricorda perché era la vocalist di supporto di Peter Gabriel nel Secret World Tour, quella che duettava con Peter in Don’t Give Up, mentre gli ex-ragazzini forse la ricordano come colei che cantava I Don’t Want To Wait la sigla di Dawson’s Creek (peraltro brano molto bello). Anche su questo poi ci ritorno perché la “signora” mi piace molto.

Matt Costa è uno degli artisti che incide per la Brushfire l’etichetta di Jack Johnson, Mobile Chateau è il suo terzo album e segna un deciso cambio di atmosfere musicali. Questa volta si vira verso la psichedelia dei Sixties, si parla di 13th Floor Elevators, Zombies, Donovan, Electric Prunes, visto che l’argomento mi attizza sento e poi riferisco. Anche questo in uscita il 28 settembre ma già rinviato mentre negli States è uscito il 21 settembre.

camel rainbows end.jpggrateful dead vinyl box set.jpgmanhattan transfer.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Il Chick Corea Songbook dei Manhattan Transfer in America è uscito esattemente un anno fa ma è passato un po’ sotto silenzio, il 28 settembre prossimo esce anche in Italia per la Edel. Il titolo dice tutto!

Il box dei Camel Rainbow’s End che esce prossimamente (ormai sulle date non mi sbilancio, no questo è confermato per il 28 settembre) è un ulteriore cofanetto quadruplo della Universal sempre a prezzo speciale e sempre senza inediti ma per chi non possiede nulla di questo ottimo gruppo del Progressive Rock inglese è manna dal cielo. Come al solito molto curato e, ripeto, ottimo prezzo.

Quel cofanetto dei Grateful Dead (quintuplo) raccoglie, in vinile 180 grammi e a tiratura limitata i primi 5 album di studio del gruppo californiano. Anche questo doveva uscire il 28, in America è uscito il 21 settembre qui poi si vedrà. Sul loro sito sono disponibili anche un nuovo capitolo della serie Road Trips e un cofanetto dei concerti del 1989 a Hampton sotto la vecchia ragione sociale Warlocks http://www.dead.net/.

kenny wayne sheperd live in chicago.jpgdavid sylvian sleep walkers.jpgtim robbins.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Tra i dischi confermati in uscita martedì 28 anche il nuovo disco dal vivo di Kenny Wayne Sheperd (solo import) Live In Chicago, con Hubert Sumlin, Willie Big Eyes Smith, Buddy Flett e il grande chitarrista cieco Bryan Lee con cui spesso si scambiano collaborazioni. Questo è un chitarrista di quelli tosti e il disco in concerto finalmente gli rende giustizia.

Esce anche il nuovo David Sylvian Sleepwalkers per la sua etichetta Samadhisound distribuzione Self e sempre per la stessa distribuzione su etichetta PIAS il disco dell’attore Tim Robbins con la Rogue Gallery Band, prodotto da Hal Willner e di cui si parla molto bene.

Per finire su una nota lieta finalmente esce anche in Europa (con una bonus track rispetto all’edizione americana, cazzarola!) su etichetta Naive il nuovo Cyndi Lauper Memphis Blues di cui vi avevo parlato molto bene a metà agosto questo-le-mancava-cyndi-lauper-memphis-blues.html oppure potete leggere la recensione sul Buscadero di ottobre (tanto è la stessa).

That’s All Folks!

Bruno Conti

Novità Di Settembre Parte IV E Ultima. Paula Cole, Nathaniel Rateliff, Camel, Manhattan Transfer, Matt Costa, Kenny Wayne Sheperd, Grateful Dead Ecceteraultima modifica: 2010-09-24T12:46:00+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *