Provenienza Dubbia Ma E’ Bruce Springsteen Live On Air!!

springsteen live on air.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Bruce Springsteen – Live On Air – Northworld – CD+DVD

In attesa dell’uscita ufficiale del mega sestuplo The Promise: The Darkness On The Edge Of Town Story il 16 novembre occupiamoci di questo Live On Air di Bruce Springsteen. E’ in circolazione da un po’ di tempo, lo trovate anche nei centri commerciali, non costa tantissimo, ma di cosa si tratta? Come vogliamo definirlo? Un semi-bootleg, un quasi legale? Boh! Visto che non ne parla nessuno, almeno avete un’idea di cosa si tratta.

E’ una confezione doppia che raccoglie un CD e un DVD completamente diversi tra loro: il CD contiene parte di un concerto tenuto da Springsteen a Bryn Mawr, Philadelphia il 5 febbraio 1975 e trasmesso in un broadcast radiofonico. La qualità più che buona, radiofonica appunto e la tracklist è la seguente:

1. Mountain Of Love
2. Born To Run
3. E Street Shuffle
4. Thunder Road
5. She’s The One
6. 4th Of July, Asbury Park (Sandy)
7. Back In The U.S.A.
8. Jungleland
9. Spirit In The Night
10. A Love So Fine

Uno Springsteen d’annata, in ottima serata, come potete vedere la tracklist è assai interessante, con un gruppetto di cover d’autore come usava ai tempi d’oro e con la presenza di Suki Lahav, la prima violinista che suonò con la E Street Band nel tour 1974-1975. Grande musica!

La parte video (che era già uscita solo come DVD nel 2007) raccoglie una serie di performances televisive registrate in varie occasioni negli anni ’90 e la qualità audio e video è molto variabile ma accettabile anche se i colori ogni tanto hanno quell’effetto pastello della TV americana che come sapete trasmette in NTSC.

Ho fatto un po’ di ricerche è ho ricavato quanto segue: Glory Days proviene da Late Night With David Letterman, l’ultimo episodio andato in onda sulla NBC il 25 giugno del 1993. E’ un Bruce Springsteen un po’ tamarro, con doppio orecchino e senza E Street Band, ma è sempre lui!

I tre brani successivi sono tratti dall’esibizione al Saturday Night Live del 1992. Sono gli “anni bui” senza la E Street Band e Bruce esegue tre brani: 57 Channels (And Nothin’ On), Lucky Town e Living Proof. Devo dire che Shane Fontayne, a parte la pettinattura inguardabile, non era male come chitarrista (non per niente aveva suonato con i Lone Justice e Steve Forbert). Stranamente in Living Proof il colore si rianima improvvisamente ma dura poco.

Streets of Philadelphia è tratta dalla serata degli Oscar del 1994 ancora con quella che fu definita The Other Band,

Shake Rattle and Roll è tratta dall’esibizione al Cleveland Stadium durante il concerto per la Rock And Roll Hall Of Fame del 1995 in cui Springsteen si riunisce con la E Street Band. Lo stesso dicasi per il medley Hey Bo Diddley/She’s The One.

Angel Eyes, vista raramente, è tratta dal concerto-tributo per il compleanno di Frank Sinatra. Solo voce e chitarra acustica.

Anche Youngstown, tratta da The Ghost OF Tom Joad, è eseguita in solitaria mentre Dead Man Walkin’ è quella della serata degli Oscar del 1996.

The Ghost of Tom Joad sempre acustica, non è quella di Sanremo 1996, ma non so dirvi da dove proviene, comunque bellissima versione.

Il finale è affidato a una versione di Darkness On The Edge Of Town sempre dalla serata della Rock And Roll Hall of Fame del 1995, qualità discreta.

In attesa del manufatto ufficiale, (non) solo per Springsteeniani.

Bruno Conti

Provenienza Dubbia Ma E’ Bruce Springsteen Live On Air!!ultima modifica: 2010-10-15T19:02:00+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *