Blue Rose News. Stacie Collins & Elliott Murphy

stacie collins.jpgelliott murphy.jpg

 

 

 

 

 

 

 

C’è sempre qualcosa che sfugge! L’ottima etichetta tedesca Blue Rose ha pubblicato in questi giorni, oltre all’eccellente album nuovo di Steve Wynn anche il disco di Stacie Collins Sometimes Ya Gotta… e il nuovo disco omonimo di Elliott Murphy, il suo 31° album di studio in una carriera che parte dal lontano 1973 (lo stesso anno di Springsteen di cui forse avrebbe meritato la stessa fama) con il mitico Aquashow, un disco che non dovrebbe mancare in ogni discoteca che si rispetti.

Ma non è l’unico. Se siete abituali frequentatori del sito All Music Guide, per farvi un’idea di chi stiamo parlando vi interesserà sapere che su 30 album pubblicati da Murphy 18 hanno ricevuto un giudizio da 4 o 5 stellette, direi non male! Questo nuovo Elliott Murphy, molto bello ad un primo, frettoloso ascolto è prodotto dal ventenne figlio Gaspard e rinnova i fasti dei primi dischi (Murphy vive ormai a Parigi da oltre 20 anni e per invogliare ulteriormente i più distratti vi ricordo anche che nella tappa parigina del tour 2008 di Bruce la famiglia Murphy ha cantato Born To Run con la E Street Band, verificare please…

brucebig.jpg

 

 

 

 

 

 

Poi ci torno con calma e diffusamente nei prossimi giorni.

L’altra tipa, Stacie Collins è al secondo album e mi sembra una tosta, fa del country-rock, più rock che country, con la produzione (come nel precedente disco) di Dan Baird dei mai dimenticati Georgia Satellites. Il suono è quello, pensate ai Georgia Satellites con una voce femminile, ottimo! Anche per questo album recensione completa a breve (se trovo il tempo, sono indietro di brutto con ascolti e recensioni). Nel frattempo ve li consiglio entrambi sulla fiducia e sui primi veloci ascolti.

Bruno Conti

Blue Rose News. Stacie Collins & Elliott Murphyultima modifica: 2010-11-23T21:06:00+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *