Una Delle Voci Più Affascinanti Del Rock “Classico”. Annie Haslam – Live Studio Concert

annie haslam.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Annie Haslam – Live Studio Concert Philadelphia PA, USA 1997 -Voiceprint 2006/2010 CD+DVD

Come avrete letto nei post dedicati alle ultime novità la Voiceprint sta per pubblicare un nuovo disco di Jon Anderson in coppia con Rick Wakeman ma oltre a quello prosegue indefessa nella sua attività con molti altri prodotti interessanti, ad esempio un triplo (2CD+DVD) con un concerto degli anni ’90 di Peter Hammill, un Live degli anni ’70 di Steve Hillage, vecchi album dei Baker Gurvitz Army (ma anche inediti come il concerto di Milano del 1976 al Palalido) e anche ristampe degli Airforce oltre ad una miriade di altri titoli.

Tra gli altri è stato ripubblicato anche questo disco dal vivo di Annie Haslam, storica cantante dei Renaissance uno dei gruppi più importanti del cosidetto “progressive rock” britannico. Prima di parlarne brevemente vi segnalo che, stranamente, questa versione CD+DVD non viene elencata nel sito della Voiceprint ma neppure nelle liste dei principali “venditori” in rete eppure vi giuro che esiste anche perché lo sto giusto ascoltando e ho visto il DVD poco fa. Trovate regolarmente il CD o il DVD divisi ma non questa versione doppia, mistero!

Comunque, per chi non dovesse già averlo, ve lo consiglio. Non è il culmine della carriera di Annie Haslam ma potrebbe un buon punto di partenza per scoprirla.

La voce della Haslam intanto che è una delle più belle della scena musicale inglese e non sempre viene ricordata quando si parla di grandi vocalist del rock britannico, anche il sottoscritto che la ama particolarmente non sempre si ricorda di citarla tra i must have di una sana discoteca. E magari, meglio, con uno dei dischi storici dei Renaissance (Mark II) che sono stati ristampati più volte dalla Repertoire Records, in particolare penserei agli ottimi Prologue (con la presenza di Francis Monkman dei Curved Air nella fantastica Rajah Khan) o il successivo Ashes Are Burning (con Andy Powell dei Wishbone Ash che regala uno strepitoso assolo di chitarra nella title-track), ma anche l’ottimo doppio Live At The Carnegie Hall e in generale tutta la produzione degli anni ’70 dove non sbagliavano un album.

Se siete amanti del rock “classico” proprio nel termine letterale del termine, che prende l’abbrivio dalla musica classica con tastiere e piano in particolare in evidenza e la bellissima voce, potremmo usare l’abusato “altissima e purissima” in riferimento ai cinque ottavi della estensione vocale della Haslam.

In questo concerto del 1997 (reduce da alcuni anni difficili per problemi di salute a causa di un tumore, poi debellato) la nostra amica sfodera ancora una voce intatta e seducente. Sono solo 9 brani, registrati dal vivo in studio, con un pubblico ad inviti che raggiunge a fatica, forse, le 100 persone e accompagnata dal suo trio dell’epoca, con doppia tastiera (e l’occasionale chitarra acustica) e batteria, la Haslam sciorina alcuni dei brani classici del suo repertorio: a partire da Carpet Of the Sun uno dei brani più belli tratti da Ashes Are Burning, più un paio di brani scritti con Tony Visconti (il produttore storico di Bowie) dall’album Blessing In Disguise del 1994 scritti proprio nel periodo della malattia, tra cui spicca la notevole What He Seeks dalle atmosfere orientaleggianti. Ci sono anche tre brani firmati con Rave Tesar e Tom Brislin che sono i due tastieristi della band all’epoca. L’altro brano dei Renaissance è The Young Prince and Princess, uno dei più belli tra quelli contenuti nel disco Scheherazade del 1975 (un altro dei loro dischi migliori).

Che altro posso dirvi? Per avere un’idea della voce bellissima di Annie Haslam potrei citarvi, per avere una vaga idea di cosa aspettarvi, il brano Moonlight Shadow di Mike Oldfield cantato da Maggie Reilly, una canzone che conoscono anche i muri e che a grandi linee inquadra stile e tipo vocale, ma mooolto meglio. Oppure ve lo guardate qui sotto che fate prima.

Bruno Conti

Una Delle Voci Più Affascinanti Del Rock “Classico”. Annie Haslam – Live Studio Concertultima modifica: 2010-11-28T19:15:22+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *