Con Leggero Anticipo. Uscite Future Da Confermare 2: Crosby, Stills And Nash, PJ Harvey, Inxs

crosby-stills-nash-2007-310x310.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Proseguiamo con il secondo capitolo. Li vedete quei tre baldi giovanotti, Crosby, Stills & Nash, è dal 2008 che si parla del disco di Covers prodotto da Rick Rubin. Addirittura nell’ultimo tour europeo ne avevano eseguite alcune durante i loro concerti e sembrava che entro la fine dell’anno dovesse uscire il disco. In una intervista di settembre però Graham Nash parlando dei progetti del trio aveva un po’ smorzato gli entusiasmi dicendo che a gennaio sarebbero nuovamente entrati in studio per completare il disco ed aveva annunciato ulteriori progetti futuri di ripubblicazioni d’archivio a partire dal famoso live del tour del 1974 con Neil Young dicendo anche che lo stesso Neil gli aveva dato carta bianca, che aveva fiducia in lui, lo conosceva, si fidava, in parole povere tutto Ok, poi eventualmente ma proprio eventualmente, in fase finale di mixaggio avrebbe potuto partecipare e dare il suo contributo all’intera operazione. Infatti non se ne parla più. Si vociferava addirittura anche di un DVD.

In compenso le notizie sul disco nuovo sono “ottime”! In pratica Rick Rubin, si dice, come dite voi in inglese, fired, sarebbe stato licenziato e il progetto è stato messo in sospeso a tempo indeterminato e sarebbe la seconda volta che un disco di covers annunciato con grande fanfara non vede la luce del sole. Qualcuno vorrebbe che sia Stills ad assumersi il compito di produttore ma vista la salute non fantastica pare abbastanza improbabile. Rimane Nash che è stato eletto archivista del gruppo e quindi le ultime notizie sono che proseguono i lavori per la compilazione del Box Set dedicato a Stephen Stills, il live del tour 2000-2004 di CSN&Y è pronto e mancherebbe solo l’approvazione di Young, quindi siamo a posto. Più probabilità per un nuovo album di Crosby, come CPR e per il primo album di Stills che dovrebbe avere una edizione Deluxe tipo If I Could Only Remember My Name e Songs For Beginners. Per il buon Neil Young si parla dell’uscita del secondo capitolo di Archives per febbraio/marzo ma non è chiaro di quale anno.

Per concludere su una nota di (pia) speranza Nash annunciava anche piani (e quello si può fare) per il famoso concerto al Fillmore East di New York del 1970 di C S N & Y e di vari concerti di Crosby&Nash dal 1970 al 1993. Nonché, e qui qualche speranza forse c’é, avuti i permessi, la pubblicazione di un disco benefico di Crosby e Nash per raccogliere fondi per la Children’s Defense Fund con la partecipazione di vari amici famosi, entro il 2011. Quindi niente di nuovo sul fronte occidentale, a parte le pessime notizie, speriamo smentite, sull’album di covers.

PJ harvey.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Qui andiamo più sul sicuro! Il nuovo album di PJ Harvey, nuovamente con la collaborazione di John Parish e prodotto da Flood è annunciato in uscita per il 15 febbraio. Si chiamerà Let England Shake, Island in Inghilterra e Vagrant in America. Tra gli ospiti l’ex Bad Seed Mick Harvey e Jean-marc Butty. Questa è la title-track già eseguita in uno spettacolo televisivo.

Un interludio con una nuova rubrica: Forse è uscito, ma non se ne è accorto nessuno

inxs original sin.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Qui temo la “tavanata galattica” del maestro Teomondo Scrofalo (qualcosina ho sentito). Uscirà sulla rinata etichetta Atco/Rhino il 22 febbraio (ma in Australia è già uscito) e segna il ritorno degli Inxs (ovviamente senza Michael Hutchence, e non è un particolare trascurabile – a quando la reunion degli Stones senza Mick Jagger o quella dei Doors senza Jim Morrison? Ah, l’hanno fatta!) Il disco si chiama Original Sin e comprende nuove versioni di vari classici del gruppo con la partecipazione di vari “luminari” del pop mondiale, da Nikka Costa a Tricky, passando per Pat Monahan dei Train, Rob Thomas, DJ Yaleidys da Cuba e Loane dalla Francia, almeno con Kirk Pengilly & John Mayer alle chitarre in Mistify. C’è anche Ben Harper che canterà Never Tear Us Apart. Comunque questa è la tracklist completa!

1. Drum Opera
2. Mediate – Featuring Tricky
3. Original Sin – Featuring Rob Thomas
4. Never Tear Us Apart – Featuring Ben Harper
5. Beautiful Girl – Featuring Pat Monahan
6. New Sensation – Featuring Deborah de Corral
7. Just Keep Walking – Featuring Dan Sultan
8. Mystify – Featuring Loane With John Mayer
9. To Look At You – Featuring Kav Temperley
10. KICK – Featuring Nikka Costa
11. Don’t Change – Featuring Andrew Farriss And Kirk Pengilly
12. The Stairs – Featuring JD Fortune

Qualcuno pare si sia offeso perché non hanno chiamato Paul Rodgers che è uno specialista di reunions. (si scherza naturalmente, una delle più grandi voci del rock, dai Free ai Bad Company).

foo fighters.jpg

 

 

 

 

 

Non si sa ancora il titolo del nuovo album dei Foo Fighters né tantomeno quando uscirà, però si sa che sarà prodotto da Butch Vig e vedrà la partecipazione in un brano di Krist Novoselic al basso e di Bob Mould alla chitarra. Dal vivo, lo scorso dicembre, per la prima volta dal 1994 i due hanno anche suonato dal vivo con Pat Smear alla chitarra e lo stesso Dave Grohl alla batteria. Nel corso dello stesso concerto sono stati presentati 4 brani che faranno parte del nuovo album dei Foo Fighters: Back + Forth, White Limo, Dear Rosemary e These Days.

A domani.

Bruno Conti

Con Leggero Anticipo. Uscite Future Da Confermare 2: Crosby, Stills And Nash, PJ Harvey, Inxsultima modifica: 2011-01-04T19:29:00+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *