Novità di Marzo Parte III – Piccola Appendice – Hot Tuna, Neil Diamond, James Maddock, Will Kimbrough, The Sultans Of Slide

HotTunaSteadyasSheGoes.jpgneil diiamond bang years.jpgsultans of slide.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Non si riesce mai a stare tranquilli, credevo di essermi portato alla pari con le uscite e invece…meglio così, vuol dire che esce molto materiale interessante.

Quello degli Hot Tuna Steady As She Goes è il primo album in studio da oltre venti anni a questa parte (dal 1990 per essere precisi) per la band di Jorma Kaukonen e Jack Casady. E’ uscito molto materiale d’archivio in questi anni, recente e non, come il bellissimo Live del 1969 pubblicato lo scorso anno dalla Collectors’ Choice blast-from-the-past-sbucati-dal-passato-johnny-winter-and-po.html. Ma questo è un disco nuovo, molto bello dall’ascolto veloce effettuato, registrato in quel di Woodstock negli studi di Levon Helm e con la produzione dell’ottimo Larry Campbell che appare anche come musicista. Gli stessi studi dove Jorma Kaukonen aveva registrato l’eccellente album solista River Of Time. I nuovi musicisti sono Barry Mitterhoff al mandolino acustico ed elettrico oltre al batterista Skoota Warner. Armonie vocali a cura di Teresa Williams che è la moglie di Larry Campbell. Etichetta Red House, data di uscita teorica 5 aprile ma visto che è già disponibile in anticipo sul mercato italiano a cura dell’Ird ve lo segnalo con piacere. Da domani nei negozi. Una bella sorpresa.

Un altro gruppo che esce un po’ a sorpresa con un nuovo album sono questi The Sultans Of Slide che esordiscono con Lighting Strikes su etichetta Me And My Records. Se i bravi Delta Moon hanno due slide soliste questi sono addirittura tre chitarristi slide nella stessa formazione ( e vi assicuro che è una bella lotta, guardate qui sopra, sembrano gli ZZTop dei tempi d’oro), non famosissimi ma ci danno dentro con gusto, Frank “paris slim” Goldwasser, Monti Amundson e Henry Cooper non diranno molto ai più ma fanno del sano Blues.

La Sony/Bmg ha già pubblicato negli States (e più avanti in Europa ed Italia) questo The Bang Years 1966-1968 che raccoglie 23 brani registrati nel periodo Brill Building di Neil Diamond quando registrava per l’etichetta Bang di Bert Berns (quello che ha scritto Piece of my heart, Hang on sloopy, Here comes the night eTwist & Shout tanto per ricordare qualche “canzoncina” e ha lanciato Van Morrison con Brown eyed girl) e comprende una valanga di belle canzoni nella loro prima versione: Solitary Man (Se Perdo Anche Te), Cherry Cherry, You’ll Be A Woman Soon, Kentucky Woman, I’m A Believer (Sono Bugiarda), Red Red Wine, le ha scritte tutte lui insieme a altri 17 brani. Li trovate tutti in questo CD.

james maddock live at the rockwood.jpgwill kimbrough rootsy_approved_-_introducing_americana_music_vol_1_3cd-12820330-frnt.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Un paio di “Carneadi” di gran talento! James Maddock ha esordito lo scorso anno con Sunrise On Avenue C (ma non è vero perché ci aveva già provato una decina di anni prima con una band i Wood che aveva avuto grandi riscontri critici e anche di pubblico visto che i suoi brani erano stati usati in alcune serie televisive ma poi si erano perse le sue tracce). Questo musicista inglese di nascita ma americano di adozione musicale fa dell’ottima musica e ora pubblica questo Live a sorpresa registrato in quel di New York nel gennaio 2010, Live At The Rockwood Music Hall. Piano, chitarra e mandolino e una voce roca e vissuta potrebbero sorprendervi, entrambi i dischi meritano.

Will Kimbrough è un cantautore, chitarrista e produttore che ha lavorato con tanti buoni musicisti, Rodney Crowell, Kate Campbell, Todd Snider, Kim Richey, Matthew Ryan, Josh Rouse solo per citarne alcuni e ha pubblicato una bella serie di album tanto buoni quanto misconosciuti. Questo triplo album pubblicato dalla svedese Rootsy Music nella loro serie Rootsy Approved si intitola Introducing Americana Music Vol.1 e comprende tre album al prezzo di 1. L’ultimo Wings pubblicato in America nel 2010, un CD antologico con 18 brani tratti dai suoi 4 album precedenti e un concerto inedito registrato nel Febbraio del 2010. Conveniente e assolutamente da sentire.

Passo e chiudo anche per oggi.

Per la “svista” su Bonamassa mi sono scusato nei Commenti accanto.

Bruno Conti

Novità di Marzo Parte III – Piccola Appendice – Hot Tuna, Neil Diamond, James Maddock, Will Kimbrough, The Sultans Of Slideultima modifica: 2011-03-21T20:27:13+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *