Qualcosa Si Dimentica Sempre. Ristampe Pearl Jam Vs. & Vitalogy

pearl jam vs. & Vitalogy box.jpgpearl jam vs. expanded.jpgpearl jam vitalogy expanded.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Pearl Jam Vs. Remastered with 3 bonus Sony Legacy

Pearl Jam Vitalogy Remastered with 3 bonus Sony Legacy

Pearl Jam Vs.& Vitalogy 3 CD Deluxe Edition Sony Legacy

Qualcosa sfugge sempre. Tra le uscite del 29 marzo mi ero dimenticato di segnalarvi questi tre titoli dei Pearl Jam: i primi due sono le ristampe con 3 bonus ciascuno degli album Vs. del 1993 e Vitalogy del 1994.

Il primo aggiunge ai 12 brani dell’album originale tre tracce “rare”: Hold On qualificata come Bonus Track, Cready Stomp Unreleased Studio Outtake e Crazy Mary 2011 Remaster.

Il secondo oltre ai 14 brani del disco originale riporta anche Better Man Guitar/Organ only, Corduroy Alternate Take e Nothingman Demo

Tutti e due rigorosamente a prezzo pieno. Un po’ poco per investire di nuovo sempre nei soliti dischi: ma i discografici che sono furbi (e vincono sempre e comunque come dice giustamente Luigi nei commenti qui a fianco, ma fino a quando?) pubblicano anche un cofanetto triplo che ai due album (con relative bonus) aggiunge anche un terzo CD con il concerto tenuto dai Pearl Jam all’Orpheum Theater di Boston il 12 aprile del 1994. Costa come due CD, quindi non poco, oltre i 30 euro ma sempre meglio dei due dischi divisi. Contiene 16 brani e questa è la lista dei brani se vi interessa:

Disc 3 – Live At The Orpheum, Boston

  1. Oceans
  2. Even Flow
  3. Sonic Reducer
  4. Immortality
  5. Glorified G
  6. Daughter
  7. Not For You
  8. Rats
  9. Blood
  10. Release
  11. Tremor Christ
  12. Once
  13. Fuckin’ Up
  14. Dirty Frank
  15. Rearviewmirror
  16. Small Town

Non è il concerto completo che contava su 24 brani e circola da anni come Bootleg ma la qualità è ovviamente migliore.

Decidete voi come sempre io mi limito a segnalare.

Bruno Conti

Qualcosa Si Dimentica Sempre. Ristampe Pearl Jam Vs. & Vitalogyultima modifica: 2011-03-27T12:16:00+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *