Anche Il “Vecchio Bob” Ogni Tanto Non Fa La Cosa Giusta. Bob Dylan Tour Asiatico 2011

dylan vietnam.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Come sapete tra meno di un mese, il 24 maggio, Bob Dylan festeggerà il suo 70° compleanno. Anche per questo motivo il suo Never Ending Tour nel mese di aprile è approdato in Asia tra mille polemiche. Polemiche dovute al fatto che il vecchio Bob ha dovuto sottoporre, prima a Pechino in Cina e poi a Ho Chi Minh City (la vecchia Saigon) in Vietnam, la lista dei brani del suo concerto alle autorità locali per ottenere l’autorizzazione ad esibirsi.

E non si è trattato di una cosa indolore perché in entrambi i casi (stando ai si dice, ma è probabile) un brano come Blowin’ In The Wind sembra sia sparito sotto l’ascia del regime locale. Bob Dylan ci teneva particolarmente a suonare in quei luoghi per cui ha accondisceso alle richieste ma la stampa americana e organizzazioni come Human Rights Now non hanno gradito molto. Sarà vero o sono le solite leggende metropolitane?

Oltre a tutto nel concerto al RMIT University Sports Ground di Ho Chi Minh City in Vietnam che si è tenuto il 10 aprile scorso a causa del prezzo dei biglietti, circa 50 dollari, equivalenti allo stipendio medio di un mese della popolazione locale e anche per il fatto che circa la metà dei 70 milioni della popolazione vietnamita ha meno di 30 anni e quindi è del tutto ignara dell’impegno politico e storico che ha avuto la musica di Bob Dylan sulle vicende della guerra del Vietnam, per entrambi i motivi nell’arena che poteva contenere circa 8000 persone metà dei posti era vuota.

Comunque incurante delle polemiche il nostro amico ci ha dato dentro e accompagnato dalla sua Band ha realizzato un ottimo concerto.

Bob Dylan – vocals, guitar, keyboard, harp
Stu Kimball – guitar
Donnie Herron – trumpet, mandolin, steel guitar
Charlie Sexton – guitar
George Receli – drums
Tony Garnier – bass

01. introduction
02. Gonna Change My Way Of Thinking
03. It Ain’t Me, Babe
04. Beyond Here Lies Nothin’
05. Tangled Up In Blue
06. Honest With Me
07. Simple Twist Of Fate
08. Tweedle Dee & Tweedle Dum
09. Love Sick
10. The Levee’s Gonna Break
11. A Hard Rain’s A-Gonna Fall
12. Highway 61 Revisited
13. Spirit On The Water
14. My Wife’s Home Town
15. Jolene
16. Ballad Of A Thin Man

(encore)
17. Like A Rolling Stone
18. band introduction
19. All Along The Watchtower
20. Forever Young

Girando per la rete si trovano testimonianze non ufficiali dell’evento bob-dylan-2011-04-10-ho-chi-minh-city.html

Visto che la versione originale non si può mettere. A proposito, per rimanere in tema, proprio oggi (ieri) ho visto e sentito una bellissima cover di All Along The Watchtower fatta dai Lowlands in session con Davide Buffoli in quel di Pavia. Bel concerto!

Per chi vuole, Bob Dylan at 70, sarà a Milano nell’unica data italiana del tour europeo. Location Alcatraz, 22 giugno, posto unico, costo 69 euro. Alla faccia del prezzo modico, per due orette scarse, in piedi, probabilmente con un caldo micidiale, mica male!

Bruno Conti

Anche Il “Vecchio Bob” Ogni Tanto Non Fa La Cosa Giusta. Bob Dylan Tour Asiatico 2011ultima modifica: 2011-04-29T23:19:00+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *