Una Leggenda Del Rock And Roll ? Charlie Gracie – For The Love Of Charlie

charlie gracie.jpg

 

 

 

 

 

 

 Charlie Gracie – For The Love Of Gracie – Abkco Music

Va bene, lo ammetto, non è che prima dell’uscita di questo For The Love Of Gracie avessi ascoltato molte volte la musica di Charlie Gracie. Sapevo della sua esistenza e della sua importanza, perché mi era capitato spesso di imbattermi in questo nome leggendo le storie di musicisti che ho ammirato e ammiro: dai Beatles George Harrison e Paul McCartney che lo ricordano, al pari degli Stones e di Graham Nash degli Hollies per essere stato uno dei primi grandi musicisti americani di rock and roll ad andare in tour in Inghilterra nel 1957 e 1958. Anche il “ragazzino” Van Morrison era un suo fan e lo ha voluto come opening act nel tour del 2000. George Harrison lo citava già in interviste del 1966 come uno dei chitarristi alla cui tecnica si era ispirato e Paul McCartney lo volle in un suo spettacolo del 1999 che celebrava i pionieri del R&R.

Perché non bisogna dimenticare che questo arzillo signore del 1936, già nel 1952 pubblicava un paio di singoli dal titolo rispettivamente di Boogie Woogie Blues e Rockin’ and Rollin’ quando Elvis non si sognava neppure di incidere il suo primo singolo. Poi, il grandissimo successo non sarebbe mai arrivato, come per un altro grande Charlie del rockabilly, quel Feathers che spesso si cita pure lui tra i pionieri del rockabilly. Voglio essere sincero ed affermo che Presley, Chuck Berry, Jerry Lee Lewis, Johnny Cash, Carl Perkins e perfino Roy Orbison, per non parlare di Gene Vincent, Eddie Cochran e Buddy Holly, che forse è quello che gli somiglia di più, sono un’altra cosa ma Charlie Gracie, in quegli anni ha comunque avuto i suoi successi: Butterfly, ad inizio 1957 arrivò fino al n.5 delle classifiche USA e lanciò l’etichetta Cameo Parkway, una delle più importanti di quel periodo e anche Fabulous e Wandering Eyes furono dei grandi successi permettendogli anche di partecipare al film Jamboree una delle prime pellicole in bianco e nero sul R&R con Frankie Avalon, Dick Clark, Fats Domino, Jerry Lee Lewis e Carl Perkins, poi la sua carriera è continuata sino ai giorni nostri, ma se devo essere nuovamente sincero, sentito oggi, Charlie Gracie mi sembra più un personaggio della statura di Bill Haley, importante e di notevole bravura ma non fondamentale nella storia del rock and roll.

Questo For the Love Of Gracie raduna tra i suoi ranghi una bella sfilata di nomi importanti: da Al Kooper che produce il disco e suona tastiere, basso, percussioni, chitarra, mandolino, pedal steel e qualsiasi altro strumento conosciuto dall’essere umano, ma anche Quentin Jones che si alterna alla chitarra solista con Jimmy Vivino e Craig Ross. Per non parlare di Peter Noone degli Herman’s Hermits che canta come voce di supporto nell’iniziale All I Wanna Do Is Love You e Graham Nash già citato tra i ragazzini inglesi presenti a Manchester tra il pubblico in quel lontano 1957 (o 1958) e che ora rende il favore cantando con Gracie in Rock’n’Roll Heaven, uno dei brani migliori e quello più vicino allo stile di Buddy Holly da cui gli Hollies presero il loro nome.

Lo stesso Nash firma anche un breve “ricordo” non postumo di Gracie nelle note del CD che unito a quello del noto giornalista Jeff Tamarkin della rivista Goldmine inquadra il personaggio. Non tutto il disco è all’altezza della sua fama, ogni tanto la produzione nonostante la presenza di Kooper è un po’ “paludosa” ma quando tutto funziona come ad esempio nella scatenata Rock’N’Roll Party il buon Charlie Gracie si dimostra ancora pimpante a dispetto dei suoi 75 anni.

Non sarà il disco che salverà il futuro del R’n’R ma questo dischetto, dodici brani in 37 minuti, celebra nel migliore dei modi uno dei suoi personaggi minori e, per molti, è l’occasione di conoscerlo. Se volete approfondire c’è un bel Best Of Charlie Gracie 1956-1958 pubblicato sempre dalla Abkco nel 2006 (sì è proprio l’etichetta che distribuiva gli album degli Stones negli Stati Uniti, quella di Allen Klein).

Bruno Conti

Una Leggenda Del Rock And Roll ? Charlie Gracie – For The Love Of Charlieultima modifica: 2011-11-17T11:47:00+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *