Novità Di Novembre Parte V. Paul McCartney, Unthanks, Adele, Bellowhead, Dixie Chicks, Smashing Pumpkins, Rhett Miller, Jeffrey Foucault, Eccetera

 

paul mccartney the love we make.jpgdixie chicks vh1 storytellers.jpgadele live royal albert hall.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Ultima lista di novità per le uscite di novembre del giorno 29 (e qualche recupero). In questi giorni sono usciti, e stanno uscendo, molti dischi in vinile per il Record Store Day versione Black Friday, ma visto che stanno uscendo a rate, anche fino al 6 dicembre, alla faccia dell’ultimo venerdì di novembre, se volete ve li cercate da soli. C’è materiale dei Pink Floyd, John Lennon, Nirvana, Rolling Stones, Pete Townshend, Bob Dylan, Beatles, Janis Joplin, Warren Haynes e altri. Passiamo alle uscite in CD e DVD:

The Love We Make di Paul McCartney (che ieri 27 novembre era al Forum di Assago) è un documentario girato nelle immediate vicinanze dell’attentato alle Torre Gemelle con Paul che gira per le strade di New York seguito da una telecamera, con la regia di Albert Maysles (quello di Gimme Shelter degli Stones). Nel DVD viene seguita e documentata anche la preparazione e la realizzazione del Concert For New York City con molti filmati del concerto e del dietro le quinte con tutti i suoi famosi partecipanti. Viene distributo dalla Eagle Rock/Edel anche in Blu-ray.

Dixie Chicks VH1 Storytellers dice tutto il titolo, è stato registrato nell’occasione della loro partecipazione alla trasmissione ideata da Bill Flanagan. Il periodo è Settembre 2006, quello immediatamente successivo alle polemiche con il Governo Bush. I brani contenuti sono i seguenti:The Long Way Around / Truth No. 2 / Silent House / Cowboy Take Me Away / Lullaby / Lubbock or Leave It / Not Ready To Make Nice / Easy Silence / So Hard / Wide Open Spaces / Sin Wagon. Etichetta Sony Music, anche questo esiste sia in DVD che Blu-ray.

Adele con l’ultimo album 21 ha venduto qualche fantastiliardo di copie, ma a differenza di alcune sue colleghe che anche loro in questi giorni pubblicano DVD di concerti, tipo Britney Spears, Kylie Minogue, Lady Gaga e company, è veramente brava e ha una bella voce. Questo Live At The Royal Albert Hall che esce in DVD o Blu-Ray con il CD del concerto allegato alla confezione, oltre al meglio della sua produzione ha alcune cover come If I Can’t Make You Love Me di Bonnie Raitt, If It Hadn’t Been For Love degli Steeldrivers e Make You Feel My Love di Bob Dylan che in YouTube ha avuto più di 40 milioni! di contatti. Eichetta XL recordings.

bellowhead hedonism live.jpgdusty springfield definitive box.jpgdusty springfield magic box.jpg









I Bellowhead sono uno dei migliori gruppi folk inglesi e come potete vedere dalla copertina del DVD sono la metà di mille in formazione. Hedonism era stato scelto come secondo miglior disco di folk dello scorso anno alle spalle di Gift di Norma Waterson e Eliza Carthy. Ora esce questo Hedonism Live registrato nel corso del tour per promuovere quel disco. Lo pubblica la Proper ed è una ennesima ottima occasione per conoscere questa grande formazione britannica (che fa parte di quelle di cui avrei dovuto parlarvi e poi per il soliti problemi di tempo, il CD, a parte la dovuta segnalazione nelle Anticipazioni, era passato dalla pigna degli ascolti al dimenticatoio, purtroppo). Io segnalo comunque perché sono molto bravi e originali, con il loro stile che mescola strumenti tradizionali, fiati e sonorità rock e gitane. Grande gruppo!

A proposito di grandi, Dusty Springfield è stata una delle più importanti cantanti inglesi dagli anni ’60 fino alla sua morte avvenuta nel marzo del 1999. Almeno Dusty In Memphis dovrebbe essere in ogni collezione che si rispetti ma se fosse possibile acquistare un Box sarebbe anche meglio visto che la Springfield era una artista anche da singoli. Nel passato erano già usciti cofanetti dedicati alla sua opera, ma questo Goin’ Back: The Definitive Dusty Springfield li supera tutti: in quattro CD e 3 DVD è raccolto il meglio della sua produzione. L’unico problema è il prezzo che supera abbondantemente i 100 euro. Però c’è l’alternativa per i “poveri ricchi” con un altro box di 3 CD + 1 DVD che si chiama The Magic Of Dusty Springfield e contiene una selezione più ristretta (ma assai corposa e interessante) ad un prezzo che è circa un terzo dell’altro. Per entrambi distribuzione Universal (non in Italia, per il momento).                                                                                                         

unthanks the songs.jpgcrooked still friends of fall.jpg

rhett miller the interpreter.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Un terzetto di CD di gruppi o solisti “minori” ma non per questo meno validi. Cominciamo con un’altra delle migliori formazioni folk (ma è “solo” folk?) della Terra d’Albione, gli Unthanks, che inaugurano una serie di registrazioni che si chiameranno Diversions, il volume 1 The Songs Of Robert Wyatt & Antony And The Johnsons -Live From The Union Chapel London è molto esplicativo fin dal titolo. Registrato lo scorso dicembre del 2010 pare sia ottimo, Robert Wyatt ha detto che se dovesse scegliere un disco per tramandare ai posteri la sua musica opterebbe per questo delle Unthanks che, secondo lui, con le loro voci “chiare e vibranti” sono tra quanto c’è di meglio in circolazione al momento. E chi siamo noi per contraddire il grande Robert? Etichetta Rabble Rouser Music.

I Crooked Still sono una formazione bluegrass americana che incide per la Signature Records negli States e per la C.S.C. in Europa. Questo mini album con 7 brani o EP se preferite, esce per celebrare il loro 10° anno di carriera, contiene, tra l’altro, delle bellissime cover di We Can Work It Out dei Beatles e American Tune di Paul Simon. La voce è quella bellissima di Aoife O’Donovan, se vi piacciono Alison Krauss & Union Station qui c’è “trips for cats”.

Rhett Miller oltre ad essere il leader degli Old 97’s ha anche una carriera come solista, questo The Interpreter Live At Largo che esce per la Maximun Sunshine raccoglie una serie di “interpretazioni” di brani più o meno celebri. Ci sono Homeward Bound (e qui elevo un sincero ringraziamento ad un tipo che nella sua “recensione” del disco su Amazon attribuisce questo brano a John Denver e si chiede come avesse fatto a non accorgersi che Denver potesse avere scritto un brano così bello? Forse perchè l’ha scritto Paul Simon! Due risate sono sempre bene accolte), American Girl di Roger McGuinn (per rimanere in tema di equivoci, sembra uguale a Tom Petty, o è viceversa?), un medley di Wave of Mutilation dei Pixies con I wanna be sedated dei Ramones, Brilliant Mistake di Costello, Waterloo Sunset dei Kinks, The Bewlay Brothers del Bowie più dyaniano di sempre e molte altre belle canzoni, solo Rhett Miller con la sua chitarra, in alcuni brani c’è anche Jon Brion e in uno Joey Santiago proprio in una ripresa del brano dei Pixies. Molto piacevole!

smashing pumpkins siamese deluxe.jpgsmashing pumpkins gish deluxe.jpgjeffrey foucault cold satellite.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Se volete ulteriormente fare del male al vostro portafoglio, domani 29 novembre, la Virgin/EMI pubblica le versioni Deluxe di Siamese Dream e Gish degli Smashing Pumpkins. Entrambe sono triple e contengono l’album originale rimasterizzato, un secondo CD con rarità, inediti ed outtakes oltre ad un concerto dal vivo, sempre inedito, su DVD. Per Gish Live From The Metro, Chicago 1990, per Siamese Dream sempre Live At The Metro, Chicago ma del 1993. In Europa ed Italia escono il 6 Dicembre.

Finiamo questo giro con un altro disco (come i Crooked Still) già uscito da qualche giorno, si tratta del nuovo Jeffrey Foucault Cold Satellite, il secondo che esce nel 2011 (ma aveva già avuto una breve diffusione un annetto fa). La particolarità è che i testi sono della poetessa americana Lisa Olstein, mentre la musica è il “consueto” eccellente country-folk-rock roots di Foucault, uno dei migliori cantautori dell’ultimo decennio. L’etichetta è sempre la Continental Song City la stessa degli album di Israel Nash Gripka.

Per oggi è tutto.

Bruno Conti

Novità Di Novembre Parte V. Paul McCartney, Unthanks, Adele, Bellowhead, Dixie Chicks, Smashing Pumpkins, Rhett Miller, Jeffrey Foucault, Ecceteraultima modifica: 2011-11-28T15:41:00+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *