“Prima Di Mezzanotte” Se Ne E’ Andato! JJ Cale 1938-2013

jj cale.jpeg

 

 

 

 

 

 

 

 

Se ne è andato venerdì sera intorno alle 20.00 allo Scripps Hospital di La Jolla in California, per un attacco cardiaco. Avrebbe compiuto 75 anni il 5 dicembre. Sul suo sito http://www.jjcale.com/, dove troverete molte notizie interessanti, viene detto che non sono richieste donazioni ma se siete amanti degli animali, come era JJ Cale, potete fare delle offerte ad associazioni e rifugi per i vostri “amici” preferiti: non fiori ma opere di bene, come si usa dire!

Come aveva dichiarato nel documentario To Tulsa and Back: On Tour With JJ Cale l’origine di quel misterioso “JJ”, essendo il nostro registrato all’anagrafe come John Weldon Cale derivava dalla solerzia del vecchio proprietario del locale Whisky a Go Go di Hollywood, California, che per non confonderlo con John Cale dei Velvet Underground decise di chiamarlo JJ Cale. E tale è rimasto per tutta la vita.

Una vita molto discreta e ritirata, che non gli ha impedito di scrivere alcune delle canzoni più belle degli anni ’70 e di essere considerato, insieme a Jimi Hendrix, il chitarrista preferito di Neil Young. Ma la sua fama è legata soprattutto al sodalizio con Eric Clapton, che ha portato ad imperitura fama brani come After Midnight e Cocaine, un intero album in collaborazione nel 2006 The Road To Escondido e la recente partecipazione all’album di Clapton Old Sock nel brano Angel, da lui scritta e dove cantava e suonava la chitarra.

Tra gli altri brani celebri di JJ Cale, cantati da altri, c’è sicuramente Call Me The Breeze che appariva su Second Helping dei Lynyrd Skynyrd, ma è stata interpretata anche da Johnny Cash, Mason Proffit, Bobby Bare ed altri. Come decine di versioni dei suoi brani nel corso degli anni. Il sottoscritto, in particolare, ricorda una bellissima cover di Magnolia, registrata dai Poco su Crazy Eyes.

Quello stile calmo, rilassato, tranquillo, dolce, ma ricco di blues e swing, era ben descritto da un singolo vocabolo americano: “laidback”. E anche Mark Knopfler ci ha costruito metà della sua carriera. I primi sei dischi da Naturally del 1972 (quello con Call Me The Breeze, After Midnight e Magnolia) fino a Shades del 1981, passando per Troubadour, quello del 1976 con Cocaine sono fondamentali, titoli brevi, stringati, facili da memorizzare.

JJ_Cale-Naturally_(album_cover).jpgJJ_Cale-Really_album_cover.jpgJJ_Cale-Okie_(album_cover).jpg

 

 

 

 

 

 

 

220px-Cover_-_troubadour.jpgJJ_Cale-5_album_cover.jpgjj cale shades.jpg

 

 

 

 

 

 

Ovviamente anche nella produzione successiva ci sono album validi e canzoni sparse qui è là che testimoniano l’unicità di questo personaggio e la sua gran classe e signorilità che non sono tratti secondari di un musicista che è sempre stato più amato dai suoi colleghi che dal grande pubblico.

E per questo a maggior ragione, grazie di tutto!

JJ Cale Oklahoma City 5-12-1938 / La Jolla 26-07-2013 RIP!

Bruno Conti

“Prima Di Mezzanotte” Se Ne E’ Andato! JJ Cale 1938-2013ultima modifica: 2013-07-29T13:45:00+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *