L’Occasione Per Un Piccolo “Ricordo” di Daevid Allen! Gong – Access All Areas E Altri Titoli

gong access all areas

La settimana prossima, l’8 giugno, usciranno alcuni titoli nuovi di questa serie della Edsel/Demon Music Group, Access All Areas, concerti in CD+DVD perlopiù registrati nel 1990 (ma non tutti) per la Bedock TV negli studi di Nottingham della Central TV (e parzialmente usciti negli anni ’90 come CD e, alcuni, come VHS). Le altre uscite tra un attimo.

Daevid-Allen 1 daevid allen 2

Colgo l’occasione per spendere due parole per Daevid Allen (la e aggiunta era un vezzo, in effetti si chiamava Christopher David Allen), il musicista australiano scomparso il 13 marzo scorso a 77 anni, dopo una lunga battaglia con un tumore e di cui non avevo mai avuto l’occasione di parlare sul Blog. Senza volerne tracciare tutta la storia, almeno un breve excursus su quello che è stato un personaggio abbastanza importante della scena “alternativa rock”. Arrivato in Europa nei primi anni ’60, a Parigi prima, sulle tracce dei poeti beatniks americani, poi in Inghilterra, nei pressi di Canterbury, fonda il Daevid Allen Trio, dove lo troviamo a fianco di Robert Wyatt e con l’ingresso in formazione di Kevin Ayers e Mike Ratledge nascono i Soft Machine (nome ispirato da un racconto di William Burroughs), con i quali peraltro non incide nulla, visto che nel 1968, di ritorno da un tour, gli viene rifiutato il rientro in Inghilterra, e trovandosi a Parigi in quell’anno assiste alle proteste studentesche, dalle quali viene emarginato in qualità di beatnik (vogliamo chiamarlo hippie?) e si trasferisce a Maiorca con Gilli Smyth, che sarà la sua compagna di vita e musica, dove registra il primo prodotto con il nome Gong, Magick Brother, dove appare anche l’allora flautista Didier Malherbe (poi al sax nelle formazioni successive della band). Nel 1970 esce il primo album solista Banana Moon, e nel 1971, di nuovo come Gong, Camembert Electrique. La fama della band è comunque legata alla trilogia della “teiera volante”, Flying Teapot, Angels Egg e You, pubblicata dalla Virgin tra il 1973 e il 1974, album fondamentali per il rock anarchico di Allen, con uno stile che fonde space rock, progressive, derive jazz fusion, persino psichedelia, oltre al classico Canterbury Sound e la presenza di musicisti come Tim Blake alle tastiere, Steve Hillage alla chitarra, Laurie Allan e poi Pierre Moerlen alla batteria. Dopodiché, mentre il “marchio” rimane a Moerlen, Allen inizia una lunga carriera solista che prevede anche varie reunion e diverse incarnazioni dei Gong, tra cui i Planet Gong, Mother Gong, New York Gong, Gongmaison, Gong Family.

Tra le varie reunion anche questa del 1990, uscita in CD, mi pare nel 1993, come Live On TV, circolata molto poco e considerata tra le più riuscite dai cultori del Canterbury sound e in particolare dalla fanzine Facelift, con Didier Malherbe (come Bloomdido Bad de Grass) al sax e flauto, Gilli Smyth agli space whispers, Twink alle tastiere e altri musicisti. I brani, sia nel CD che nel DVD sono questi:

L’Occasione Per Un Piccolo “Ricordo” di Daevid Allen! Gong – Access All Areas E Altri Titoliultima modifica: 2015-06-01T12:32:15+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *