Sinceramente Non Me Lo Aspettavo. A Sorpresa Se Ne E’ Andato Anche Prince, Aveva Solo 57 Anni!

prince 2016 prince hit and run 2

Ammetto onestamente di non essere stato un suo grande fan, non l’ho mai trovato questo genio assoluto per cui molti volevano farlo passare, ma delle tante icone nate negli anni ’80 Prince Rogers Nelson era sicuramente tra quelli di maggiore talento e in quella decade (anche se il suo esordio discografico risale al 1978 con For You) ha pubblicato alcuni album di buon spessore, da 1999 al mega successo del 1984 Purple Rain (uno dei dischi più venduti della storia, con oltre 13 milioni solo negli Stati Uniti), il quasi psichedelico All Around The World In A Day e il doppio Sign “O” The Times, il suo ultimo album unanimemente considerato dalla critica un piccolo capolavoro. Poi ha pubblicato ancora una serie di album per la Warner, con cui aveva un rapporto di odio-amore, prima di essere uno dei primi artisti a vendere i suoi album direttamente in rete (ma su YouTube i suoi filmati non appaiono), anche se poi trovavano comunque pure una diffusione nei canali tradizionali. Dal 1993 ha iniziato ad utilizzare una serie di nomi d’arte, che spesso erano simboli impronunciabili, arrivando anche ad un “The Artist Formerly Known As Prince”, prima di tornare al classico Prince nel 2000. prince super bowl

https://www.youtube.com/watch?v=7NN3gsSf-Ys

Da allora, negli anni 2000 ha pubblicato almeno quindici album, l’ultimo dei quali HITnRUN Phase Two, era stato venduto prima sui vari canali di streaming, Tidal in primis, poi in formato fisico ai suoi concerti ed ora, il 29 aprile, uscirà, su etichetta NPG, nuovamente distribuita dalla Warner Bros. Proprio di recente, ai suoi concerti, nel mese di aprile, Prince aveva avuto dei problemi di salute che si pensava fossero di carattere influenzale, costringendolo a sospendere un concerto e  poi a rinviare alcune date. Evidentemente ci sono state altre complicazioni perché l’artista di Minneapolis è stato stato trovato morto nel suo studio di registrazione Paisley Park, situato a Chanhassen, proprio nei sobborghi di Minneapolis, dove aveva quasi sempre vissuto. Definito da Miles Davis, forse esagerando, “il Duke Ellington del nostro tempo”, Prince da molti anni aveva un rapporto controverso con la critica e, obiettivamente, i suoi ultimi album, non solo non vendevano più come un tempo, ma difficilmente rimarranno nella storia della musica. Anche se il nostro amico, che sicuramente era un grande chitarrista, spesso veniva chiamato a partecipare ai tributi dedicati ad altri artisti scomparsi o da celebrare, e i colleghi lo tenevano in grande considerazione.

Purtroppo, a soli 57 anni, si va ad aggiungere ad una lunghissima sequenza di musicisti che sono scomparsi in questi primi mesi del 2016. Quindi non rimane che augurare un Riposa In Pace anche a questo “piccolo grande artista!” controverso, ma a tratti geniale, una delle sue ultime apparizioni è stata al Super Bowl del 2016.

E pure il Boss, a sorpresa, ha voluto ricordarlo.

Bruno Conti

Sinceramente Non Me Lo Aspettavo. A Sorpresa Se Ne E’ Andato Anche Prince, Aveva Solo 57 Anni!ultima modifica: 2016-04-21T21:52:30+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *