Probabilmente Uno Dei Dischi Più Brutti Dell’Anno! Sturgill Simpson – Sound & Fury

sturgill simpson sound & fury

Sturgill Simpson – Sound And Fury – Elektra Records                  

Sturgill Simpson non è più uno di primo pelo, nato a Jackson, Kentucky nel 1978, questa estate ha quindi compiuto 41 anni: dopo avere suonato per alcuni anni in una band country-rock, mentre portava avanti una carriera parallela come manager nelle Ferrovie, approda in quel di Nashville nel 2010 e nel 2013 pubblica il suo primo album come artista solista, sempre country. Con il secondo Metamodern Sounds In Country Music del 2014, ottiene un lusinghiero successo di pubblico e di critica, con un disco che lo presenta come un novello Waylon Jennings, o comunque un erede del filone outlaw country, già dal primo CD, mentre il successivo A Sailor’ s Guide To Earth segnala un netto e significativo spostamento verso un sound complesso ed articolato, lasciato il produttore Dave Cobb e facendo in proprio, introducendo elementi R&B e soul, ma anche derive pop anni ’60, tocchi di psichedelia, l’uso di fiati ed archi, ma ancora con una forte componente country e con alcune canzoni dalle melodie interessanti https://discoclub.myblog.it/2016/04/23/il-classico-disco-che-ti-aspetti-caso-del-complimento-sturgill-simpson-sailors-guide-to-earth/ .

Comunque l’album ha ancora un successo clamoroso di pubblico (n°1 Country e n°3 nelle classifiche generali USA) e ottime critiche. A questo punto produce anche il disco di Tyler Childers (e pure il successivo, uscito quest’anno), ma anche tale Lucette, con un suono che comincia a virare verso l’elettronica; chi ci legge abitualmente su queste pagine virtuali sa che virate di 180° o 360° gradi non sono sempre molto amate da chi segue un certo tipo di musica. OK per l’innovazione e la contaminazione, ma stravolgere completamente il proprio sound è scioccante e, a mio modesto parere, anche poco rispettoso per gli ascoltatori, ma evidentemente non tutti la pensano così, visto che anche Sound And Fury ha ricevuto dalla stampa specializzata inglese (e non solo, il Guardian per esempio gli ha dato 5 stellette), ovvero Mojo, Uncut e Q, un giudizio da 4 stellette unanime. Ora, non so se il melone se lo è bevuto solo Sturgill, o anche la critica, visto che il disco (come lascia intuire quanto detto finora) è un miscuglio di discodance, electro-rock, glam, grunge https://www.youtube.com/watch?v=qBYct1Ed_Eo , forse si salva il primo brano, Ronin’, quello strumentale, che sembra rock psichedelico, fine anni ’60, inizio ’70, ma comunque con un piglio diciamo “più moderno”.

Il nostro amico ha detto di essere ispirato da La Roux (!?!) e mi sembra anche dal sound degli ZZ Top di Eliminator o Recycler, benché decisamente in peggio https://www.youtube.com/watch?v=n7AKexwEWIo , azzarderei anche un rimando ai mai dimenticati Sigue Sigue Sputnik, e per accompagnare l’album ha girato anche un film manga/anime in uscita su Netflix. Quindi la domanda è: stiamo diventando vecchi noi, visto che sembra piacere a molti se non a tutti o, ribadisco, si è bevuto il melone lui e il disco fa proprio, se mi passate la volgarità Fantozziana, cagare? Va bene la smania di cambiamento, ormai considerata quasi come il toccasana ai mali del mondo (e quindi la segnalerei anche a chi vuole contrastare il buco nell’ozono, inserendovi il CD per bloccare i peggioramenti climatici), ma comunque io vi avviso: se lo conoscete per gli album precedenti qui troverete un musicista completamente cambiato, ripeto, non so se per il meglio, ma come ha detto Simpson stesso se questo è ” un disco di rock and roll estremo, duro e puro”, per citare le sue parole, il sottoscritto non ha mai capito nulla di musica, dato che consideravo il R&R un’altra cosa.

Non vi segnalo neppure titoli delle canzoni (comunque di alcune trovate nel Post i video per verificare) e relative sonorità impiegate, lasciandovi, se vorrete rischiare, il “piacere” della scoperta, ma, occhio alla penna, uomo avvisato, mezzo salvato!

Bruno Conti

Probabilmente Uno Dei Dischi Più Brutti Dell’Anno! Sturgill Simpson – Sound & Furyultima modifica: 2019-11-08T17:07:50+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *