Musica Sempre Più “Virtuale” in Tempi Di Covid-19: Mancavano (Quasi) Soltanto Loro! Rolling Stones – Living In A Ghost Town

rolling stones living in a ghost town inner

In questo periodo di quarantena il mercato discografico è completamente stravolto, con uscite programmate per una certa data che vengono rinviate di diversi mesi (o anche al gennaio 2021, come nel caso del nuovo album di Steven Wilson), ed altre che vengono invece anticipate seppur, per ora, soltanto in formato digitale. L’ultima sorpresa in ordine di tempo è venuta dai Rolling Stones, che hanno pubblicato come un fulmine a ciel sereno (anche se erano presenti al “concerto” One World Together At Home) una nuova canzone intitolata Living In A Ghost Town. Si sapeva da tempo che Mick Jagger e soci stavano lavorando al loro primo album di inediti dai tempi di A Bigger Bang del 2005, ma un brano nuovo così di punto in bianco non se lo aspettava nessuno (è il loro primo pezzo originale dal 2012): Living In A Ghost Town è la classica canzone giusta al momento giusto, dato che parla espressamente del periodo sconvolgente che stiamo vivendo, con un video che alterna immagini della band al lavoro con altre che mostrano una Londra completamente deserta. Il brano è stato registrato tra la stessa Londra e Los Angeles, e le Pietre avevano cominciato a lavorarci sin dallo scorso anno, ma lo hanno completato solo in queste settimane (e voglio pensare che il testo sia recente, se no i nostri avrebbero aggiunto alle loro molteplici doti anche quella di saper predire il futuro con una precisione inquietante).

Dal punto di vista musicale a me la canzone piace molto (anche se so che Bruno non condivide al 100% il mio entusiasmo *NDB Ma non mi dispiace), in quanto fonde in maniera coinvolgente un mood sonoro tipico dei nostri ad un beat ritmato e moderatamente funky, sullo stile di album del passato dei nostri come Black And Blue, con Jagger in forma vocale splendida se pensiamo che a luglio saranno 77 primavere. Il singolo è disponibile su tutte le piattaforme digitali, ed è anche in pre-ordine come supporto fisico in vinile giallo e, in esclusiva sul sito della band, in vinile viola ed in CD (per spedizione a fine maggio per quanto riguarda il CD e fine giugno per i vinili).

Se l’album fosse tutto a questo livello ci metterei comunque la firma.

Marco Verdi

Musica Sempre Più “Virtuale” in Tempi Di Covid-19: Mancavano (Quasi) Soltanto Loro! Rolling Stones – Living In A Ghost Townultima modifica: 2020-04-24T18:49:02+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *