Novità Di Settembre Parte III E 1/2. Jackie Leven, Sandy Denny, Maria Muldaur, Kasabian, Wilco, Eccetera

jackie leven michael cosgrave.jpgsandy denny with alex campbell.jpgmaria muldaur steady love.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Dopo l’ottimo (almeno, a me era piaciuto) Gothic Road dello scorso anno ritorna Jackie Leven con un nuovo album, questa volta in coppia con Michael Cosgrave, che si intitola Wayside Shrines and The Code Of The Traveling Man, come al solito su Cooking Vinyl. Della stessa accoppiata qualche mese fa era uscito per la MIG un DVD dal vivo al Rockpalast del 2004. E’ uscito il 20, almeno in Inghilterra.

Quando sembrava che non ci fosse più nulla di inedito di Sandy Denny (ma questo album ve lo avevo anticipato già da un po’), dagli archivi personali di Dave Cousins degli Strawbs appare questo 19 Rupert Street, con registrazioni “casalinghe” fatte in un appartamento di Glasgow (la qualità sonora è all’incirca quella dei nastri inediti di Nick Drake) di molti classici mai sentiti (nella versione di Sandy Denny) della tradizione folk britannica e una ulteriore versione del suo classico Who Knows Where The Time Goes che non ci si stanca mai di ascoltare. Le registrazioni sono del 1967 poco più di un mese dopo quelle effettuate per All Our Own Work il disco pubblicato a nome Sandy Denny with the Strawbs. Anche questo è stato pubblicato il 20 settembre dalla Witchwood Media, l’etichetta indipendente della Strawbs, quindi la reperibilità non è facilissima. Tra un mesetto esce anche il disco di Thea Gilmore che ha musicato alcuni testi inediti di Sandy.

Un’altra che prosegue imperterrita a pubblicare album è Maria Muldaur, questo Steady Love, sempre per la Stony Plain, la riporta verso territori gospel, blues e soul, dopo le escursioni in stile jug band di Garden Of Joy (c’è anche un gruppo italiano, i Red Wine Serenaders che si muovono in questi territori e hanno appena pubblicato un album che si chiama D.O.C. Totally, molto buono, anche se non mi sembra raggiunga i livelli di quello della Muldaur con David Grisman, John Sebastian e Taj Mahal, verifica nel Blog o sul Buscadero, muldaur).  Questo nuovo è registrato in quel di New Orleans con la co-produzione di John Porter e belle cover di brani di Bobby Charles, Stephen Bruton, Rick Vito, Eric Bibb e Sugar Pie Desanto, la classica Soulful Dress). Anche questo è uscito questa settimana il 20 settembre.

kasabian deluxe.jpgblind pilot we are the tide.jpgcatie curtis stretch limousine.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Quella che vedete è la copertina della versione Deluxe (quella con DVD) del nuovo album dei Kasabian, l’altra è uguale ma bianca e nera, il titolo sempre impronunciabile è Velociraptor, l’etichetta è la Columbia, registrato a San Francisco e le recensioni per questo nuovo disco di Steve Pizzorno& Co., pubblicato sempre il 20, sono state piuttosto controverse. Il DVD, questa volta interessante, ha 21 tracce registrate dal vivo in quel di Dublino il 27-11-2009. Value for money dicono gli inglesi.

I Blind Pilot sono uno dei gruppi più interessandi del filone indie americano con un sound “strano” tra folk, pop e rock e con una strumentazione che prevede accanto alle solite chitarre e tastiere,banjo. ukulele, vibrafono, tromba, violino, pedal steel, harmonium. Questo è il loro secondo album pubblicato dalla Ato Records, si chiama We Are The Tide e se vi piacciono i Decemberists, Fleet Foxes e i Low Anthem qui potreste trovare pane per i vostri denti. Negli Stati Uniti è uscito il 13 settembre.

Catie Curtis è una delle mie cantanti preferite e non sbaglia un disco. Questo Stretch Limousine On Fire come al solito è bellissimo. La data di uscita ufficiale per la Compass Records è il 3 ottobre ma pare sia già in circolazione. Nel disco, tra gli altri, appaiono Mary Chapin Carpenter, Lisa Loeb, Glenn Patcha, Jay Bellerose, Jennifer Condos, e altri musicisti e collaboratori del giro di Ray Lamontagne.

wilco double cd.jpgwilco the whole love.jpgwoody guthrie.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Visto che la settimana prossima, il 27 settembre, uscirà una tonnellata di novità, tra cui i cofanetti dei Pink Floyd, Nirvana e Sting, ve ne anticipo un paio.

Prima di tutto il nuovo Wilco The Whole Love, il primo pubblicato per la loro etichetta personale, la dBpm distribuita dalla Anti, e per le solite misteriose ragioni esce in due versioni. Una singola con dodici brani e una doppia con 16 canzoni. Voi quale comprereste considerando che i 4 brani in più non sono remix, stranezze o cose particolari, ma quattro canzoni fatte e finite. Già ci si mettono di mezzo le major a fare queste “puttanate”, se le fanno anchi gli artisti indipendenti non ci salviamo più. Già mi immagino una persona che entra in un negozio e chiede il nuovo album dei Wilco, “però mi raccomando vorrei quello con 4 canzoni in meno!”. Mah, chissà perché li fanno e chi li compra (chi non sa che c’è la versione deluxe!), se non sono convinti di quello che fanno non li pubblichino. Comunque il disco è bello, anche se la chitarra di Nels Cline si sente un po’ meno del solito (ma appena un poco).

And Last but not least esce questo Note Of Hope A Celebration Of Woody Guthrie. Partono un po’ in anticipo le celebrazioni per il Centenario della nascita di Woody Guthrie che si terranno nel luglio del 2012 con questo tributo dove partecipa un notevole gruppo di musicisti:

  1. The Note of Hope – Van Dyke Parks
  2. Wild Card in the Hole – Madeleine Peyroux
  3. Ease My Revolutionary Mind – Tom Morello
  4. The Debt I Owe – Lou Reed
  5. Union Love Juice – Michael Franti
  6. Peace Pin Boogie – Kurt Elling
  7. Voice – Ani Di Franco
  8. I Heard A Man Talking – Studs Terkel
  9. Old Folks – Nellie McKay
  10. On The High Lonesome – Chris Whitley
  11. There’s a Feeling in the Music – Pete Seeger & Tony Trischka
  12. You Know the Night – Jackson Browne           

Etichetta 429 Records/Universal, in Italia esce il 4 ottobre.

Bruno Conti

P.s. Anche i migliori (cioè immodestamente io) rincoglioniscono. Mi sono accorto che avevo già inserito nelle liste di agosto il disco di Catie Curtis, ma visto che la nuova data è ottobre, repetita iuvant.

Novità Di Settembre Parte III E 1/2. Jackie Leven, Sandy Denny, Maria Muldaur, Kasabian, Wilco, Ecceteraultima modifica: 2011-09-23T20:17:00+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *