King Crimson – The Complete 1969 Recordings. Ecco Un Altro Mega Cofanetto Da 26 “Dischi”, Con Tutte Le Registrazioni Del Primo Anno Della Creatura Di Robert Fripp: Esce Il 23 Ottobre.

king crimson the complete 1969 recordings

King Crimson “The Complete 1969 Recordings” 20CD/2DVD/4Blu-Ray Box Set – DGM Panegyric – 23-10-2020

Con “soli” 26 dischetti questo Box non costituisce il record nell’infinita serie di ristampe del materiale dei King Crimson, che rimane a Starless il cofanetto del 2014 che ne aveva 27. Certo che per i fans della band di Robert Fripp (e per i loro portafogli) rimane difficile tenere dietro a tutta questa massa di uscite, se consideriamo anche le nuove uscite della serie Elements Tour Box, di cui è uscito da poco il doppio del 2020, non dimenticando che del disco del 2019 In The Court Of The Crimson King erano già state pubblicate le edizioni per il 40° e 50° Anniversario, entrambe curate da Steven Wilson, che ha comunque messo lo zampino anche in questa nuova opera presentando un nuovo Dolby Atmos mix (che pare la nuova frontiera del suono per audiofili, e che è stato utlizzato anche per una ennesima nuova inutile antologia di John Lennon Gimme Some Truth The Best Of, in uscita a ottobre di cui vi parlerò a breve in un altro Post).

Tornando a questo nuovo box dovrebbe contenere ulteriori 6/7 CD e Blu-ray Audio di materiale inedito, per la prima volta disponibile. Comunque se volete verificare anche voi, ecco la lista completa dei contenuti del manufatto in uscita al 23 ottobre, per una cifra indicativa che dovrebbe essere, tutto compreso, intorno ai 200 euro circa, prenotabile solo qui https://burningshed.com/store/kingcrimson/king-crimson_complete-1969-recordings_boxset.

*NDB Nel frattempo è apparso anche su altri siti di vendita, inclusi Amazon vari, a prezzi decisamente più bassi.

Discs 1 – 18, 25, 26 CD
Disc 19 DVD, Disc 20 DVD-A,
Discs 21 – 24 Blu-Ray

Disc 1
Live at Hyde Park

1 21st Century Schizoid Man
2 The Court of the Crimson King
3 Get Thy Bearings
4 Announcement (Incomplete)
5 Epitaph
6 Mantra
7 Travel Weary Capricorn
8 Mars
9 Band Reunion Meeting

Disc 2
Live at the Marquee

1 21st Century Schizoid Man
2 Drop In
3 Announcement (Incomplete)
4 I Talk To The Wind
5 Epitaph (Incomplete)
6 Travel Weary Capricorn
7 Improv (inc Nola and Etude No. 7)
8 Mars

Disc 3
Live at Plumpton Festival

1 21st Century Schizoid Man
2 Get Thy Bearings
3 Announcement
4 The Court Of The Crimson King
5 Mantra
6 Travel Weary Capricorn
7 Improv
8 Mars

Disc 4
Live at Chesterfield Jazz Club

1 21st Century Schizoid Man
2 Drop In
3 Announcement
4 Epitaph
5 Get Thy Bearings
6 Announcement
7 I Talk To The Wind

Disc 5
Live at Chesterfield Jazz Club

1 Announcement
2 The Court Of The Crimson King
3 Mantra
4 Travel Weary Capricorn
5 Improv
6 Mars

Disc 6
Live at the Fillmore East

1 The Court Of The Crimson King (Incomplete)
2 Announcement
3 A Man, A City
4 Announcement
5 Epitaph
6 Announcement
7 21st Century Schizoid Man
8 The Court Of The Crimson King (Incomplete)
9 Announcement
10 A Man, A City
11 Announcement
12 Epitaph
13 Announcement
14 21st Century Schizoid Man

Disc 7
Live at the Fillmore West

1 Mantra
2 Travel Weary Capricorn
3 Improv Travel Bleary Capricorn
4 Mars
5 The Court of the Crimson King
6 Announcement
7 Drop In
8 A Man, A City
9 Announcement
10 Epitaph
11 Announcement
12 21st Century Schizoid Man
13 Announcement
14 Mars

Disc 8
Album – Original Master Edtion – expanded

1 21st Century Schizoid Man
2 I Talk to the Wind
3 Epitaph
4 Moonchild
5 The Court of the Crimson King
6 21st Century Schizoid Man
7 I Talk to the Wind
8 Epitaph
9 The Court of the Crimson King (Single A Side)
10 The Court of the Crimson King (Single B Side)

Disc 9
Alternate album – expanded

1 Wind Session
2 21st Century Schizoid Man (Morgan Studio Version with Overdubs)
3 I Talk To The Wind (Alt 2019 Mix)
4 I Talk To The Wind (Duo Version 2019 Mix)
5 Epitaph (Isolated Vocal 2019 Mix)
6 Epitaph (Alt Take 2019 Mix)
7 Moonchild (Take One 2019 Mix)
8 The Court of the Crimson King (Take 3 2019 Mix)
9 21st Century Schizoid Man (Trio Version 2019 Mix)

Disc 10
2009 Album Mixes – expanded

1 21st Century Schizoid Man
2 I Talk to the Wind
3 Epitaph
4 Moonchild
5 The Court of the Crimson King
6 Moonchild [Full Version]
7 I Talk to the Wind [Duo Version]
8 I Talk to the Wind [Alternate Mix]
9 Epitaph [Backing Track]
10 Wind Session [21st Century Schizoid Man Intro]

Disc 11
2019 Album Mixes & Instrumental Mixes

1 21st Century Schizoid Man
2 I Talk to the Wind
3 Epitaph
4 Moonchild
5 The Court of the Crimson King
6 21st Century Schizoid Man
7 I Talk to the Wind
8 Epitaph
9 Moonchild (Edit)
10 The Court of the Crimson King

Disc 12
Let’s Make a Hit Waxing

1 Let’s Make a Hit Waxing

Disc 13
Sessions Disc 1

1 21st Century Schizoid Man (Morgan Studio Instrumental)
2 Epitaph Takes 1 to 3
3 Epitaph Takes 4 to 8
4 I Talk to the Wind Takes 1 to 4

Disc 14
Sessions Disc 2

1 I Talk to the Wind Takes 5 to 8
2 I Talk to the Wind Takes 9 to 12
3 The Court of the Crimson King Stereo Takes

Disc 15
Sessions Disc 3

1 The Court of the Crimson King Take 6
2 The Court of the Crimson King Take 1 and 2
3 The Court of the Crimson King Takes 3 to 7
4 The Court of the Crimson King Takes 8 to 10
5 The Court of the Crimson King Trailer Take 1

Disc 16
Sessions Disc 4

1 The Court of the Crimson King (Stormy Mix)
2 I Talk to the Wind Takes 3 to 6
3 I Talk to the Wind Takes 7 to 9
4 I Talk to the Wind Early Take
5 Drum Check
6 21st Century Schizoid Man Sax Sound Check
7 Ahh (Stormy Mix)
8 I Talk to the Wind (Stormy Mix)

Disc 17
Sessions Disc 5

1 Epitaph Takes 1 to 3
2 Epitaph Takes 5 – 11
3 Epitaph Take 2 (Stormy Mix)

Disc 18
Sessions Disc 6

1 Moonchild Takes 1 to 8
2 Moonchild Take 9 (complete)
3 Trailer Take and Take Overdubbed
4 Pipe Organ Takes
5 Wind Noise Takes
6 The Court of the Crimson King Takes

Disc 19
DVD
24/48 Complete Studio Sessions
24/48 Let’s Make a Hit Waxing
16/48 Stormy Selections

Disc 20
DVD-A
24/48 Original Master Edition
24/48 2019 album mixes in hi-res stereo and 5.1 Surround

Hyde Park Film Snippet

Disc 21
Blu-Ray
24/192 Giles, Giles and Fripp – as per CD 25
24/96 Complete Studio Sessions
24/192 Live at Chesterfield Jazz Club

Disc 22
Blu-Ray
24/96 2009 Hi-Res Stereo and 5.1 Surround Mixes
24/96 Additional audio and Alternate album from the 2009 mixes
24/48 Original 1969 vinyl needledrops of UK stereo & US Mono Promo LPs
24/48 Original 1969 Mono UK Single A and B Sides and US Promo Single A Side

Disc 23
Blu-Ray
24/96 2019 Mixes in Stereo, 5.1 Surround and Instrumental Mixes
24/96 Original Master Edition
24/96 2019 Alternate Album and Additional Material Mixes

Hyde Park Film Snippet (audio mono)

Disc 24
Blu-Ray
2020 Dolby Atmos Mix
24/96 I Talk to the Wind (duo version) 5.1 Surround *
* audio through four channels only
24/96 Let’s Make a Hit Waxing

Disc 25
Selected Recordings 1968

Giles, Giles and Fripp

1 Tremelo Study in A Major (Spanish Suite)
2 Suite No. 1
3 Scrivens
4 Why Don’t You Just Drop In (i)
5 I Talk to the Wind (i)
6 Plastic Pennies
7 Passages of Time
8 Under the Sky (ii)
9 I Talk to the Wind (ii)
10 Erudite Eyes
11 Make it Today (ii)
12 Wonderland
13 Why Don’t You Just Drop In (ii)
14 She is Loaded

Disc 26
BBC Sessions and Trees

1 21st Century Schizoid Man
2 Epitaph
3 The Court of the Crimson King
4 I Talk to the Wind
5 Get Thy Bearings

Live at Fairfield Hall, Croydon

6 Trees

Alla prossima.

Bruno Conti

Replacements – Pleased To Meet Me. Altro Box “Ibrido” 3CD/1LP In Ristampa Per La Rhino il 9 Ottobre

replacements pleased to meet me

Replacements – Pleased To Meet Me – 3 CD + 1 LP Sire/Rhino – 09-10-2020

Altro cofanetto in uscita nella prima parte di ottobre, si tratta della ristampa di Pleased To Meet Me dei Replacements, l’album del 1987 della band di Minneapolis, l’ultimo con Bob Stinson in formazione alla chitarra e l’unico ad essere registrato come un trio, con lo stesso Stinson e Paul Westerberg a dividersi le parti di basso, oltre a Chris Mars alla batteria, più alcuni ospiti chiamati negli studi Ardent di Memphis dal produttore Jim Dickinson (che suonò anche le tastiere): i Memphis Horns, il loro idolo Alex Chilton, a cui dedicano anche una canzone, un giovanissimo Luther Dickinson che a 14 anni fece il suo esordio discografico con un assolo durissimo in Shooting Dirty Pool https://www.youtube.com/watch?v=avU5p9p6Z9A , e sempre ai fiati James Lancaster, Steve Douglas e Prince Gabe. Uno dei loro dischi più acclamati dalla critica, in particolare da David Fricke di Rolling Stone, che non ha scritto le nuove note del libro allegato alla ristampa: purtroppo chi lo vuole si deve beccare anche il vinile aggiunto. Nel primo CD, rimasterizzato nel 2019 in occasione della pubblicazione del box Dead Man’s Pop, è stato aggiunto il remix del singolo Can’t Hardly Wait di Jimmy Iovine.

Il secondo CD contiene i 15 Blackberry Way Demos registrati nel 1986 agli studios omonimi di Minneapolis in preparazione dell’album, mentre il terzo CD riporta altri 23 brani, tra outtakes, alternates takes e primi abbozzi delle canzoni, che porta a 29 il totale delle tracce mai pubblicate prima in queste versioni.

Ecco la lista completa dei contenuti del cofanetto.

Tracklist
[CD1: Pleased to Meet Me (2020 Remaster) + Rare, Single-Only Tracks]
1. I.O.U.
2. Alex Chilton
3. I Don’t Know
4. Nightclub Jitters
5. The Ledge
6. Never Mind
7. Valentine
8. Shooting Dirty Pool
9. Red Red Wine
10. Skyway
11. Can’t Hardly Wait
12. Election Day
13. Jungle Rock
14. Route 66
15. Tossin’ n’ Turnin’
16. Cool Water
17. Can’t Hardly Wait – Jimmy Iovine Remix

[CD2: Blackberry Way Demos]
1. Bundle Up – Demo
2. Birthday Gal – Demo
3. I.O.U. – Demo *
4. Red Red Wine – Demo *
5. Photo – Demo
6. Time Is Killing Us – Demo *
7. Valentine – Demo
8. Awake Tonight – Demo *
9. Hey Shadow – Demo *
10. I Don’t Know – Demo *
11. Kick It In – Demo 1 *
12. Shooting Dirty Pool – Demo *
13. Kick It In – Demo 2 *
14. All He Wants To Do Is Fish – Demo *
15. Even If It’s Cheap – Demo *

[CD3: Rough Mixes, Outtakes, & Alternates]
1. Valentine – Rough Mix *
2. Never Mind – Rough Mix *
3. Birthday Gal – Rough Mix *
4. Alex Chilton – Rough Mix *
5. Election Day – Rough Mix *
6. Kick It In – Rough Mix *
7. Red Red Wine – Rough Mix *
8. The Ledge – Rough Mix *
9. I.O.U. – Rough Mix *
10. Can’t Hardly Wait – Rough Mix *
11. Nightclub Jitters – Rough Mix *
12. Skyway – Rough Mix *
13. Cool Water – Rough Mix *
14. Birthday Gal
15. Learn How To Fail *
16. Run For The Country *
17. All He Wants To Do Is Fish
18. I Can Help – Outtake *
19. Lift Your Skirt *
20. ‘Til We’re Nude
21. Beer For Breakfast
22. Trouble On The Way *
23. I Don’t Know – Outtake

[LP]
1. Valentine – Rough Mix *
2. Never Mind – Rough Mix *
3. Birthday Gal – Rough Mix *
4. Alex Chilton – Rough Mix *
5. Election Day – Rough Mix *
6. Kick It In – Rough Mix *
7. Red Red Wine – Rough Mix *
8. The Ledge – Rough Mix *
9. I.O.U. – Rough Mix *
10. Can’t Hardly Wait – Rough Mix *
11. Nightclub Jitters – Rough Mix *
12. Skyway – Rough Mix *
13. Cool Water – Rough Mix *

Ovviamente la presenza del LP alza il costo del box intorno a una 70ina di euro, forse troppi, anche se è un gran bel disco.

Bruno Conti

Doors – Morrison Hotel. Edizione Del 50° Anniversario: Purtroppo Sempre Formato Misto, 2 CD + LP

doors morrison hotel box

Doors – Morrison Hotel 50th Anniversary Deluxe Edition 2CD/1LP Elektra Rhino – 09-10-2020

Tornano le ristampe dei Doors per il 50° Anniversario degli album originali (siamo quasi alla fine del percorso, poi manca solo L.A. Woman), e riprendono le vecchie brutte abitudini della Rhino di pubblicare queste versioni dove CD e vinile convivono nella stessa confezione, scontentando così gli appassionati di entrambi i formati. Ovviamente il fatto di inserire il LP fa lievitare il prezzo, ben oltre i 50 euro, oltre a tutto riproponendo l’identico contenuto musicale per due volte.

Fortunatamente c’è il secondo CD, quello del materiale “inedito”, che anche questa volta pare interessante (e differente da quello pubblicato nella edizione uscita per il 40° dell’album), benché 9 diverse versioni di Queen Of The Highway e 5 di Roadhouse Blues sono decisamente indirizzate verso i fans sfegatati e i “completisti”. Ci sono anche le cover di Money (That’s What I Want), il vecchio brano Motown di Barrett Strong e mille altri, tra cui pure i Beatles, e Rock Me di Muddy Waters, e poi come Rock Me Baby, di B.B. King, oltre a due alternate takes di Peace Frog e I Will Never Be Untrue, già apparsa in versione live nel box quadruplo del 1997.

Comunque, al solito, ecco il contenuto completo del cofanetto.

Tracklist
[CD1]
1. Roadhouse Blues
2. Waiting For The Sun
3. You Make Me Real
4. Peace Frog
5. Blue Sunday
6. Ship Of Fools
7. Land Ho!
8. The Spy
9. Queen Of The Highway
10. Indian Summer
11. Maggie M’Gill

[CD2]
1. Queen Of The Highway (Take 1) [She Was A Princess]
2. Queen Of The Highway (Various Takes)
3. Queen Of The Highway (Take 44) [He Was A Monster]
4. Queen Of The Highway (Take 12) [No One Could Save Her]
5. Queen Of The Highway (Take 14) [Save The Blind Tiger] [With
6. Queen Of The Highway (Take 1) [American Boy – American Girl]
7. Queen Of The Highway (Takes 5, 6 & 9) [Dancing Through The M
8. Queen Of The Highway (Take 14) [Start It All Over]
9. I Will Never Be Untrue
10. Queen Of The Highway (Take Unknown)
11. Roadhouse Blues (Take 14) [Keep Your Eyes On The Road]
12. Money (That’s What I Want)
13. Rock Me Baby
14. Roadhouse Blues (Takes 6 & 7) [Your Hands Upon The Wheel]
15. Roadhouse Blues (Take 8) [We’re Goin’ To The Roadhouse]
16. Roadhouse Blues (Takes 1 & 2) [We’re Gonna Have A Real Good
17. Roadhouse Blues (Takes 5, 6 & 14) [Let It Roll, Baby, Roll]
18. Peace Frog/Blue Sunday (Take 4)
19. Peace Frog (Take 12)

[LP]
1. Roadhouse Blues
2. Waiting For The Sun
3. You Make Me Real
4. Peace Frog
5. Blue Sunday
6. Ship Of Fools
7. Land Ho!
8. The Spy
9. Queen Of The Highway
10. Indian Summer
11. Maggie M’Gill

Come detto, in uscita per il 9 ottobre.

Bruno Conti

Se Ne Parlava Da 5 Anni, Ma Il 16 Ottobre E’ Finalmente In Arrivo Il Cofanetto: Tom Petty – Wildflowers And All The Rest

tom petty wildlowers and all the rest

Tom Petty – Wildflowers And All The Rest – 2 CD – 4 CD Deluxe – 5 CD Super Deluxe – Warner Music 16-10-2020

Io stesso su questo Blog avevo pubblicato cinque anni fa le prime anticipazioni https://discoclub.myblog.it/2015/06/23/buone-notizie-future-tom-petty-wildflowers-all-the-rest/  su quello che che doveva essere un CD singolo di materiale inedito registrato tra il 1992 e il 1994 durante le sessions per Wildflowers. Poi nel corso degli anni questo progetto ha assunto proporzioni mitologiche, prima per i continui rinvii, poi per la morte di Tom Petty avvenuta nell’ottobre del 2017. Negli ultimi mesi le voci sulla prossima uscita avevano ripreso a moltiplicarsi, tra l’altro stranamente mantenendo lo stesso titolo che doveva avere la pubblicazione originale, sostituendo solo i due punti con un And, e ora il “nuovo”, cofanetto, a questo punto, si chiamerà Wildflowers And All The Rest.

Uscirò in tre versioni diverse ufficiali, una doppia, una quadrupla e una quintupla: per fortuna niente DVD, Blu-ray, LP vari (che però potrete trovare in un triplo vinile della versione doppia, che uscirà a parte, e in varie altre edizioni disponibili solo sul sito), “solo” i cinque dischetti, più quel bel libro che vedete effigiato sopra ( che dovrebbe essere esclusivo alla versione da 5 CD), con introduzione di Rick Rubin, un lungo saggio del giornalista di Rolling Stone David Fricke, una guida brano per brano curata dall’altra giornalista Jaan Uhelszki.Tutto molto bello anche se si sente parlare (anzi si legge) di costi non indifferenti: la Ultra Deluxe Edition, disponibile solo in vinile, consterà di nove LP, stampata in una versione numerata di 475 copie, alla modica cifra di 499 dollari. Anche se la versione da 54 brani in 4 CD in Europa sembra avere un pezzo abbordabile, sotto i 50 euro. Vediamo se magari anche la versione quintupla avrà un prezzo più “umano”.

Ce ne sono pure altre di versioni limitate, le trovate tutte qui https://store.tompetty.com/?intcmp=200820%2Ftompetty%2Fwr%2Fspl%2Fs_hp%2Fbut%2Fbdy%2Fww%2Fwildflowers-splash-shop , e comunque anche quella da 5 CD costerà un bel 150 dollari. La parte musicale del box è stata curata dal vecchio collaboratore di Tom Petty, il produttore ed ingegnere del suono Ryan Ulyate, con il fattivo aiuto della vedova di Tom, Dana Petty, delle figlie Adria e Annakim Petty, e degli amici di una vita, Mike Campbell e Benmont Tench. 70 brani in tutto, 9 canzoni inedite, 34 versioni mai pubblicate; demo casalinghi in solitaria, versioni alternative, canzoni dal vivo e molto altro, ecco la lista completa dei contenuti.

Tracklist
[CD1: Wildflowers]
1. Wildflowers
2. You Don’t Know How It Feels
3. Time To Move On
4. You Wreck Me
5. It’s Good To Be King
6. Only A Broken Heart
7. Honey Bee
8. Don’t Fade On Me
9. Hard On Me
10. Cabin Down Below
11. To Find A Friend
12. A Higher Place
13. House In The Woods
14. Crawling Back To You
15. Wake Up Time

[CD2: All The Rest]
1. Something Could Happen
2. Leaving Virginia Alone
3. Climb That Hill Blues
4. Confusion Wheel
5. California
6. Harry Green
7. Hope You Never
8. Somewhere Under Heaven
9. Climb That Hill
10. Hung Up And Overdue

[CD3: Home Recordings]
1. There Goes Angela (Dream Away)
2. You Don’t Know How It Feels
3. California
4. A Feeling Of Peace
5. Leave Virginia Alone
6. Crawling Back To You
7. Don’t Fade On Me
8. Confusion Wheel
9. A Higher Place
10. There’s A Break In The Rain (Have Love Will Travel)
11. To Find A Friend
12. Only A Broken Heart
13. Wake Up Time
14. Hung Up And Overdue
15. Wildflowers

[CD4: Wildflowers Live]
1. You Don’t Know How It Feels
2. Honey Bee
3. To Find A Friend
4. Walls
5. Crawling Back To You
6. Cabin Down Below
7. Drivin’ Down To Georgia
8. House In The Woods
9. Girls On LSD
10. Time To Move On
11. Wake Up Time
12. It’s Good To Be King
13. You Wreck Me
14. Wildflowers

[CD5: Finding Wildflowers]
1. A Higher Place
2. Hard On Me
3. Cabin Down Below
4. Crawling Back To You
5. Only A Broken Heart
6. Drivin’ Down To Georgia
7. You Wreck Me
8. It’s Good To Be King
9. House In The Woods
10. Honey Bee
11. Girl On LSD
12. Cabin Down Below (Acoustic Version)
13. Wildflowers
14. Don’t Fade On Me
15. Wake Up Time
16. You Saw Me Comin’

Si annuncia come uno degli eventi del prossimo autunno.

Bruno Conti

“Liquido” Ma Anche Solido, Soprattutto Dal Vivo Un Vero Virtuoso Della 6 Corde. Michael Landau – Liquid Quartet Live

michael landau liquid quartet live

Michael Landau – Liquid Quartet Live – Players Club/Mascot Label Group

Altro album chiaramente indirizzato agli appassionati della chitarra, dopo quello recente, sempre dal vivo, pubblicato da David Grissom https://discoclub.myblog.it/2020/06/13/per-la-gioia-degli-appassionati-della-chitarra-se-riescono-a-trovarlo-david-grissom-trio-live-2020/ , o quello uscito alcuni mesi fa di Sonny Landreth https://discoclub.myblog.it/2020/02/23/e-intanto-sonny-landreth-non-sbaglia-un-disco-sonny-landreth-blacktop-run/ : tre virtuosi assoluti, perché anche Michael Landau ha un passato (e anche un presente, visto il recente Rock Bottom del 2018 https://discoclub.myblog.it/2018/02/23/sempre-a-proposito-di-chitarristi-michael-landau-rock-bottom/ ) di dischi dove l’utilizzo della chitarra elettrica è elevato a livelli quasi “sublimi”, ovviamente per chi ama questo tipo di approccio molto sofisticato alla musica, che per quanto abbia importanti sfumature jazz, però non manca di nerbo e di una varietà di tematiche musicali ispirate da tutta la lunga carriera musicale di Landau, che negli ultimi anni lo avevano portato anche a formare una band con Robben Ford, i Renegade Creation, dove i due stili convivevano appunto alla perfezione https://discoclub.myblog.it/2010/12/27/posso-solo-confermare-michael-landau-robben-ford-jimmy-hasli/ .

Come mi è capitato di dire in passato il buon Michael è una sorta di “chitarrista dei chitarristi” e nei suoi dischi come titolare ama mettere in mostra tutta la tecnica imparata in oltre 45 anni di onorata carriera, suonando di tutto, con tutti. Ma in questo disco dal vivo ha voluto privilegiare soprattutto la componente jazz(rock) della propria musica: nel disco troviamo, come nel precedente CD del 2018, il vecchio amico David Frazee, cantante e chitarrista aggiunto, già con lui nei Burning Water sin dagli anni ‘90, ma anche una nuova sezione ritmica con due pezzi da 90 come il batterista Abe Laboriel Jr (nella band di Paul McCartney da quasi 20 anni) e Jimmy Johnson, bassista nei dischi del compianto Allan Holdsworth da metà anni ‘80 in avanti. La presenza di questi musicisti naturalmente alza l’asticella dei contenuti tecnici della musica a livelli molto alti. Aiuta anche il fatto chi il CD sia stato registrato, lo scorso novembre, in un piccolo locale, il Baked Potato Jazz Club di Los Angeles, famoso per i suoi intimi concerti dove il pubblico presente può apprezzare nitidamente nei dettagli il fluire della musica che viene dispensata agli appassionati presenti.

La serata si apre con Can’t Buy My Way Home, un pezzo quasi after hours del repertorio dei Burning Water, dove rock, blues e jazz convivono mirabilmente nella “musicalità” dei vari componenti la band che si scambiano da subito acrobatici interscambi sonori con nonchalanche ma anche con impeto, interagendo tra loro in modo quasi telepatico, con Landau che lavora di fino su timbriche e sonorità quasi al limite dell’impossibile, per non parlare di Greedy Life un brano dei Renegade Creation dove Landau riproduce la sua parte e quella di Robben Ford in una vorticosa jam da power trio, dove Laboriel e Johnson creano un tappeto ritmico in crescendo da sentire per credere. Well Let’s Just See è uno dei brani nuovi, dove rock hendrixiano e sonorità alla Allan Holdsworth si intrecciano goduriosamente, con Killing Time che rivisita nuovamente il repertorio dei Burning Water in una ballata spaziale e delicata dove si apprezza una volta di più la tecnica prodigiosa del musicista californiano, un vero maestro della chitarra.

Bad Friend viene da Rock Bottom, un brano grintoso e tempestoso cantato a due voci da Michael e Frazee, sempre con la ritmica che imperversa e anche nell’altra canzone nuova Can’t Walk Away From It Now, più flessuosa e sinuosa, Landau esplora i toni e i vibrati della sua chitarra in maniera magistrale e in Renegade Creation quello più carnale e vicino al rock più “riffato” e tradizionale, si fa per dire visto che la chitarra viaggia a velocità supersoniche sostenibili per pochi. One Tear Away è l’altro pezzo estratto da Rock Bottom, un’altra ballata “astrale” di una raffinatezza e sciccheria nuovamente sublimi che mi ha ricordato certe cose dei King Crimson dell’epoca di Adrian Belew. Il concerto si chiude con due brani strumentali Tunnel 88 e Dust Bowl dove Michael Landau esplora sentieri quasi sperimentali con la chitarra in viaggio verso la stratosfera nel primo brano e nelle volute del jazz nel secondo. Che dire? “Cazzarola” se è bravo! Esce al 21 agosto.

Bruno Conti

Dopo Frankenzappa Questa Volta Tocca Al Conte Frankula: Il Nostro Baffuto Amico Pubblica Il 2 Ottobre Un Nuovo Box. Frank Zappa – Halloween 81: Live At The Palladium, New York City

frank zappa halloween 81

Frank Zappa – Halloween 81: Live At The Palladium, New York City – Zappa Records/Universal Box 6 CD + Maschera Count Frankula.

Il nostro amico quando era in vita amava molto le serate di Halloween, durante le quali organizzava spesso serie di eventi che si protraevano per più giorni ed erano ricorrenti nel corso degli anni. Purtroppo Frank Zappa ci ha lasciato ormai da quasi 27 anni, ma questa tradizione è stata perpetrata dai componenti della famiglia, in particolare dal figlio Ahmet, che quest’anno ha preparato un cofanetto che presenta i concerti al NY Palladium del 31 ottobre e 1° novembre 1981, 3 esibizioni complete per un totale di 86 brani, di cui 78 mai pubblicati prima. Quindi dopo Halloween 1977 e 1973 arriva ora questo Halloween 81, confezione da 6 CD corredata anche da un libretto di 56 pagine, con nuove note scritte per l’occasione, e dalla maschera di Frankula, ovvero il buon vecchio Frank nelle fattezze del Conte Dracula.

Ci sarà anche una versione singola, dove per non farsi mancare nulla, e per la gioia dei fans, è contenuto un brano Strictly Genteeel, dalla serata del primo novembre, che è esclusivo al CD singolo. E’ proprio vero che le case discografiche non si smentiscono mai: anche a livello di prezzi, dato che il cofanetto, sempre a livello molto indicativo, dovrebbe costare tra i 130 e i 150 euro.

Ecco il contenuto completo.

[CD1: 10/31/81 – 8pm Show 1]
1. Chunga’s Revenge
2. “The Finest Night Of The Year”
3. You Are What You Is – Take 1
4. You Are What You Is – Take 2
5. Mudd Club
6. The Meek Shall Inherit Nothing
7. Dumb All Over
8. Heavenly Bank Account
9. Suicide Chump
10. Jumbo Go Away
11. Envelopes
12. Drowning Witch
13. What’s New In Baltimore?
14. Moggio
15. We’re Turning Again
16. Alien Orifice

[CD2: 10/31/81 – 8pm Show 1 – cont’d]
1. Teen-age Prostitute
2. Flakes
3. Broken Hearts Are For Assholes
4. The Blue Light
5. Tinsel Town Rebellion
6. Yo Mama
7. Bobby Brown Goes Down
8. City Of Tiny Lites
9. “We’re Not Gonna Stand For It!”
10. Strictly Genteel
11. Dancin’ Fool
12. Whipping Post

[CD3: 10/31/81 – 12am Show 2]
1. Black Napkins
2. “A Historical Event”
3. Montana
4. Easy Meat
5. Society Pages
6. I’m A Beautiful Guy
7. Beauty Knows No Pain
8. Charlie’s Enormous Mouth
9. Fine Girl
10. Teen-age Wind
11. Harder Than Your Husband
12. Bamboozled By Love
13. Sinister Footwear II
14. Stevie’s Spanking
15. Commercial Break

[CD4: 10/31/81 – 12am Show 2 – cont’d]
1. Cocaine Decisions
2. Nig Biz
3. Doreen
4. Goblin Girl
5. The Black Page #2
6. Tryin’ To Grow A Chin
7. Strictly Genteel
8. The Torture Never Stops
9. “The Real Show Keeps Going”
10. Joe’s Garage
11. Why Does It Hurt When I Pee?
12. The Illinois Enema Bandit
13. “The Halloween Tradition”
14. King Kong
15. Auld Lang Syne

[CD5: 11/01/81]
1. Zoot Allures
2. “The Last Of Our Halloween Shows”
3. I’m The Slime
4. Pound For A Brown
5. Dave & Al
6. Cosmik Debris
7. Montana
8. Easy Meat
9. Dumb All Over
10. Heavenly Bank Account
11. Suicide Chump
12. Jumbo Go Away
13. Envelopes
14. Drowning Witch

[CD6: 11/01/81 – cont’d]
1. What’s New In Baltimore?
2. Moggio
3. We’re Turning Again
4. Alien Orifice
5. Teen-age Prostitute
6. Sinister Footwear II
7. Stevie’s Spanking
8. Cocaine Decisions
9. Nig Biz
10. Goblin Girl
11. The Black Page #2
12. Whipping Post
13. Broken Hearts Are For Assholes
14. The Torture Never Stops

Alla prossima.

Bruno Conti

Lou Reed, Cofanetto New York In Uscita il 25 Settembre: “Peccato” Sia Un Bundle CD/DVD/LP!

lou reed new york

Lou Reed – New York – Box 3 CD + DVD + 2 LP Sire Rhino – 25-09-2020

Non c’entra, ma proprio in questi giorni Neil Young per l’ennesima volta annuncia l’uscita dell’atteso Archives Vol. 2: 1972-1976, cofanetto da 10 CD che in un primo tempo (si fa per dire, visto che siamo in ballo da 10 anni), diciamo per il 2020, avrebbe dovuto essere pubblicato proprio in questi giorni di agosto, ora viene spostato al 6 novembre, e già che ci siamo si parla pure di un non meglio identificato Return To Greendale, sempre per lo stesso giorno. Ma qualcuno ci crede ancora? L’unica cosa certa è che il vecchio Neil ha postato una nuova canzone Lookin’ For A Leader 2020 https://www.youtube.com/watch?v=c0cOUDwKl9kche il nostro amico invita Trump ad utilizzare pure durante la campagna elettorale, vedremo.

Veniamo al cofanetto di New York di Lou Reed, considerando che c’entra sempre la Rhino. Iniziativa lodevole: in effetti i dischi di Reed del periodo Sire, pur essendo stato pubblicato nel 2015 un bel cofanetto da 10 CD, anche a prezzo speciale, The Sire Years: Complete Albums Box,non erano mai stati rimasterizzati, a differenza di quelli del periodo antecedente contenuti in RCA & Arista Album Collection del 2015. Nel titolo dico “peccato” riferendomi a questo vezzo della Rhino di unire insieme le versioni in CD (e DVD) con quelle in vinile: penso ad esempio alle ristampe dei Doors. Ovviamente il costo dei manufatti cresce e comunque si tratta di due tipi di pubblico differenti, gli amanti del LP e quelli delle versioni digitali: basterebbe, come si fa spesso e volentieri, tenerle divise.

Comunque l’annuncio è stato fatto, il box è previsto in uscita per il 25 settembre (salvo ripensamenti dell’ultima ora, non impossibili, dato questo periodo di continui e snervanti rinvii) e conterrà in CD l’album originale (probabilmente, insieme a quello dell’anno successivo con John Cale, uno degli album grandi album di Reed) con remaster 2020, un secondo dischetto con 14 brani dal vivo registrati nel corso del tour mondiale del 1989, anno di pubblicazione del disco originale, un terzo dischetto con 14 altre 14 tracce, versioni da 45 giri, qualche demo e versione alternativa o acustica, un pezzo non utilizzato nel CD originale e altre due canzoni dal vivo. I pezzi in studio del disco del 1989, escono anche in un doppio vinile, mentre nel DVD ci sono altri brani Live, ovvero l’esibizione completa del Theatre St. Denis – Montreal, Canada – August 13, 1989, pubblicata ai tempi solo in VHS e su Laser Disc, una intervista con Lou Reed e di nuovo le 14 canzoni in versioni ad alta definizione per audiofili, e un libro rilegato 12×12, con nuovi saggi, articoli e foto. Alla preparazione del tutto hanno collaborato la sua compagna Laurie Anderson, Don Fleming, Bill Ingot, Jason Stern, e Hal Willner.

Il prezzo annunciato, con la presenza dei vinili, indicativamente sarà sui 70 euro.

Al solito ecco la lista dettagliata dei contenuti. Se volete farvi del male, sul sito della Rhino è disponibile anche una edizione esclusiva con (musi)cassetta aggiunta.

Tracklist
[CD1: Original Album 2020 Remaster]
01 Romeo Had Juliette
02 Halloween Parade
03 Dirty Blvd.
04 Endless Cycle
05 There Is No Time
06 Last Great American Whale
07 Beginning of a Great Adventure
08 Busload of Faith
09 Sick of You
10 Hold On
11 Good Evening Mr. Waldeheim
12 Xmas in February
13 Strawman
14 Dime Store Mystery

[CD2: Live Performance Tracks]
01 Romeo Had Juliette (Warner Theater, Washington, DC, 3/14/1989)
02 Halloween Parade (Joseph Meyerhoff Symphony Hall, Baltimore, MD, 3/16/1989)
03 Dirty Blvd. (Wembley Arena, London, UK, 7/14/1989)
04 Endless Cycle (Warner Theater, Washington, DC, 3/14/1989)
05 There Is No Time (The Mosque, Richmond, VA, 8/8/1989)
06 Last Great American Whale (The Mosque, Richmond, VA, 8/8/1989)
07 Beginning of a Great Adventure (Wembley Arena, London, UK, 7/4/1989)
08 Busload of Faith (Falconer Theater, Copenhagen, Denmark, 6/9/1989 )
09 Sick of You (Tower Theater, Upper Darby, PA, 3/17/1989)
10 Hold On (The Mosque, Richmond, VA, 8/8/1989)
11 Good Evening Mr. Waldheim (Joseph Meyerhoff Symphony Hall, Baltimore, MD, 3/16/1989)
12 Xmas in February (Joseph Meyerhoff Symphony Hall, Baltimore, MD, 3/16/1989)
13 Strawman (Wembley Arena, London, UK, 7/4/1989)
14 Dime Store Mystery (The Mosque, Richmond, VA, 8/8/1989)

[CD3: Bonus Tracks]
01 Romeo Had Juliette (7 “Version)
02 Dirty Blvd. (Work Tape)
03 Dirty Blvd. (Rough Mix)
04 Endless Cycle (Work Tape)
05 Last Great American Whale (Work Tape)
06 Beginning of a Great Adventure (Rough Mix)
07 Busload of Faith (Acoustic Version)
08 Sick of You (Work Tape)
09 Sick of You ( Rough Mix)
10 Hold On (Rough Mix)
11 Strawman (Rough Mix)
12 The Room (Non-Album Track)
13 Sweet Jane (Live Encore at The Mosque, Richmond, VA, 8/8/1989)
14 Walk on the Wild Side (Live Encore at The Mosque, Richmond, VA, 8/8/1989)

[LP1/LP2: Original Album 2020 Remaster]
(see tracklist for CD1)

[DVD]
Live at Theatre St. Denis – Montreal, Canada – August 13, 1989
01 Romeo Had Juliette
02 Halloween Parade
03 Dirty Blvd.
04 Endless Cycle
05 There Is No Time
06 Last Great American Whale
07 Beginning Of A Great Adventure
08 Busload Of Faith
09 Sick Of You
10 Hold On
11 Good Evening Mr. Waldheim
12 Xmas In February
13 Strawman
14 Dime Store Mystery
Feature
15 A Conversation With Lou Reed [25:34]
Original Album 96kHz/24-bit PCM Stereo
16 Romeo Had Juliette
17 Halloween Parade
18 Dirty Blvd.
19 Endless Cycle
20 There Is No Time
21 Last Great American Whale
22 Beginning of a Great Adventure
23 Busload of Faith
24 Sick of You
25 Hold On
26 Good Evening Mr. Waldeheim
27 Xmas in February
28 Strawman
29 Dime Store Mystery

Per il 9 ottobre la Warner/Rhino, sempre in queste edizioni miste CD/LP, annuncia anche la ristampa di Pleased To Meet Me dei Replacements, ne parliamo nei prossimi giorni.

Bruno Conti

Un’Altra Bellissima Sorpresa In Uscita All’11 Settembre: Il Box Hard Luck Stories Con L’Integrale Di Richard & Linda Thompson

richard & linda thompson hard luck stories

Richard & Linda Thompson – Hard Luck Stories – Deluxe Box 8 CD UMC/Universal Music – 11-09-2020

In attesa di un corposo articolo che ho scritto in relazione a questo cofanetto e che leggerete sul Buscadero di Settembre e poi su questo Blog, vi anticipo i dati essenziali relativi ad Hard Luck Stories, box che traccia il tragitto musicale (e anche le vicende umane, grazie ad un bellissimo libro rilegato di 72 pagine contenuto nella confezione) di Richard e Linda Thompson, la coppia regina del folk-rock britannico, e non solo, dai primi incontri ad inizio anni ’70, fino alla tempestosa separazione, avvenuta nel 1982, dopo la pubblicazione di Shoot Out The Lights. A seguire trovate l’incipit e le premesse del box.

Era stato annunciato in uscita per questa primavera, prima che scoppiasse la buriana del coronavirus, ma ora eccolo in uscita per l’11 settembre (data forse non molto fausta per gli scaramantici), questo cofanetto Hard Luck Stories 1972-1982 raccoglie i 6 album ufficiali della discografia di Richard & Linda Thompson, rimasterizzati ad arte per l’occasione, con il fattivo aiuto della coppia rappacificata che ha anche compilato i contenuti di questa collezione. 8 CD, tra i quali First Light e Sunnyvista, con nuovi masters ritrovati di recente. 113 canzoni, di cui 31 inedite e moltissime rarità: per la serie anche l’occhio vuole la sua parte il tutto è raccolto in un bellissimo manufatto, con un libro rilegato di 72 pagine di eccellente fattura, ricco di foto, tra gli altri, di Keith Morris, Gered Mankowitz e Pennie Smith, ma anche dalla collezione personale di Richard & Linda, che hanno altresì rilasciato molti ricordi di quegli anni trascorsi insieme, e ci sono pure due ottimi nuovi saggi scritti dai giornalisti Patrick Humphries e Mick Houghton. Una produzione artistica sontuosa che illustra i 10 anni in cui hanno lavorato insieme attraverso un lavoro complessivo tra i più ricchi prodotti dalla scena musicale inglese di quel periodo, e non solo in ambito folk. L’opera omnia è stata divisa in 8 capitoli, come i CD, e una Coda finale, solo come scritto nelle corpose note del libro, che illustra quanto successo dal 1983 a oggi.

E questo è il contenuto completo del cofanetto.

[CD1: Sometime It Happens – The Early Years]
1. Sweet Little Rock And Roller – The Bunch – Alt version – Previously Unreleased
2. The Locomotion – The Bunch – from ‘Rock On’
3. My Girl In The Month of May – The Bunch – from ‘Rock On’
4. When Will I Be Loved – duet with Sandy Denny
5. Amazon Queen – Previously Unreleased
6. Shaky Nancy – from ‘Henry The Human Fly’
7. The Angels Took My Racehorse Away – from ‘Henry The Human Fly’
8. Embroidered Butterflies – from Brian Patten’s ‘Vanishing Trick’
9. After Frost – from Brian Patten’s ‘Vanishing Trick’
10. Sometimes It Happens – Demo – from ‘Dreams Fly Away’
11. Restless Boy – Demo – from ‘Give Me A Sad Song’
12. The World Is A Beautiful Place – from ‘Give Me A Sad Song’
13. Shady Lies – Live at London University College, 25/10/1972
14. Napoleon’s Dream – Live at London University College, 25/10/1972

[CD2: I Want To See The Bright Lights Tonight – Expanded]
1. When I Get To The Border
2. The Calvary Cross
3. Withered And Died
4. I Want To See The Bright Lights Tonight
5. Down Where The Drunkards Roll
6. We Sing Hallelujah
7. Has He Got A Friend For Me?
8. The Little Beggar Girl
9. The End Of The Rainbow
10. The Great Valerio
Bonus Tracks:
11. Mother And Son – Previously Unreleased
12. Down Where The Drunkards Roll – Take 1 – Previously Unreleased
13. The End Of The Rainbow – Linda Thompson vocal version – Previously Unreleased
14. A Heart Needs A Home – Demo version – Previously Unreleased
15. The Great Valerio – from ‘Live At The Rainbow’, 16/03/1975

[CD3: Hokey Pokey – Expanded]
1. Hokey Pokey Song (The Ice Cream Song)
2. I’ll Regret It All In The Morning
3. Smiffy’s Glass Eye
4. Egypt Room
5. Never Again
6. Georgie On A Spree
7. Old Man Inside A Young Man
8. The Sun Never Shines On The Poor
9. A Heart Needs A Home
10. Mole In A Hole
Bonus Tracks:
11. Hokey Pokey – Live on Marc Time – 1975 – Previously Unreleased
12. A Heart Needs A Home – Alternate 1976 version

[CD4: Pour Down Like Silver – Expanded]
1. Streets Of Paradise
2. For Shame Of Doing Wrong
3. The Poor Boy Is Taken Away
4. Night Comes In
5. Jet Plane In A Rocking Chair
6. Beat The Retreat
7. Hard Luck Stories
8. Dimming Of The Day / Dargai
Bonus Tracks:
9. Wanted Man – Previously Unreleased
10. Last Chance – Previously Unreleased
11. Diming Of The Day – Demo version – Previously Unreleased
12. Things You Gave Me – Live at Oxford Polytechnic, 27/11/1975
13. It’ll Be Me – Live at Oxford Polytechnic, 27/11/1975
14. Calvary Cross – Live at Oxford Polytechnic, 27/11/1975

[CD5: The Madness Of Love – Live – Previously Unreleased]
1. Dargai – Live at Queen Elizabeth Hall, 25/04/1975
2. Never Again -Live at Queen Elizabeth Hall, 25/04/1975
3. Dark End Of The Street – Live at Queen Elizabeth Hall, 25/04/1975 – Remixed
4. Beat The Retreat – Live at Queen Elizabeth Hall, 25/04/1975 – Remixed
5. The Sun Never Shines On The Poor – Live at Queen Elizabeth Hall, 25/04/1975
6. If I Were A Woman And You Were A Man – Theatre Royal, London, 01/05/1977
7. The Madness Of Love – Live, Theatre Royal, London, 01/05/1977
8. Night Comes In (Linda vocal) – Live, Theatre Royal, London, 01/05/1977
9. A Bird In God’s Garden – Live, Theatre Royal, London, 01/05/1977
10. The King Of Love – Live, Theatre Royal, London, 01/05/1977
11. Layla – Live, Theatre Royal, London, 01/05/1977

[CD6: First Light – Expanded]
1. Restless Highway
2. Sweet Surrender
3. Don’t Let A Thief Steal Into Your Heart
4. The Choice Wife
5. Died For Love
6. Strange Affair
7. Layla
8. Pavane
9. House Of Cards
10. First Light
Bonus Tracks:
11. Strange Affair – Demo version – Previously Unreleased
12. Drunk – Demo version – Previously Unreleased
13. The Dust Of Your Road – Demo version – Previously Unreleased
14. Layla – Demo version – Previously Unreleased
15. Died For Love – Demo version – Previously Unreleased
16. First Light – Demo version

[CD7. Sunnyvista – Expanded]
1. Civilization
2. Borrowed Time
3. Saturday Rolling Around
4. You’re Going To Need Somebody
5. Why Do You Turn Your Back?
6. Sunnyvista
7. Lonely Hearts
8. Sisters
9. Justice In The Streets
10. Traces Of My Love
Bonus Tracks:
11. Georgie On A Spree – 7” single version
12. Lucky In Life – Demo version – Previously Unreleased
13. Speechless Child – Demo version – Previously Unreleased
14. Traces Of My Love – Demo version – Previously Unreleased
15. For Shame Of Doing Wrong – Gerry Rafferty version
16. The Wrong Heartbeat – Gerry Rafferty version
17. Back Street Slide – Gerry Rafferty session – 1996 remix

[CD8: Shoot Out The Lights – Expanded]
1. Don’t Renege On Our Love
2. Walking On A Wire
3. A Man In Need
4. Just The Motion
5. Shoot Out The Lights
6. Back Street Slide
7. Did She Jump Or Was She Pushed?
8. Wall Of Death
Bonus Tracks:
9. Living In Luxury – 7” single version
10. The Wrong Heartbeat – ‘Shoot Out The Lights’ version – Previously Unreleased
11. I’m A Dreamer – Gerry Rafferty session – 1996 remix
12. Walking On A Wire – Gerry Rafferty session – 1996 remix
13. Pavanne – Live, 2nd Story, Bloomington, Indiana, 29/5/1982 – Previously Unreleased
14. High School Confidential – Live, 2nd Story, Bloomington, Indiana, 29/5/1982 – Previously Unreleased

Direi che siamo nella categoria degli imperdibili.

Bruno Conti
.

Doppia Razione Di Rolling Stones A Settembre: Il Giorno 25 E’ In Uscita Anche Steel Wheels Live – Atlantic City, New Jersey

Rolling Stones - Steel Wheels Live Atlantic City, New Jersey, 1989 front

Rolling Stones – Steel Wheels Live – Atlantic City, New Jersey – 2 CD + Blu-ray – 2 CD + DVD – DVD – Blu-ray – 4 LP Vinile Colorato – 4 LP Vinile Nero – Box Limited Edition Collector’s Edition DVD/Blu-ray/DVD/3 CD/Hardback Book – Eagle Rock/Universal 25-09-2020

Mick’n’Keef, che vogliono molto bene ai loro fans (ma non ai portafogli degli stessi), non potendo andare in tour causa pandemia stanno intensificando le loro attività discografiche: oltre alla ristampa di https://discoclub.myblog.it/2020/07/24/tornano-le-ristampe-degli-stones-il-4-settembre-e-prevista-luscita-di-goats-head-soup/ , è stata annunciata anche la pubblicazione, per la prima volta, di questo concerto inedito del 1989, relativo al tour nordamericano di quell’anno, l’ultimo con Bill Wyman, in particolare la serata al Convention Center di Atlantic City è una delle ultime tre che conclusero, il 17 19 e 20 dicembre, il segmento americano della tournée, con una appendice a febbraio del 1990 in Giappone, in una serie di concerti a Tokyo, e poi nell’estate dello stesso anno, tra maggio ed agosto, trasformata in Urban Jungle Tour ebbe la sua conclusione. Come vedete sopra esce “solo” in sette diversi formati (più un 10″ picture limitato, pubblicato per il RSD).

Rolling Stones - Steel Wheels Live Atlantic City, New Jersey, 1989

Ovviamente la versione più interessante è il cofanetto che vedete effigiato qui sopra. Confezione molto bella e contenuto decisamente sfizioso: il DVD e il Blu-ray hanno lo stesso contenuto, come pure i due CD, 28 brani in tutto. Ma nel box troviamo anche un CD extra, intitolato Rare Reels, con 5 canzoni eseguite raramente durante il tour e la “chicca è rappresentata dal DVD con il concerto al Tokyo Dome del Febbraio 1990: ma attenzione non si tratta della serata pubblicata nella serie From The Vault, prima nel 2012 e poi nel 2015, ovvero quella del 26 febbraio, bensì quella del 24 febbraio uscita solo in Giappone come From The Vault Extra, come vedete qui sotto.

rolling stones tokyo dome 24-2.1990 from the vault extra

Edizione ormai di difficile reperibilità e molto costosa.

A proposito di costi, stranamente il cofanetto da 6, che ha una confezione per certi versi lussuosa, avrà un prezzo decisamente interessante rispetto agli standard abituali degli Stones: indicativamente, e con prezzi differenti nei vari paesi, dovrebbe costare tra i 50 e i 60 euro. Qui sotto trovate la lista completa dei contenuti. Vi segnalo che nel concerto di Atlantic City appaiono come ospiti Axl Rose e Izzy Stradlin dei Guns N’ Roses in un pezzo, ed Eric Clapton in due, di cui uno anche con John Lee Hooker.

2CD

CD 1

1 Intro
2 Start Me Up
3 Bitch
4 Sad Sad Sad
5 Undercover Of The Night
6 Harlem Shuffle
7 Tumbling Dice
8 Miss You
9 Terrifying
10 Ruby Tuesday
11 Salt Of The Earth (featuring Axl Rose & Izzy Stradlin)
12 Rock And A Hard Place
13 Mixed Emotions
14 Honky Tonk Women
15 Midnight Rambler

CD 2

1 You Can’t Always Get What You Want
2 Little Red Rooster (featuring Eric Clapton)
3 Boogie Chillen (featuring Eric Clapton & John Lee Hooker)
4 Can’t Be Seen
5 Happy
6 Paint It Black
7 2,000 Light Years From Home
8 Sympathy For The Devil
9 Gimme Shelter
10 It’s Only Rock n Roll (But I Like It)
11 Brown Sugar
12 (I Can’t Get No) Satisfaction
13 Jumpin’ Jack

SD-Blu-ray or DVD

1 Intro
2 Start Me Up
3 Bitch
4 Sad Sad Sad
5 Undercover Of The Night
6 Harlem Shuffle
7 Tumbling Dice
8 Miss You
9 Terrifying
10 Ruby Tuesday
11 Salt Of The Earth (featuring Axl Rose & Izzy Stradlin)
12 Rock And A Hard Place
13 Mixed Emotions
14 Honky Tonk Women
15 Midnight Rambler
16 You Can’t Always Get What You Want
17 Little Red Rooster(featuring Eric Clapton)
18 Boogie Chillen (featuring Eric Clapton & John Lee Hooker)
19 Can’t Be Seen
20 Happy
21 Paint It Black
22 2,000 Light Years From Home
23 Sympathy For The Devil
24 Gimme Shelter
25 It’s Only Rock n Roll (But I Like It)
26 Brown Sugar
27 (I Can’t Get No) Satisfaction
28 Jumpin’ Jack Flash

Steel Wheels Rare Reels (from 6-disc deluxe)

1 Play with Fire (CNE Stadium, Toronto, On 03/09/89)
2 Dead Flowers (CNE Stadium, Toronto, On 03/09/89)
3 Almost Hear You Sigh (Wembley Stadium, London 06/07/90)
4 I Just Want to Make Love to You (Wembley Stadium, London 06/07/90)
5 Street Fighting Man (Wembley Stadium, London 06/07/90)

Tokyo Dome DVD (from 6-disc deluxe)

1 Intro
2 Start Me Up
3 Bitch
4 SadSadSad
5 Harlem Shuffle
6 Tumbling Dice
7 Miss You
8 Ruby Tuesday
9 Almost Hear You Sigh
10 Rock And A Hard Place
11 Mixed Emotions
12 HonkyTonkWomen
13 Midnight Rambler
14 You Can’t Always Get What You Want
15 Can’t Be Seen
16 Happy
17 Paint It Black
18 2,000 Light Years From Home
19 Sympathy For The Devil
20 GimmeShelter
21 It’s OnlyRock’n’Roll(But I Like It)
22 Brown Sugar
23 (I Can’t Get No) Satisfaction
24 Jumpin’ Jack Flash

E poi gli Stones stanno anche lavorando al nuovo album che, a questo punto, per le nostre provate finanze, si spera non verrà pubblicato durante il 2020, nel quale in teoria ricorre pure il 50° Anniversario di Get Yer Ya-Ya’s Out!’: The Rolling Stones in Concert, che però era già uscito in una bella edizione quadrupla per il 40°, e visto che la data cadrebbe a settembre, a questo punto non è più in previsione (spero di non essere smentito).

Come dicono le TV USA (e Chiambretti), “Stay With Us”!

Bruno Conti

Rimandato E Ora Finalmente Pubblicato, Tra Doors, Zappa E Jazz-Rock. Robby Krieger – The Ritual Begins At Sundown

robby krieger the ritual begins at sundown

Robby Krieger – The Ritual Begins At Sundown – Mascot/ Players Club

*NDB Annunciato tempo fa, e poi rinviato di ben quattro mesi, finalmente la settimana prossima esce questo CD. Visto che la recensione era pronta dall’epoca ho preferito (ri)proporvela così come l’avevo scritta prima dell’esplosione della pandemia.

Per parafrasare una delle frasi più famose di Highlander, “alla fine ne rimarrà una sola”, evidenziando la campagna acquisti che sta effettuando la Mascot/Provogue, la quale settimana dopo settimana sta mettendo sotto contratto molti dei più importanti chitarristi in circolazione in ambito rock, blues e dintorni; l’ultimo arrivato è Robby Krieger, il grande solista dei Doors, che esordisce per la etichetta euro-americana con questo The Ritual Begins At Sundown, in uscita a breve, un disco strumentale, il nono (così dice la sua biografia) della carriera del musicista californiano, sempre incentrato in un ambito che potremmo definire jazz-rock-fusion. Scritto e co-prodotto con il suo grande amico Arthur Barrow, con cui collabora sin dalla metà degli anni ‘70: Barrow, che suona il basso nell’album, si è portato appresso parecchi altri alunni zappiani, dal tastierista Tommy Mars al batterista Chad Wackerman (che per un refuso nella cartella stampa viene chiamato Joel, e ovviamente in rete l’errore è diventato virale), e ancora anche i fiatisti Jock Ellis al trombone e Sal Marquez alla tromba.

A completare la line-up ci sono poi diversi musicisti impiegati ai fiati: AeB Byrne, una gentile donzella al flauto e Chuck Manning e Vince Denim al sax, oltre a Joel Taylor che si alterna alla batteria con Wackerman (forse da qui nasce il nome errato del drummer), per un disco che vista la presenza massiccia dei fiati ha un suono che in parecchi brani vira pure verso il funky, ma per la maggior parte sembra ispirato proprio dal sound dello Zappa di fine anni ‘70, prima metà anni ‘80, quello di dischi come Joe’s Garage, You Are What You Is, Them Or Us, ma anche lo strumentale Shut Up ‘N Play Yer Guitar, periodo in cui spesso suonavano con Frank anche Mars e Wackerman. L’ultimo album pubblicato da Krieger Singularity, è uscito dieci anni fa nel 2010 (anche se nel 2017 l’ineffabile Cleopatra ha pubblicato un raffazzonato disco In Session, che constava di brani pescati dagli album più disparati, soprattutto tributi vari, in cui Robby si limitava a suonare la chitarra, e che per motivi che sfuggono la mia comprensione è stato pure candidato ai Grammy), ma lo stile, come vi dicevo poc’anzi è rimasto il suo solito. A partire dal jazz-rock in salsa funky dell’iniziale What Was That?, con profluvio di fiati, le tastiere liquide di Mars e il basso rotondo di Barrow che fanno da sfondo alle divagazioni di Krieger che dimostra la sua eccellente tecnica chitarristica con un assolo appunto molto zappiano, con grande controllo di toni e suoni, fluido e complesso e alternato a quello del sax di Manning (o è Denim?).

Slide Home, con il flauto della Byrne in evidenza, è più etereo e spaziale, con la slide che disegna traiettorie sempre molto ricercate, mente l’unica cover presente, ca va sans dire di Frank Zappa, è una gagliarda Chunga’s Revenge, sempre con lo stile del baffuto musicista ben in mente e reso con la giusta carica da tutti i musicisti, con Robby che ci regala un altro assolo dove brillano la sua tecnica e il suo feeling sopraffini. Ma prima troviamo un’altra funky tune molto seventies jazz-rock come The Drift, dove gli arrangiamenti sono impeccabili anche se un po’ di maniera e a tratti datati, benché gli assoli siano sempre ben realizzati; Yes The River Knows presenta un altro assolo da urlo di Krieger, su un tema musicale dai ritmi più lenti, ma comunque di notevole suggestione, The Hitch vira verso un suono più rock e sincopato con qualche deriva errebì, con Hot Head che fa riferimento più alla fusion di gruppi come Spyrogyra, Yellow Jackets o dei vecchi LA Express di Tom Scott e Robben Ford (di cui Krieger a tratti ricorda il tocco, o è viceversa?), con un assolo di piano elettrico di Mars che rimanda anche ai Doors di Riders On The Storm https://www.youtube.com/watch?v=pHaFBYk9c_o . Dr. Noir è vicina al suono più jazzy dei primi album di Krieger, con gli sbuffi di organo e l’uso all’unisono di fiati e chitarra, che poi rilascia un altro assolo di notevole spessore e pure Bianca’s Dream rimane più o meno su queste coordinate sonore, lasciando alla conclusiva Screen Junkie una maggiore ricerca di temi vicini al buon Frank, senza però i tocchi di genio di Zappa.

Bruno Conti