Bruce Springsteen On Broadway: E Di Questo Non Vogliamo Parlarne? Esce Il 14 Dicembre In 2 CD O 4 LP.

bruce springsteen - springsteen on broadway

Bruce Springsteen – Springsteen On Broadway – 2 CD o 4 LP Columbia – 14-12-2018

Il 14 Dicembre uscirà questo doppio album, il 15 Dicembre 2018 sarà l’ultima data, performance n° 236 al Walter Ken Theatre di Broadway, New York,di una serie di concerti che ha avuto la sua anteprima il 3 Ottobre del 2017, dopo avere aperto ufficialmente la sua stagione il 12 Ottobre del 2017. Ovviamente stiamo parlando di questa leggendaria cavalcata in solitaria di Bruce Springsteen su uno dei palchi più frequentati nell’ultimo anno della metropoli newyorchese. E il 16 Dicembre la piattaforma Netflix trasmetterà lo speciale televisivo dedicato a questo evento, con la regia di Thom Zimny, che ha filmato le date del 17 e 18 luglio 2018, il tutto raccontato attraverso una serie di brani e storie nati per celebrare la storia dell’artista di Freehold, New Jersey, e ispirato dalla pubblicazione della sua autobiografia del 2016 Born To Run.

La serie di concerti inizialmente doveva durare solo otto settimane, dal 12 ottobre al 27 novembre del 2017: poi come abbiamo visto è stata prorogata tre volte per arrivare alla nuova data finale del 15 Dicembre p.v.. Concerti che, attraverso i commenti di Nils Lofgren, Garry Tallent Max Weinberg, avevano scatenato speculazioni su una prematura fine della E Street Band che avrebbe potuto finire la sua stagione concertistica. Ma proprio le parole del batterista hanno posto fine a questa prospettiva:  “Don’t worry, we ain’t done yet. The E Street Band will be back out on the road.”. Tranquillizzati i fans veniamo al contenuto del doppio CD (o quadruplo LP) che contiene una selezione di brani e delle relative storie, sotto forma di introduzione, che li accompagnano: solo sul palco il Boss con chitarra acustica e piano, con la presenza di Patty Scialfa in alcuni segmenti dello show (Brilliant Disguise Tougher Than The Rest) .Quindici canzoni in tutto, con in più The Ghost Of Tom Joad, salvo rarissime occasioni in cui c’è stata una variazione al programma, che è quello riportato nei dei due formati annunciati e che leggete qui sotto.

1. Growing Up (Introduction)
2. Growing Up
3. My Hometown (Introduction)
4. My Hometown
5. My Father’s House (Introduction)
6. My Father’s House
7. The Wish (Introduction)
8. The Wish
9. Thunder Road (Introduction)
10. Thunder Road
11. The Promised Land (Introduction)
12. The Promised Land
13. Born in the U.S.A. (Introduction)
14. Born in the U.S.A.
15. Tenth Avenue Freeze-Out (Introduction)
16. Tenth Avenue Freeze-Out
17. Tougher Than the Rest (Introduction)
18. Tougher Than the Rest
19. Brilliant Disguise (Introduction)
20. Brilliant Disguise
21. Long Time Comin’ (Introduction)
22. Long Time Comin’
23. The Ghost of Tom Joad (Introduction)
24. The Ghost of Tom Joad
25. The Rising
26. Dancing in the Dark (Introduction)
27. Dancing in the Dark
28. Land of Hope and Dreams
29. Born to Run (Introduction)
30. Born to Run

Tra l’altro, dai primi annunci sui siti di vendita, ho letto che questa colonna sonora non la faranno pagare neppure pochissimo, soprattutto il vinile, che indicativamente viaggia intorno agli 80 dollari o euro, mentre il doppio CD costerà il giusto e sarà intorno ai 20 dollari/euro nei vari paesi, forse meno. E nell’attesa di eventuali successive versioni, in DVD e Blu-ray, che presumo non mancheranno.

Bruno Conti

Neil Young – Songs For Judy. Che Natale Sarebbe Senza Un “Nuovo” Disco Del Canadese?

neil young songs for judy

Neil Young – Songs For Judy – Reprise/Rhino – 30-11-2018

Era ben dal mese di aprile che Neil Young non ci allietava con qualche nuova uscita discografica, l’ultima era stata https://discoclub.myblog.it/2018/04/26/nessun-paradosso-solo-grande-musica-neil-young-roxy-tonights-the-night-live/  , guarda caso un disco dal vivo, che seguiva di poco la colonna sonora del film Paradox. Poi il canadese era stato stranamente silente durante il resto dell’anno, ma con l’avvicinarsi delle festività, ecco arrivare puntualmente un “nuovo” disco estratto dai suoi sterminati archivi (*NDB A proposito è stato annunciato ufficialmente sul suo sito, in una risposta ad una richiesta di un fan, che il tanto atteso cofanetto volume 2 delle Archive Series dovrebbe uscire nel mese di maggio del 2019, dieci anni dopo l’uscita del primo box e sarà pubblicato questa volta solo in versione CD, niente DVD o Blu-ray, che secondo Neil sono diventati formati obsoleti per pubblicare musica).

Ma torniamo a Songs For Judy, che è il volume 7 delle Performance Series (A Proposito 2. Ma tutti i dischi della serie Archive che sono usciti in questi anni li troveremo poi di nuovo nel 2° cofanetto, come era stato per quelli usciti nel primo volume?). Si tratta comunque di materiale registrato durante il tour del novembre 1976, durante il quale nei concerti Neil Young divideva lo spettacolo in una prima parte acustica, prima di tornare sul palco con i Crazy Horse per la parte elettrica dello show. Il fotografo Joel Bernstein all’epoca ha registrato il tutto su un registratore a cassette con l’idea di farsi un proprio archivio personale relativo a quella tournée. Cameron Crowe, il noto regista e giornalista, che era on the road con il canadese all’epoca ha curato insieme a Neil la scelta ed il “restauro” dei nastri e scritto delle note per l’occasione. Sono 23 brani in tutto, selezionati come detto scegliendo tra quelli eseguiti da Young ogni sera: quindi non uno show specifico ma quelle che sono state considerate le migliori versioni dei pezzi eseguiti nell’occasione. C’è anche una rarità assoluta come No One Seems To Know, e dalle informazioni rilasciate ci viene detto che le canzoni sono suonate con l’accompagnamento di chitarra acustica, piano, banjo e l’occasionale uso di uno Sringman Synthesizer ( e secondo Bernstein alcuni brani sono stati suonati anche negli atrii e nei camerini delle locations dove avvenivano le esibizioni.

La qualità sonora comunque sembra buona (da quel poco che al momento è dato sentire, un brano sul sito di Neil, Campaigner, e il video su Youtube della stessa canzone, che potete ascoltare sopra) e la scelta del repertorio interessante, come potete verificare qui sotto.

1. Songs For Judy Intro
2. Too Far Gone
3. No One Seems To Know
4. Heart Of Gold
5. White Line
6. Love Is A Rose
7. After The Gold Rush
8. Human Highway
9. Tell Me Why
10. Mr. Soul
11. Mellow My Mind
12. Give Me Strength
13. Man Needs A Maid
14. Roll Another Number
15. Journey Through The Past
16. Harvest
17. Campaigner
18. Old Laughing Lady
19. The Losing End
20. Here We Are In The Years
21. The Needle And The Damage Done
22. Pocahontas
23. Sugar Mountain

Il tutto uscirà su CD il 30 novembre, e un paio di settimane dopo è previsto anche un doppio vinile.

Bruno Conti

Prossime Uscite Autunnali 16. Wings Wild Life & Wings Red Rose Speedway: Altre Due Ristampe Potenziate Di Paul McCartney In Uscita Il 7 Dicembre

wings wild life wings red rose speedway

Wings Wild Life – 3 CD + DVD – 2 CD – 2 LP – MPLCapitol/Universal – 07-12-2018

Wings – Red Rose Speedway – 3 CD + 2 DVD + 1 Blu-ray – 2 CD – 2 LP”Reconstructed Double Album” Vinyl Edition –  2LP “Single Album Plus Bonus Tracks” Vinyl Edition – MPL/Capitol/Universal -07-12-2018

Per completare un autunno ricchissimo di ristampe e nuove uscite del giro Lennon/McCartney/Beatles che, se mi passate la battuta, lasceranno invece poverissimi tutti i fans, ecco arrivare un po’ a sorpresa e proprio a ridosso del Natale, ma ancora in Autunno, altri due cofanetti della serie dedicata alla opera omnia di Paul McCartney. Questa volta si ritorna agli inizi della carriera solista dell’ex Beatles, con i due dischi usciti in origine nel 1971-1973 e in effetti per i fans ricchissimi uscirà anche un box intitolato Wings 1971-1973 che raccoglie i due cofanetti per un totale di 11 dischetti, a cui verranno aggiunti un ulteriore libro, il tour programme e un CD inedito Wings Over Europe con 20 brani dal tour del 1972, il tutto per la modica cifra di 400 sterline (quasi 500 euro) acquistabile direttamente sul sito di Paul https://shop.paulmccartney.com/us_en/paul-mccartney-and-wings-1971-73-limited-edition-box-set.html

wingsbox7173

Vediamo comunque i contenuti delle ristampe separate dei due box: come vedete dalle immagini riportate sopra dei cofanetti entrambi contengono anche parecchi memorabilia. Wings Wild Life ha un libro rilegato di 128 pagine con la storia dell’album scritta da David Fricke, una delle poche firme “attendibili” che scrive ancora per la rivista Rolling Stone, oltre ad un altro libretto bloc note con le notizie del tour del 1972, più testi delle canzoni, scalette dei concerti, foto polaroid varie mai pubblicate e altro. I tre CD, oltre all’album originale rimasterizzato nel 2018 a Abbey Road, riportano un totale di 25 tracce bonus rare o inedite suddivise in due dischetti, mentre il DVD contiene 4 filmati. La versione in 2 CD avrà il CD 1 e 3 del cofanetto: quindi mancano solo gli 8 pezzi con i rough mixes del CD 2.

Ecco comunque la lista completa dei contenuti:

Tracklist
CD1 – Remastered Album
1. Mumbo (2018 Remaster)
2. Bip Bop (2018 Remaster)
3. Love Is Strange (2018 Remaster)
4. Wild Life (2018 Remaster)
5. Some People Never Know (2018 Remaster)
6. I Am Your Singer (2018 Remaster)
7. Bip Bop Link (2018 Remaster)
8. Tomorrow (2018 Remaster)
9. Dear Friend (2018 Remaster)
10. Mumbo Link (2018 Remaster)

CD2 – Rough Mixes
1. Mumbo [Rough Mix]
2. Bip Bop [Rough Mix]
3. Love Is Strange (Version) [Rough Mix]
4. Wild Life [Rough Mix]
5. Some People Never Know [Rough Mix]
6. I Am Your Singer [Rough Mix]
7. Tomorrow [Rough Mix]
8. Dear Friend [Rough Mix]

CD3 – Bonus Audio
1. Good Rockin’ Tonight [Home Recording]
2. Bip Bop [Home Recording]
3. Hey Diddle [Home Recording]
4. She Got It Good [Home Recording]
5. I Am Your Singer [Home Recording]
6. Outtake I
7. Dear Friend [Home Recording I]
8. Dear Friend [Home Recording II]
9. Outtake II
10. Indeed I Do
11. When The Wind Is Blowing
12. The Great Cock And Seagull Race [Rough Mix]
13. Outtake III
14. Give Ireland Back To The Irish
15. Give Ireland Back To The Irish (Version)
16. Love Is Strange [Single Edit]
17. African Yeah Yeah

DVD – Bonus Video
1. Scotland, 1971
2. The Ball
3. ICA Rehearsals
4. Give Ireland Back To The Irish (Rehearsal)

Plus 24bit 96kHz unlimited high-resolution audio download of the remastered album and bonus audio

Red Rose Speedway è decisamente più sfizioso: con sei dischi è il cofanetto Super Deluxe record della Archive Collection di Paul (il massimo erano stati 5 per Ram). Oltre ai soliti due libri, il primo 128 pagine,, il secondo Wings In Morocco photobook da 64 pagine, ci sono pure 14 repliche di disegnini di Paul per l’album, 5 testi di canzoni scritti a mano, sempre in replica, ma niente foto aggiuntive perché il librone è soprattutto fotografico, mi pare ci siano anche una cartolina e dei piccoli sagomati. Contenuto musicale: CD 1, remaster 2018 dell’album, CD 2 Double Album Edition (ovvero il disco come sarebbe dovuto uscire in doppio LP, e in effetti verrà pubblicata anche questa versione in vinile), CD 3, brani rari, singoli, versioni alternative. Il doppio CD anche in questo caso riporterà il CD 1 e 3. DVD 1, il James Paul McCartney TV Special, parzialmente inedito, Live And Let Die Live In Liverpool e interviste, oltre ai video musicali, DVD 2 il film mai visto primaThe Bruce McMouse Show,  Il Blu-ray riporta il Bruce McMouse Show e tutto il materiale audio in versione Dolby Surround.

Comunque anche in questo caso ecco la lista completa dei contenuti:

 CD1 – Remastered Album
1. Big Barn Bed (2018 Remaster)
2. My Love (2018 Remaster)
3. Get On The Right Thing (2018 Remaster)
4. One More Kiss (2018 Remaster)
5. Little Lamb Dragonfly (2018 Remaster)
6. Single Pigeon (2018 Remaster)
7. When The Night (2018 Remaster)
8. Loup (1st Indian On The Moon) (2018 Remaster)
9. Medley (2018 Remaster)
* a) Hold Me Tight
* b) Lazy Dynamite
* c) Hands Of Love
* d) Power Cut

CD2 – “Double Album”
1. Night Out
2. Get On The Right Thing
3. Country Dreamer
4. Big Barn Bed
5. My Love
6. Single Pigeon
7. When The Night
8. Seaside Woman
9. I Lie Around
10. The Mess [Live At The Hague]
11. Best Friend [Live In Antwerp]
12. Loup (1st Indian On The Moon)
13. Medley
* a) Hold Me Tight
* b) Lazy Dynamite
* c) Hands Of Love
* d) Power Cut
14. Mama’s Little Girl
15. I Would Only Smile
16. One More Kiss
17. Tragedy
18. Little Lamb Dragonfly

CD3 – Bonus Audio
1. Mary Had A Little Lamb
2. Little Woman Love
3. Hi, Hi, Hi
4. C Moon
5. Live And Let Die
6. Get On The Right Thing [Early Mix]
7. Little Lamb Dragonfly [Early Mix]
8. Little Woman Love [Early Mix]
9. 1882 [Home Recording]
10. Big Barn Bed [Rough Mix]
11. The Mess
12. Thank You Darling
13. Mary Had A Little Lamb [Rough Mix]
14. 1882 [Live In Berlin]
15. 1882
16. Jazz Street
17. Live And Let Die [Group Only, Take 10]

DVD 1 – Bonus Video
1. Music Videos
2. James Paul McCartney TV Special
3. Live And Let Die [Live in Liverpool]
4. Newcastle Interview

DVD 2 – Bonus Film
1. The Bruce McMouse Show
5.1 Surround Dolby Digital, 16bit 48kHz /PCM Stereo

Blu-Ray – The Bruce McMouse Show
5.1 Surround DTS-HD Master Audio, 24bit 96kHz/PCM Stereo 24bit 96kHz

Plus 24bit 96kHz unlimited high-resolution audio download of the remastered album and bonus audio

Alla prossima.

Bruno Conti

Prossime Uscite Autunnali 15. David Bowie – Glastonbury 2000: Uno Dei Concerti Più Belli Del “Tardo” Duca Bianco, Esce In Vari Formati il 30 Novembre,

david bowie glastonbury 2000

David Bowie – Glastonbury 2000 – 2 CD – 2CD+DVD – 3LP Parlophone/Rhino/Warner – 30-11-2018

Dopo il recente cofanetto Loving The Alien la Warner, che al momento detiene i diritti del catalogo di David Bowie, pubblica un altro prodotto per il mercato natalizio. Si tratta del concerto tenuto dal Duca Bianco il 25 giugno del 2000 al Festival di Glastonbury: una esibizione definita “epica”, uno dei concerti migliori dell’ultimo periodo di Bowie, una della rare occasioni dal 1990 in avanti,  in cui il nostro fece la felicità dei fans andando a recuperare le canzoni più classiche e famose del suo repertorio, in una performance che non era mai stata vista o sentita nella sua interezza, considerando che fino ad ora, a livello ufficiale, solo poco più di 30 minuti erano stati trasmessi in televisione dalla BBC, che in questi giorni per i fortunati inglesi trasmetterà l’intero spettacolo. Tra i tanti classici le tre o quattro “stranezze”, come le definì lo stesso Bowie, furono l’iniziale Wild Is The Wind, Hello Spaceboy da Outside, il disco del 1995, e Little Wonder  e forse anche I’m Afraid Of Americans, entrambi da Earthling del 1997.

Il resto dei contenuti nei vari formati in cui verrà pubblicato il concerto (al momento la versione 2CD + DVD sembra abbastanza costosa, tra i 35 e i 40 euro in Europa e una trentina di dollari negli States,ma anche il vinile ben oltre i 50 euro non scherza, il tutto sempre a livello indicativo) lo leggete qui sotto.

[CD1]

1. Introduction (Greensleeves)
2. Wild Is The Wind
3. China Girl
4. Changes
5. Stay
6. Life On Mars?
7. Absolute Beginners
8. Ashes To Ashes
9. Rebel Rebel
10. Little Wonder
11. Golden Years

[CD2]
1. Fame
2. All The Young Dudes
3. The Man Who Sold The World
4. Station To Station
5. Starman
6. Hallo Spaceboy
7. Under Pressure
8. Ziggy Stardust
9. “Heroes”
10. Let’s Dance
11. I’m Afraid Of Americans

[DVD]
1. Introduction (Greensleeves)
2. Wild Is The Wind
3. China Girl
4. Changes
5. Stay
6. Life On Mars?
7. Absolute Beginners
8. Ashes To Ashes
9. Rebel Rebel
10. Little Wonder
11. Golden Years
12. Fame
13. All The Young Dudes
14. The Man Who Sold The World
15. Station To Station
16. Starman
17. Hallo Spaceboy
18. Under Pressure
19. Ziggy Stardust
20. “Heroes”
21. Let’s Dance
22. I’m Afraid Of Americans

Altre novità nei prossimi giorni.

Bruno Conti

Prossime Uscite Autunnali 14. Elvis Presley – ’68 Comeback Special (50th Anniversary Edition Box): Un’Altra Edizione “Definitiva” Prevista Per Il 30 Novembre!

elvis presley '68 comeback special

Elvis Presley – ’68 Comeback Special (50th Anniversary Edition) – 5 CD+2 Blu-ray – RCA/Legacy – 30-11-2018

Più si avvicina il Natale, più si moltiplica l’uscita di cofanetti, ristampe, anche dischi nuovi, sempre più lussureggianti nelle confezioni Deluxe, e di conseguenza più costosi, Molte volte con presentazioni ridondanti e magniloquenti per edizioni che spesso e volentieri (non sempre) si limitano a riciclare materiale che era già apparso in precedenti ristampe, per altri anniversari. Però questo è l’anno 2018  e quindi cade il 50° Anniversario di molti dischi ed eventi che sono stati cruciali nella storia della musica rock.

Uno di questi è stato sicuramente il concerto del “ritorno” di Elvis Presley, che in effetti non era mai andato via, ma musicalmente da parecchi anni non regalava più grande musica ai suoi appassionati, limitandosi a pubblicare dischi diciamo non particolarmente memorabili, e pellicole che in qualche caso sfioravano, e anche superavano, il livello della decenza. Per cui il suo manager, il colonnello Tom Parker, tramite il lavoro del produttore Bob Finkel, lo convinse ad entrare a giugno in uno studio di registrazione a Burbank, negli studi della NBC. per filmare uno show che poi sarebbe stato trasmesso il 3 Dicembre del 1968 come special televisivo natalizio di circa 50 minuti. Intitolato inizialmente, dal nome dello sponsor, Singer Presents…Elvis, successivamente l’evento è entrato nella storia come ’68 Comeback Special, uscendo nel corso degli anni in edizioni sempre più complete e sfarzose che si sono ampliate per aggiungere, sia nelle parte video che in quella audio, tutto ciò che venne registrato in quei dieci giorni conclusivi del mese giugno, a partire dal 20 fino al 29, con varie pause, prove in alcuni casi più divertenti ed interessanti dello spettacolo stesso e quattro show, diciamo due in cui i musicisti e Elvis erano seduti e due in cui erano in piedi, detto in parole povere. Dal tutto venne anche ricavato un disco singolo che fu pubblicato poco dopo l’evento raggiungendo l’8° posto delle classifiche di Billboard, ma la cui importanza si è amplificata a dismisura, giustamente, col passare degli anni.

elvis presley the searcher 3 cdelvis presley the searcher dvd

Per farla breve, dopo vari passaggi ed edizioni, eravamo infine arrivati ad un cofanetto di 3 DVD con 440 minuti di materiale video e ad un box da 4 CD uscito nel 2008 per il 40° Anniversario, con 86 pezzi musicali, molti anche sotto forma di medlley che conglobavano ciascuno parecchie canzoni. Poteva la Sony esimersi dal pubblicare quella che nel comunicato stampa viene definita la versione “definitiva” di questo evento per il cinquantenario? Certo che no, ed ecco quindi il lussuoso cofanetto che vedete effigiato ad inizio Post, e che contiene: un libro di 80 pagine con interviste al regista dello special Steve Binder e a Bones Howe, Tom Petty, Bruce Springsteen, Priscilla Presley, Emmylou Harris, Scotty Moore, tutte raccolte nel documentario Elvis Presley: The Searcher, la cui colonna sonora era giù uscita come triplo CD ad aprile, e il 16 ottobre come DVD da 205 minuti, in quella che viene considerata la biografia sula sua vita (indovinate? esatto) “definitiva”, almeno fino all’uscita della prossima. Comunque tornando al nuovo box contiene 5 CD (quindi uno in più, che però è una di sorta di “best of” di materiale pubblicato dalla etichetta FTD; Follow That Dream) con la parte outtakes audio e 2 Blu-ray con la parte video che dura sette ore e mezza (non saranno per caso i 440 minuti della versione in 3 DVD?).

In ogni caso ecco i contenuti completi del cofanetto che ovviamente, ed indicativamente, supererà il costo di 100 euro, ma è Natale.

CD 1 – The Original Album

Trouble / Guitar Man
Lawdy, Miss Clawdy / Baby, What You Want Me To Do
Heartbreak Hotel / Hound Dog / All Shook Up
Can’t Help Falling In Love
Jailhouse Rock
Love Me Tender
Where Could I Go But To The Lord / Up Above My Head / Saved
Blue Christmas / One Night
Memories
Nothingville / Big Boss Man / Guitar Man / Little Egypt / Trouble / Guitar Man
If I Can Dream

Bonus Cuts

It Hurts Me
Let Yourself Go
A Little Less Conversation
Memories (Stereo Mix)
If I Can Dream (Stereo Mix)

CD 2 – First ‘Sit Down’ Show (June 27, ’68, 6PM)

That’s All Right
Heartbreak Hotel
Love Me
Baby What You Want Me To Do
Blue Suede Shoes
Baby What You Want Me To Do
Lawdy Miss Clawdy
Are You Lonesome Tonight?
When My Blue Moon Turns To Gold Again
Blue Christmas
Trying To Get To You
One Night
Baby What You Want Me To Do
One Night
Memories

First ‘Stand Up’ Show (June 29, ’68, 6PM)

Heartbreak Hotel
Hound Dog
All Shook Up
Can’t Help Falling In Love
Jailhouse Rock
Don’t Be Cruel
Blue Suede Shoes
Love Me Tender
Trouble / Guitar Man
Baby What You Want Me To Do
If I Can Dream

CD 3 – Second ‘Sit Down’ Show (June 27, ’68, 8PM)

Heartbreak Hotel
Baby What You Want Me To Do
Introductions
That’s All Right
Are You Lonesome Tonight?
Baby What You Want Me To Do
Blue Suede Shoes
One Night
Love Me
Trying To Get To You
Lawdy Miss Clawdy
Santa Claus Is Back In Town
Blue Christmas
Tiger Man
When My Blue Moon Turns To Gold Again
Memories

Second ‘Stand Up’ Show (June 29, ’68, 8PM)

Heartbreak Hotel
Hound Dog
All Shook Up
Can’t Help Falling In Love
Jailhouse Rock
Don’t Be Cruel
Blue Suede Shoes
Love Me Tender
Trouble / Guitar Man
Trouble / Guitar Man
If I Can Dream

CD 4 – First Rehearsal (June 24, ’68) (FTD-CD ‘Let Yourself Go’)

I Got A Woman
Blue Moon / Young Love / Oh, Happy Day
When It Rains It Really Pours
Blue Christmas
Are You Lonesome Tonight? / That’s My Desire
That’s When Your Heartaches Begin
Peter Gun theme
Love Me
When My Blue Moon Turns To Gold Again
Blue Christmas / Santa Claus Is Back In Town

Second Rehearsal (June 25, ’68) (FTD-CD ‘Burbank 68’)

Danny Boy
Baby What You Want Me To Do
Love Me
Tiger Man
Santa Claus Is Back In Town
Lawdy, Miss Clawdy
One Night
Blue Christmas
Baby What You Want Me To Do
When My Blue Moon Turns To Gold Again
Blue Moon Of Kentucky

CD 5 – Out-takes

Nothingville (Guitar Man’s Evil #1) (Takes 5 & 6)
Guitar Man (Guitar Man’s Evil #1) (Take 2)
Let Yourself Go, part 1 (Guitar Man’s Evil #2) (Take 5 & 7/M)
Let Yourself Go, part 2 (Guitar Man’s Evil #3) (Take 7/M)
Guitar Man (Escape #1, fast) (Takes 1, 2 & 5)
Big Boss Man (Escape #3) (Take 2)
It Hurts Me, part 1 (Escape #4) (Take 5)
It Hurts Me, part 2 (After Karate #1) (Take 3)
Guitar Man (After Karate #2) (Take 1)
Little Egypt (After Karate #2) (Take 6)
Trouble / Guitar Man (After Karate #3) (Take 2)
Sometimes I Feel Like A Motherless Child / Where Could I Go But To The Lord (Gospel #1) (Rehearsal & Take 1)
Up Above My Head / Saved (Gospel #2) (Takes 4 & 7)
Saved (Gospel #3) (Takes 2 & 4)
Trouble / Guitar Man (Opening) (Takes 6 & 7)
If I Can Dream (Alternate Take 1)
If I Can Dream (Takes 2, 3 & 4)
Memories (Takes 3 & 4/vocal overdub #1)
Let Yourself Go (Closing Instrumental)

Blu-ray Disc – 1:

Original Broadcast Version
Sit-down Show #1
Sit-down Show #2
Stand-up Show #1
Stand-up Show #2

Blu-ray Disc – 2:

Trouble/Guitar Man TV Show Opener
If I Can Dream TV Show Closer
Gospel Production Number
Guitar Man Production Number

Se non avete nulla di quanto descritto sopra, bellissimo e da avere assolutamente! In caso contrario, pensateci bene.

Alla prossima.

Bruno Conti

Prossime Uscite Autunnali 13. Kate Bush – Remastered Part I & II: Come Dicono I Titoli, Tutto Il Catalogo Ristampato In Due Box in Uscita Il 16 E 30 Novembre.

kate bush remastered part 1 frontkate bush remastered part 1

Kate Bush – Remastered Part I – 7 CD Parlophone/Rhino Box Set – 16-11-2018

Come vedete qui sopra (e poi sotto) verrà ristampato, debitamente rimasterizzato da Kate Bush James Guthrie (con l’eccezione del recente Before The Dawn), tutto il catalogo completo della cantante inglese: oltre ai due cofanetti in CD di cui tra un attimo, verranno anche pubblicati quattro box in vinile, e anche i vari album sciolti, sia in vinile che in CD, con l’eccezione dei quattro dischi di rarità, che si troveranno solo nel secondo cofanetto di Remastered. 

Ma andiamo con ordine: il primo cofanetto da 7 CD Rematered Part I contiene i primi sette album della discografia, senza neppure mezzo inedito, così come erano usciti ai tempi:

The Kick Inside (1978)
Lionheart (1978)
Never For Ever (1980)
The Dreaming (1982)
Hounds Of Love (1985)
The Sensual World (1989)
The Red Shoes (1993)

E sono probabilmente i migliori album della discografia di Kate Bush, quindi se già non li avete fateci un pensierino. Uscita prevista per il 16 novembre.

kate bush remastered part 2 front

kate bush remastered part 2

Kate Bush – Remastered Part II – 11 CD Box Set Parlophone/Rhino – 30–11-2018

Questo per i fan della Bush dovrebbe essere il più interessante. Il condizionale è d’obbligo perché come spesso accade c’è la doppia fregatura: per avere i quattro CD di rarità bisogna comprare tutto il cofanetto, divisi non vengono pubblicati (per ora, perché non è mai detto), in più, come hanno rilevato molti fans non è assolutamente completo, in quanto non comprende tutto il materiale raro non presente nei suoi album ufficiali, quindi lati B, 12″ mixes e cover varie, mancano parecchie canzoni, alcune delle quali erano già uscite ad esempio nel box This Woman’s Work: Anthology 1978–1990, un cofanetto antologico di 8 CD, uscito nel 1990, e che comprendeva i sei album pubblicati fino ad allora, più due dischetti di rarità, di cui peraltro alcuni brani non si trovano in questa nuova edizione, come potete verificare cercando in rete (cosa che ho fatto anch’io, spulciando pure nel vecchio box). E manca anche del materiale vario successivo al 1990, sia uscito su singoli, come su edizioni speciali varie. Visto che non lo fanno pagare poco, soprattutto il secondo volume, e questa dovrebbe essere l’edizione definitiva della sua opera, si poteva fare un lavoro più accurato, magari bastava un altro CD.

Comunque il secondo volume comprende i seguenti album:

Aerial (2005)
Director’s Cut (2011)
50 Words For Snow (2011)
Before The Dawn (2016)

Più i dischi di rarità, divisi in quattro categorie:

12″ Mixes
The Other Side 1 (B-sides)
The Other Side 2 (B-sides continued)
In Others’ Words (covers)

Che a loro volta hanno il seguente contenuto:

[12” Mixes]
1. Running Up That Hill (A Deal With God)
2. The Big Sky (Meteorological Mix)
3. Cloudbusting (The Orgonon Mix)
4. Hounds Of Love (Alternative Mix)
5. Experiment IV (Extended Mix)

[The Other Side 1]
1. Walk Straight Down The Middle
2. You Want Alchemy
3. Be Kind To My Mistakes
4. Lyra
5. Under The Ivy
6. Experiment IV
7. Ne T’Enfuis Pas
8. Un Baiser D’Enfant
9. Burning Bridge
10. Running Up That Hill (A Deal With God) (2012 Remix)

[The Other Side 2]
1. Home For Christmas
2. One Last Look Around The House Before We Go
3. I’m Still Waiting
4. Warm And Soothing
5. Show A Little Devotion
6. Passing Through Air
7. Humming
8. Ran Tan Waltz
9. December Will Be Magic Again
10. Wuthering Heights (Remix / New Vocal from ‘The Whole Story’)

[In Others’ Words]
1. Rocket Man
2. Sexual Healing
3. Mná na hÉireann
4. My Lagan Love
5. The Man I Love
6. Brazil (Sam Lowry’s First Dream)
7. The Handsome Cabin Boy
8. Lord Of The Reedy River
9. Candle In The Wind

E ovviamente, con l’eccezione del triplo dal vivo Before The Dawn, manca anche tutto il, non molto, materiale Live pubblicato da Kate Bushquindi EP, Album e Video, molti mai usciti in DVD o Blu-ray, che potevano essere aggiunti nei cofanetti. Comunque il secondo box Remasters Part II uscirà il 30 novembre.

Anche per oggi è tutto, ma c’è ancora materiale interessante annunciato come prossime uscite.

Bruno Conti

Prossime Uscite Autunnali 12. Fleetwood Mac 50 Years: Don’t Stop – Altro Cofanetto Natalizio Fondamentalmente Inutile. In Uscita Il 16 Novembre.

fleetwood mac 50 years don't stop

Fleetwood Mac – 50 Years: Dont Stop – 3 CD Warner/Rhino – 16-11-2018

Al titolo del Post potrei aggiungere: a meno non abbiate nulla dei Fleetwood Mac! In effetti si tratta di una antologia tripla pura e semplice, in ordine cronologico, quindi meno pasticciata di 25 Years – The Chain, uscita nel 1992, appunto per il 25° Anniversario della band (anche se non capisco perché il conteggio dell’attuale box ci porta a 50 anni, se partendo dal 1967 ed essendo nel 2018, dovremmo essere a 51 anni, ma si sa che la matematica per le case discografiche è un optional e si conta dalle date degli album). Però nel caso del quadruplo del 1992, anche i brani erano inseriti alla rinfusa c’erano cinque canzoni nuove, più  alcune rarità e versione inedite di brani già noti.

Nel caso di questo 50 Years – Don’t Stop, che esce in concomitanza del nuovo tour autunnale, dove non sarà presente Lindsey Buckingham, sostituito da Neil Finn dei Crowded HouseMike Campbell degli Heartbreakers di Tom Petty, si è optato per una sequenza cronologica delle canzoni, senza versioni inedite, se non vogliamo considerare tali le single versions e gli edits, che praticamente, tradotto, vuole dire versioni più brevi. I tre CD coprono le diverse epoche della Band. nel primo si va dal 1968 (anche se il gruppo aveva iniziato a suonare già nel 1967) al 1974, quindi il periodo blues-rock inglese con Peter Green; Jeremy Spencer Danny Kirwan, e le prime avventure americane con Christine McVie, Bob Welch Bob Weston. Il secondo CD segue gli anni californiani, quelli del grande successo, con la coppia Buckingham/Stevie Nicks dal 1975 al 1980 e il terzo CD, l’ultimo periodo dal 1982 al 2013, quello dove tra uscite, rientri e nuovi arrivi, nella band transitano anche Billy Burnette, Rick Vito, Dave Mason e Bekka Bramlett. Quindi, ripeto, solo se non avete nulla, e anche in considerazione del fatto che il triplo CD dovrebbe avere un prezzo interessante, potete farci un pensierino, eventualmente anche come regalo natalizio. Aggiungo che è prevista anche una versione singola ridotta dell’antologia. In ogni caso ecco la tracklist completa.

[CD1]
1. Shake Your Moneymaker
2. Black Magic Woman
3. Need Your Love So Bad
4. Albatross
5. Man Of The World
6. Oh Well – Pt. I
7. Rattlesnake Shake
8. The Green Manalishi (With The Two Prong Crown)
9. Tell Me All The Things You Do
10. Station Man – Single Version
11. Sands Of Time – Single Version
12. Spare Me A Little Of Your Love
13. Sentimental Lady – Single Version
14. Did You Ever Love Me
15. Emerald Eyes
16. Hypnotized
17. Heroes Are Hard To Find – Single Version 1.

[CD2]
1. Monday Morning
2. Over My Head – Single Version
3. Rhiannon (Will You Ever Win) – Single Version
4. Say You Love Me – Single Version
5. Landslide
6. Go Your Own Way
7. Dreams
8. Second Hand News
9. Don’t Stop
10. The Chain
11. You Make Loving Fun
12. Tusk
13. Sara – Single Version
14. Think About Me – Single Version
15. Fireflies – Single Version
16. Never Going Back Again – Live

[CD3]
1. Hold Me
2. Gypsy
3. Love In Store
4. Oh Diane
5. Big Love
6. Seven Wonders
7. Little Lies
8. Everywhere
9. As Long As You Follow
10. Save Me – Single Version
11. Love Shines
12. Paper Doll
13. I Do – Edit
14. Silver Springs – Live-Edit
15. Peacekeeper
16. Say You Will
17. Sad Angel

P.S. Proprio a voler essere “buonisti” a tutti i costi, Sad Angel, l’ultima canzone contenuta nel triplo CD, è inedita almeno nel formato fisico, essendo stata pubblicata solo nell’Extended Play del 2013 con quattro brani, disponibili esclusivamente per il download digitale. Ma sempre per non voler essere cattivi, allora non le potevano pubblicare tutte e quattro nel box?

E’ tutto, altre news su future uscite nei prossimi giorni e settimane.

Bruno Conti

Prossime Uscite Autunnali 11. Rolling Stones – Voodoo Lounge Uncut. Questo Invece Non E’ Inutile, E’ Decisamente Interessante: Esce Sempre Il 16 Novembre.

rolling stones voodoo lounge uncut

Rolling Stones – Voodoo Lounge Uncut – 2CD/DVD – 2CD/Blu-ray – DVD – Blu-ray – 3LP – Eagle Rock/Universal -16-11-2018

Oltre alla ristampa fondamentalmente inutile per il 50° di Beggars Banquet di cui vi abbiamo parlato ieri, i Rolling Stones annunciano per lo stesso giorno anche la “ristampa” di questo Voodoo Lounge Uncut. A voler essere precisi e pignoli il concerto era uscito nel 1995 in VHS come Voodoo Lounge Live (e se non ricordo male anche come CD-ROM!), poi in DVD dal 1998, ma tutte le versioni sono fuori produzione da anni. Si tratta di un concerto filmato al Joe Robbie Stadium di Miami in Florida il 25 novembre del 1994 durante il Voodoo Lounge Tour, trasmesso integralmente come speciale per la televisione pay-per-view. Delle 27 canzoni complessive eseguite nella serata, solo 17 furono poi pubblicate nelle versioni video dell’epoca, ma non uscì nessun CD o LP con la parte audio, seppure parziale.

Ora è stato annunciato che il concerto integrale senza tagli e nella sequenza originale dei brani, diretto dal regista David Mallett (specializzato in video musicali) e presentato da Whoopi Goldberg, uscirà per la Eagle Rock nei diversi formati che potete leggere sopra. Come bonus nella parte video ci saranno anche 5 brani eseguiti al Giants Stadium, New Jersey qualche tempo prima, il 14 agosto. Alla serata come ospiti speciali parteciparono Sheryl Crow, Robert Cray e Bo Diddley e il palcoscenico super tecnologico formato cyberworld era quello faraonico e fantasmagorico dei concerti degli Stones degli anni ’90 (quelli della rinascita della band come formidabile entità dal vivo) con altri otto musicisti sul palco oltre a Jagger, Richards, Wood Watts. Ecco quindi il contenuto completo dei vari formati previsti in uscita il 16 novembre p.v.

BONUS PERFORMANCES FROM GIANTS STADIUM, NEW JERSEY

1. Shattered 2. Out Of Tears 3. All Down The Line 4. I Can’t Get Next To You 5. Happy https://www.youtube.com/watch?v=DiOSG1O6cKA

Tracklist
[DVD or Blu-ray]
1. Whoopi Goldberg Intro
2. Not Fade Away
3. Tumbling Dice
4. You Got Me Rocking
5. Rocks Off
6. Sparks Will Fly
7. Live With Me
8. (I Can’t Get No) Satisfaction
9. Beast Of Burden
10. Angie
11. Dead Flowers
12. Sweet Virginia
13. Doo Doo Doo Doo Doo (Heartbreaker)
14. It’s All Over Now
15. Stop Breakin’ Down Blues
16. Who Do You Love?
17. I Go Wild
18. Miss You
19. Honky Tonk Women
20. Before They Make Me Run
21. The Worst
22. Sympathy For The Devil
23. Monkey Man
24. Street Fighting Man
25. Start Me Up
26. It’s Only Rock’n’Roll (But I Like It)
27. Brown Sugar
28. Jumpin’ Jack Flash

[CD1]
1. Whoopi Goldberg Intro
2. Not Fade Away
3. Tumbling Dice
4. You Got Me Rocking
5. Rocks Off
6. Sparks Will Fly
7. Live With Me
8. (I Can’t Get No) Satisfaction
9. Beast Of Burden
10. Angie
11. Dead Flowers
12. Sweet Virginia
13. Doo Doo Doo Doo Doo (Heartbreaker)
14. It’s All Over Now
15. Stop Breakin’ Down Blues
16. Who Do You Love?

[CD2]
1. I Go Wild
2. Miss You
3. Honky Tonk Women
4. Before They Make Me Run
5. The Worst
6. Sympathy For The Devil
7. Monkey Man
8. Street Fighting Man
9. Start Me Up
10. It’s Only Rock’n’Roll (But I Like It)
11. Brown Sugar
12. Jumpin’ Jack Flash

Nei prossimi giorni altre interessanti e sfiziose uscite previste nel periodo autunnale, oltre alle solite recensioni abituali.

Bruno Conti

Prossime Uscite Autunnali 10. Uguali Uguali Ai Beatles! I Rolling Stones Festeggiano I 50 Anni Di Beggars Banquet Alla Loro Maniera…Cioè Senza Inediti E Con Dei Formati “Assurdi”!

rolling stones beggars banquet 50th

The Rolling Stones – Beggars Banquet 50th Anniversary – ABKCO LP/45rpm/FlexiDisc – CD – 16/11/2018

Se a Novembre i Beatles celebreranno i cinquant’anni del loro album omonimo (meglio conosciuto come White Album, per chi scrive il loro capolavoro assoluto) con un magnifico cofanetto di sei CD più BluRay, i rivali “storici” (più per la stampa, in realtà erano amici) dei Rolling Stones faranno lo stesso con Beggars Banquet, uno dei loro album da cinque stelle, ma in maniera decisamente più deludente, per essere magnanimi. Infatti la ristampa dell’album che conteneva brani come Street Fighting Man, Sympathy For The Devil, No Expectations, Factory Girl e la meravigliosa Salt Of The Earth sarà sulla falsariga di quella di Their Satanic Majestic Request, cioè senza neanche l’ombra di un inedito o di una versione alternata. Il CD uscirà in versione nuda e cruda, con un nuovo remaster del leggendario Bob Ludwig (ma anche l’edizione del 2002 andava benissimo), mentre le chicche, si fa per dire, saranno riservate al vinile, che uscirà accompagnato da un 45 giri in mono con Sympathy For The Devil su un lato e la riproduzione della copertina censurata della toilette sull’altro (?), ed un raro flexidisc giapponese con un’intervista telefonica dell’epoca a Mick Jagger (?!?). Il tutto con una confezione speciale che recupererà anche la copertina “morigerata”, cioè quella che riproduceva un elegante invito ad un fantomatico banchetto. Questi comunque, per riepilogare, i contenuti nel dettaglio dell’LP (nel CD ci sono solo le dieci canzoni originali).

Beggars Banquet (50th Anniversary Edition) vinyl LP

Disc 1

Side A

Sympathy For the Devil
No Expectations
Dear Doctor
Parachute Woman
Jigsaw Puzzle

Side B

Street Fighting Man
Prodigal Son
Stray Cat Blues
Factory Girl
Salt of the Earth

Disc 2

Sympathy For the Devil (mono)

Flexi disc

1) ‘Hello, This Is Mick Jagger!’ LONDON to TOKYO April 17, 1968

Se in tutti questi anni avete vissuto su un altro pianeta, magari Marte assieme a David Bowie e quindi non possedete questo album fondamentale, vi consiglio la versione CD, in quanto il vinile lo fanno pagare pure caro, indicativamente una cinquantina di euro. Esce il 16 Novembre.

Marco Verdi

*NDB Volevo rifiutarmi di parlarne, ma visto che nel Blog c’è libertà di pensiero qui sopra leggete il Post di Marco, è stato fin troppo buono. A proposito di formati assurdi, mi chiedevo a quando qualche bella edizione in Stereo8 o video Betamax? (visto che quelle in musicassetta escono ormai con una certa frequenza).

Prossime Uscite Autunnali 9. Moody Blues – In Search Of The Lost Chord: Un Altro Disco Storico Che Il 2 Novembre Festeggia Il Suo Cinquantenario.

moody blues in search of lost chord

Moody Blues – In Search Of The Lost Chord – 3CD/2DVD Deram Universal – 02-11-2018

In questo florilegio di ristampe di dischi che festeggiano il 50° Anniversario dalla data di uscita ora arriva anche il cofanetto per In Search Of The Lost Chord dei Moody Blues, quello che viene considerato il loro secondo album (almeno del periodo prog, prima erano una band beat pop), a parere del sottoscritto forse il disco più bello del gruppo inglese, insieme a To Our Children’s Children’s Children, ma altri prediligono il primo Days Of Future Passed oppure anche On The Threshold On A Dream, senza dimenticare A Question Of Balance. Diciamo che fino al 1970 non sbagliavano un disco e anche gli altri due del 1971 e 1972, fino a Seventh Soujourn compreso erano eccellenti. Lo scorso anno per i 50 anni del primo album erano usciti due dischi celebrativi: la ristampa potenziata vera e propria di Days Of Future Passed e una nuova versione dal vivo di quel classico https://discoclub.myblog.it/2018/04/28/una-celebrazione-elegante-e-di-classe-moody-blues-days-of-future-passed-live/ . Entrambe molto interessanti e comunque in passato non erano mancati altri cofanetti celebrativi della loro carriera, l’ultimo https://discoclub.myblog.it/2013/11/20/meglio-tardi-che-mai-the-moody-blues-timeless-flight/  , ma si sa che le case discografiche sono scatenate ed ogni occasione e ricorrenza è buona per festeggiare e un bel box non si nega a nessun disco. Tanto più se è bello come questo In Search Of The Lost Chord, un piccolo capolavoro del prog rock più melodico e raffinato o se preferite della migliore psichedelia morbida britannica.

Ovviamente si parla spesso di edizioni per fan sfegatati e compulsivi, nonché audiofili, ma qualche motivo di interesse si trova sempre: il primo CD contiene l’originale Stereo Mix e qualche traccia in mono, il secondo dischetto un nuovo Mix Stereo targato 2018. Il terzo CD, quello più interessante, propone 5 BBC Sessions ed una serie di versioni alternative oltre a qualche rarità. Il primo DVD riporta l’audio in versione 5.1 Dolby Surround, mentre il secondo DVD riporta parecchio materiale video tra cui 10 brani registrati per la trasmissione della BBC Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord del 14 settembre 1968. Se avete almeno 50/60 euro da cui separarvi (perché comunque questi cofanetti li fanno sempre pagare) ecco il contenuto completo.

[CD1]
1. Departure – The original stereo mix
2. Ride My See-Saw – The original stereo mix
3. Dr. Livingstone, I Presume – The original stereo mix
4. House of Four Doors – The original stereo mix
5. Legend of a Mind – The original stereo mix
6. House of Four Doors (Part 2) – The original stereo mix
7. Voices in the Sky – The original stereo mix
8. The Best Way to Travel – The original stereo mix
9. Visions of Paradise – The original stereo mix
10. The Actor – The original stereo mix
11. The Word – The original stereo mix
12. Om – The original stereo mix
13. Voices in the Sky (mono)
14. Dr. Livingstone, I Presume (mono)
15. Ride My See Saw (mono) – Previously unreleased on CD
16. A Simple Game
17. Legend of a Mind (mono mix) – Previously unreleased

[CD2]
1. Departure – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
2. Ride My See-Saw – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
3. Dr. Livingstone, I Presume – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
4. House of Four Doors – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
5. Legend of a Mind – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
6. House of Four Doors (Part 2) – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
7. Voices in the Sky – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
8. The Best Way to Travel – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
9. Visions of Paradise – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
10. The Actor – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
11. The Word – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
12. Om – “In Search of the Lost Chord” new stereo mix:
13. A Simple Game (Justin Hayward Vocal Mix / Remastered 2018)

[CD3]
1. Dr. Livingstone, I Presume (BBC Radio One “Top Gear” Session / 1968)
2. Voices in the Sky (BBC Radio One “Top Gear” Session / 1968)
3. The Best Way to Travel (BBC Radio One “Top Gear” Session / 1968)
4. Ride My See-Saw (BBC Radio One “Top Gear” Session / 1968)
5. Tuesday Afternoon (BBC Radio One John Peel “Top Gear” session – 16th July 1968)
6. Departure (alternate mix) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
7. The Best way to Travel (additional vocal mix) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
8. Legend of a Mind (alternate mix) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
9. Visions of Paradise (instrumental mix) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
10. The Word (Mellotron mix) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
11. Om (extended mix) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
12. King and Queen – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
13. Gimmie a Little Something – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
14. What Am I Doing Here? (full version) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968
15. A Simple Game (Justin Hayward vocal version) – Mixed at Decca Studios, West Hampstead in September 1968

[DVD1]
“In Search of the Lost Chord” 96 kHz / 24-bit 5.1 Surround, new Stereo mix and re-mastered original stereo mix
1. Departure
2. Ride My See-Saw
3. Dr. Livingstone, I Presume
4. House of Four Doors
5. Legend of a Mind
6. House of Four Doors (Part 2)
7. Voices in the Sky
8. The Best Way to Travel
9. Visions of Paradise
10. The Actor
11. The Word
12. Om

[DVD2]
1. Departure / Ride My See-Saw – Visual content
2. Dr. Livingstone I Presume – Visual content
3. House of Four Doors – Visual content
4. Voices in the Sky – Visual content
5. The Best Way to Travel – Visual content
6. Visions of Paradise / The Actor – Visual content
7. Om – Visual content
8. Tuesday Afternoon – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
9. Nights in White Satin – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
10. Bye Bye Bird – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
11. Fly Me High – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
12. I’ve Got a Dream – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
13. A Beautiful Dream – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
14. Don’t Let Me Be Misunderstood – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
15. Peak Hour – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
16. Dr. Livingstone, I Presume – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968
17. Ride My See Saw – BBC TV “Colour Me Pop: In Search of the Lost Chord” – 14th September 1968

Nei prossimi giorni altre uscite autunnali imminenti.

Bruno Conti