Tra Folk E Blues: Solo Chitarra E Batteria! Thad Beckman e Danny Montgomery – When The Sun Goes Down

thad beckman when

Thad Beckman & Danny Montgomery – When The Sun Goes Down – Distinguishing Mark Records

Thad Beckman è un interessante cantautore e chitarrista, da parecchi anni sulle scene, ha già pubblicato quattro album come solista, con uno stile che oscilla tra il classico folk d’autore e il blues. Beckman è anche, da qualche anno, il chitarrista che accompagna abitualmente Tom Russell http://www.youtube.com/watch?v=uAaVM8PUQfU  in tour e qualcosa deve avere appreso dal grande storyteller texano d’adozione o così si percepisce dai suoi album solisti http://www.youtube.com/watch?v=2SntFfAy-MU .

thad beckman tom russell

Ma questo When The Sun Goes Down è uno strano esperimento: niente di stravolgente ma sicuramente un CD particolare. Si tratta di un disco registrato in coppia con il batterista Danny Montgomery, un album per sola chitarra acustica e batteria non è certamente molto usuale e l’esperimento, se tale voleva essere, è sicuramente riuscito. Il genere prevalente è il blues acustico, ma tra gli undici brani Beckman ci infila ben sei sue composizioni e quindi il mood spesso è quello del classico disco da folk singer. E ne ho anche uno in mente, forse non per il genere, ma sicuramente per il tipo di voce, ovvero Gordon Lightfoot. Come mi è venuto in mente? Non lo so. Sono quei tipici casi in cui ascolti qualcuno e ti sembra di cogliere delle analogie, ma per quanto ti sforzi non riesci a focalizzare di cosa si tratta, poi, tac, scatta una rotella nel suo cervello e dici, ma questo assomiglia moltissimo come voce a Lightfoot e son soddisfazioni (!), tra i piaceri di ascoltare la musica c’è anche il fatto di cogliere queste somiglianze, spesso del tutto inconsce e non percepite dallo stesso autore.

thadbeckmandannymontgomery

Non credo che Beckman si sia svegliato una mattina e abbia detto, oggi mi va di cantare come Gordon, è semplicemente un fatto intrinseco, la voce è simile. Ma non il genere, come detto, anche se nell’iniziale Dust Bowl Madonna, qualche frammento del cantato piano, tranquillo, ma ricercato del cantautore canadese emerge. Per il resto del disco siamo su territori decisamente più vicini al blues, anche se la title-track, la notevole When The Sun Goes Down, ricorda per certi versi anche le canzoni meno tipicamente country di Willie Nelson, un altro che sa come suonare una chitarra acustica con grande perizia, ma ancora, e nuovamente, il Lightfoot citato poc’anzi. Ci sono un paio di brani strumentali, Blues On “E” e The Assassination Of L.K, dove si apprezza l’ottimo picking di Thad Beckman, e il “divertissement” finale di Jingle, Jangle, Jingle più una bella cover, accelerata e quasi irriconoscibile, di Buckets Of Rain di Dylan, che diventa un divertente country-blues.

thad beckman 1

Nel resto del disco, ogni tanto, i due si divertono anche ad improvvisare ai rispettivi strumenti come in I Got The Blues About You dove Beckman lascia spazio a qualche rullata in libertà di Danny Montgomery. C’è anche qualche canzone che ha quel sapore leggermente bluesy-pop come certe cose di George Harrison negli ultimi album e singoli dei Beatles, tipo For You Blue, ma come avrebbe potuto suonarla Mississippi John Hurt, una specie di incrocio tra le due cose, qui estrinsecato nella piacevole Well Bottom Blues http://www.youtube.com/watch?v=lhIhnABq1lk . Per il resto non mancano un paio di classici delle 12 battute come Walking Blues e Blues Before Sunrise, che possono ricordare gli Hot Tuna degli inizi, niente basso di Casady ma una batteria discreta ed agile a segnare il tempo. Piacevole e ben suonato, con parecchi virtuosismi chitaristici, una simpatica curiosità da parte di un musicista degno di essere conosciuto. Non solo per specialisti del Blues!

Bruno Conti

Tra Folk E Blues: Solo Chitarra E Batteria! Thad Beckman e Danny Montgomery – When The Sun Goes Downultima modifica: 2013-12-12T18:27:47+01:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *