Ci Vuole Coraggio! Romi Mayes – Lucky Tonight

romy mayes.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Romi Mayes – Lucky Tonight – Me And My Americana Records

Come avevo accennato nella breve anticipazione a questo albun non sono molti gli artisti che hanno pubblicato un album di brani nuovi registrato direttamente dal vivo, a memoria mi vengono in mente Time Fades Away di Neil Young nel lontano passato e in tempi recenti l’ultimo di Richard Thompson Dream Attic (ce ne saranno altri ma al momento non ricordo). Quindi ci vuole coraggio, ci vuole una buona band, i Perpetrators e un fior di chitarrista, Jay Novicki. Romi Mayes li ha trovati tutti, ci ha aggiunto il fatto di giocare in casa, in quel di Winnipeg, Canada e ha realizzato questo bellissimo Lucky Tonight. Ah, il fatto di avere estratto dal mazzo dieci canzoni dieci di grande spessore sicuramente non guasta. E anche il fatto di essere passata dal folk & country infarcito di belle ballate degli album precedenti (peraltro molto belli e consigliati) allo stile rock e blues oriented di questo CD potrebbe sembrare un azzardo ma non lo è, ovviamente se si ha del talento.

Per cui la nostra amica, lasciati a casa gli occhiali da folk singer, capelli sciolti sulle spalle, una bella Gibson nera elettrica tra le mani provvede a dimostrare come si fa un grande album: l’apertura è fulminante, alla Janis Joplin o alla Dana Fuchs, o se volete una Lucinda Williams meno “indolente” (detto con rispetto), Jay Nowicki arrota le corde della sua solista in una serie di assoli fulminanti, Romi Mayes canta con grinta e passione e il pubblico (ci si immagina sparuto ma fedele) apprezza con entusiasmo questa Easy On You che per certi versi mi ha ricordato le memorabili cavalcate chitarristiche dei tempi che furono di Lee Clayton con il grande Philip Donnelly alla chitarra.

Anche il blues quasi Chicago Style con tanto di armonica al seguito di Don’t Mess With me piace per i ritmi semplici ma efficaci quasi ferali della musica tradizionale ma con mucho gusto.

Nemmeno quando le atmosfere si fanno più rilassate, quasi country, come in Heavy Heart, solo la voce e le due chitarre di Nowicki e della Mayes la tensione del concerto abbandona mai il contenuto dei brani. Pure Lucky Tonight presenta la formula del duo ma l’interplay tra la voce quasi jopliniana della Mayes e la chitarra in overdrive di Novicki è sempre ammirevole. 

Epperò Ball and Chain (non quella là, un’altra, ma come se fosse), esalta ulteriormente questa formula in duo portandola verso risultati strepitosi, drammatici e coinvolgenti con i due musicisti che sfruttano anche gli spazi tra una nota e l’altra, tra la voce e la chitarra per creare un brano dall’effetto dirompente. Make You Love Me ricorda le atmosfere Younghiane dell’album a cui si ispira questo live ma unito alla intensità di una Lucinda Williams e Novicki non dimentica mai di “tirare” le corde della sua chitarra mentre i Perpetrators li seguono sornioni ed efficaci.

After The Show ci riporta alla potenza rock dell’iniziale Easy On You con chitarra e voce che ti incalzano senza tregua mentre Not My baby è un altro blues-rock primigenio ma non rozzo sempre con “licenza di chitarra” per Nowicki. Can’t Get You Off (My Mind) anche senza sezione ritmica è quasi stonesiana nella sua grinta rock. La conclusione è affidata all’unica ballata, I Will,  solo voce e piano che illustra i meriti notevoli anche “dell’altra” Romi Mayes, non la rocker scatenata ma la cantautrice raffinata e anche questo lato della sua arte è affascinante.

Un disco da non mancare, una delle più piacevoli sorprese di questo scorcio di stagione musicale e un’altra di quelle “beautiful losers” che tanto ci piacciono.

Bruno Conti

Ci Vuole Coraggio! Romi Mayes – Lucky Tonightultima modifica: 2011-06-30T18:31:00+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *