“Di Cover In Cover”. Charlie Daniels Band – Off The Grid Doin’ It Dylan

charlie daniels off the grid doin' it dylan

Charlie Daniels Band – Off The Grid Doin’ It Dylan – Blue Hat Records

Importante figura del Southern Rock e della Country Music, Charlie Daniels è un barbuto e corpulento musicista proveniente dal profondo sud statunitense (nato a Wilmington in North Carolina nel ’36), attivo nel mondo musicale già negli anni ’50, quando suonava il bluegrass nel gruppo dei Misty Mountain  Boys, per poi formare nel ’56 i Rockets con i quali incideva Jaguar. All’inizio degli anni ’60 si stabilisce a Nashville, e si fa un certo nome come sessionman suonando la chitarra e il suo strumento preferito, il violino, per artisti del calibro di Pete Seeger, Leonard Cohen e Bob Dylan (negli album Nashville Skyline, New Morning, Self Portrait, anche come bassista), e dopo cinquant’anni di carriera, una infinità di album, partecipazioni a numerosi festival ed eventi concertistici (ricordo solamente la fortunata serie Volunteer Jamhttp://discoclub.myblog.it/2012/04/17/vecchi-sudisti-charlie-daniels-band-live-at-rockpalast/ , il cerchio si chiude con questo lavoro, Off The Grid Doin’ It Dylan, in cui Charlie Daniels  rende omaggio ad uno degli idoli della sua formazione musicale https://www.youtube.com/watch?v=sxj0uW3nM2E .

daniels dylan

L’atmosfera di questo disco non dovrebbe essere una sorpresa per chi ha seguito la carriera della Charlie Daniels Band https://www.youtube.com/watch?v=QPgXJUU4R-U  che, nell’attuale line-up del gruppo, vede, oltre al quasi ottantenne leader alla voce, chitarra, violino e mandolino, Pat McDonald alla batteria e percussioni, Charlie Hayward al basso, Bruce Brown al banjo, dobro e armonica, Chris Wormer alle chitarre acustiche e elettriche, Casey Wood alle tastiere e Shannon Wickline al piano, per rileggere dieci brani del grande Bob, con un suono, come di consueto, tra country e southern rock.

charlie daniels 3

Fatta la doverosa premessa che il violino country è onnipresente in questo disco, l’album inizia con una Tangled Up In Blue proposta come un bluegrass accelerato https://www.youtube.com/watch?v=_3HDuHqf73k , stesse dinamiche per il classico Times They Are A Changin’, con mandolino e dobro a dettare un arrangiamento agreste, mentre con la seguente I’ll Be Your Baby Tonight  si viaggia verso un country giocoso, dove dobro e pianoforte brillano nello sviluppo del brano. Gotta Serve Somebody, un po’ a sorpresa, nelle loro mani diventa un bellissimo blues-funky, con una importante coda finale del piano di Shannon Wickline, mentre un altro “classico”, I Shall Be Released (rievoca i bei tempi di fine anni ’60), è valorizzato da una bella armonica “soul”, per poi passare ad una quasi dimenticata Country Pie (era in Nashville Skyline), dove sembra di essere in un “border saloon” del vecchio West. I ricordi lontani ripartono con una delle canzoni più riconoscibili nella storia della musica americana, Mr.Tambourine Man, rifatta in una piacevole versione “roots”, seguita da una robusta Hard Rain’s A Gonna Fall con la sezione ritmica e l’armonica di Bruce Brown in evidenza, mentre Just Like A Woman è resa più dolce dagli interventi del mandolino, per poi chiudere con il botto, una festosa Quinn The Eskimo (The Mighty Quinn) (ne ricordo una bella versione dei Manfred Mann), dove impazza il violino di Charlie.

chralie daniels 4

Molti altri artisti quest’anno sono usciti (o usciranno) con dischi che rendono omaggio a Bob Dylan (senza nessuna ricorrenza specifica), ma se siete dei fans della Charlie Daniels Band e del genere, questo Off The Grid Doin’ It Dylan è molto piacevole da ascoltare (uno dei dischi migliori di Daniels da molti anni a questa parte), in quanto troviamo un po’ di tutto nei dieci brani che compongono la scaletta, ma soprattutto non si può non ammirare una “leggenda vivente” del country-southern rock, un “nonnetto” (senza offesa), che alla tenera età di 77 anni, riesce ancora a confezionare un tributo simile. Chapeau!

Tino Montanari

“Di Cover In Cover”. Charlie Daniels Band – Off The Grid Doin’ It Dylanultima modifica: 2014-04-04T11:25:17+02:00da bruno_conti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *